Il Gesù di Thor: Love and Thunder doveva essere un mutante?

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 56''
Copertina di Il Gesù di Thor: Love and Thunder doveva essere un mutante?

Durante una intervista con BBC Radio 1, il regista di Thor: Love and Thunder Taika Waititi e l'attrice Tessa Thompson (che interpreta Valchiria) hanno rivelato che tra tutti i personaggi presenti in Thor 4 anche Gesù Cristo doveva apparire nella nuova avventura del Dio del Tuono.

Thor 4 - presente nelle uscite Marvel del 2022 - è attualmente disponibile sul servizio streaming Disney+ insieme allo speciale Marvel Studios Assembled, che offre uno sguardo al dietro le quinte del film con Chris Hemsworth. Se non avete visto il film Marvel Studios, vi avverto che seguono spoiler sul finale della storia. Se avete già guardato Thor: Love and Thunder invece potete cliccare sull'apposito tasto per visualizzare lo spoiler.

Advertisement

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Durante la scena finale davanti Eternità, ci sarebbe dovuto essere un breve cameo di Gesù. Waititi e Thompson hanno spiegato:

Doveva esserci uno stacco su tu-sai-chi. Big J. [Jesus/Gesù]

Con tutta probabilità il cameo sarebbe stato esilarante, ma avrebbe potuto risultare offensivo per alcuni credenti. Per questo, probabilmente, Gesù non appare nel film.

Ebbene, anche se forse qualche credente avrebbe storto il naso davanti al cameo di Gesù in Thor: Ragnarok, è importante ricordare che Gesù esiste come personaggio all'interno dell'universo dei fumetti Marvel. Questo fa parte di Terra-616 ed è apparso per la prima volta nell'albo dal titolo Bible Tales for Young Folk numero 1, pubblicato nel 1953 negli Stati Uniti. Tornando ai giorni nostri, ovvero al 2022, Gesù è ancora presente nei fumetti Marvel. Tanto è vero che nel volume Immortal X-Men Vol. 1 numero 1 Gesù viene nominato come un mutante:

Advertisement

Il mutante nazareno ha ispirato una chiesa tra gli umani resuscitando una coppia dalla morte.

Dato che le riprese di Thor: Love and Thunder potrebbero essere coincise con il periodo in cui in Marvel circolava l'idea di far diventare Gesù un mutante, l'idea di Waititi di far apparire il nazareno nel suo film poteva portare a una presenza mutante. Anche se è più probabile che il regista, visto il tema principale del film che ruota attorno al credere agli dei, voleva inserire Gesù come semplice divinità nella quale gli umani credono.

Non sarebbe stata la prima volta di Gesù sul grande schermo. Forse però lo stesso Waititi e i vertici Marvel hanno solo pensato a evitare ulteriori polemiche.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Scopri le ultime dichiarazioni rilasciate da Christian Bale sull'esperienza vissuta durante le riprese di Thor 4, dove veste i panni di Gorr.
Autore: Rebecca Megna ,
Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Thor: Love and Thunder è approdato nelle sale cinematografiche italiane lo scorso 6 luglio 2022, con Christian Bale nel ruolo di Gorr il Macellatore di Dei. L'attore britannico, senza peli sulla lingua, ha raccontato come ha vissuto l'esperienza sul set del film Marvel attraverso un'intervista per la rivista GQ. Sembra proprio che per l'interprete del nemico degli dei non sia stato un percorso particolarmente eccitante. Bale si era già espresso sul suo personaggio, poco dopo l'uscita del film, rivelando la sua iniziale preoccupazione per il particolare look del personaggio Gorr.

In questa nuova intervista, invece, l'attore classe '74 ha ammesso che è stato davvero difficile mantenere i panni del Macellatore di Dei in Thor 4 per via dei momenti "morti" sul set. In particolare, gli è stato chiesto se questo genere di film faccia al caso suo oppure no.

Sto cercando altri articoli per te...