Il reboot di Buffy si farà? "Mai dire mai" dice Sarah Michelle Gellar

Autore: Rina Zamarra ,

Sarah Michelle Gellar in persona ha dichiarato che la possibilità di un ritorno di #Buffy in TV non è da escludere categoricamente.

L'attrice si è presentata con lunghi capelli neri al #BlogHer16 exposition a Los Angeles e ha risposto a diverse domande su Buffy e sul sequel di Cruel Intentions.

Advertisement

È proprio quest'ultimo impegno la causa del nuovo colore di capelli. L'attrice, infatti, vestirà i panni di Kathryn Merteuil nel sequel che la sta impegnando molto più del previsto. Lei stessa ha affermato che il desiderio di fare le cose alla perfezione ha allungato i tempi di lavorazione.

 

Parlando dei suoi tanti impegni televisivi e familiari Sarah ha anche accennato a Buffy, la serie che ha debuttato 19 anni fa diventando un cult per milioni di telespettatori.

Advertisement

Secondo l'attrice, il successo del telefilm è derivato dall'essere una metafora dell'orrore delle scuole superiori: i mostri rappresentati in TV non erano altro che una manifestazione di quell'orrore, con riferimento ovviamente al fenomeno del bullismo

Sarah ammette che sarebbe bello vedere una nuova giovane cacciatrice all'opera. Si tratterebbe però di raccontare una storia diversa perché i bulli di Buffy non esistono più, sono stati sostituiti da nuove forme di bullismo che, spesso, sono nascoste dietro a uno schermo. 

FOX
Buffy L'Ammazzavampiri

Insomma, le parole di Sarah fanno pensare che, forse, un reboot di Buffy non è poi così impossibile.

Chissà se lei troverebbe il tempo di riprendere la caccia, tra il supporto alla campagna politica di Hilary Clinton, la società culinaria Foodstir fondata con il marito Freddie Prinze Jr. e i due figli Charlotte e Rocky.

Advertisement

E voi, sareste felici di rivedere Buffy in azione?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La depressione dei lavoratori Marvel per la Saga del Multiverso è più che giustificata

Leggi per scoprire le nuove rivelazioni, in merito al polverone che i dipendenti VFX hanno alzato contro Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
La depressione dei lavoratori Marvel per la Saga del Multiverso è più che giustificata

Da oltre un decennio attraverso il Marvel Cinematic Universe, ci siamo appassionati nel vedere anche sullo schermo i supereroi di carta, che da sempre ci hanno regalato grandi emozioni con le loro storie a fumetti.
Tanti racconti diversi, su quelle che da semplici persone comuni, per svariati motivi da un giorno all'altro si sono ritrovate ad avere superpoteri e abilità particolari.
Ed ecco quindi che possiamo vedere Iron Man sfrecciare nel cielo con le sue armature, Thor mentre si teletrasporta da un mondo all'altro, Wanda che altera la realtà costruendo scenari immaginari e Wasp che si rimpicciolisce o ingrandisce ogni volta che una situazione lo richiede.
Ma affinché tutto questo sia possibile, dietro c'è un grande lavoro fatto da altri tipi di eroi: gli eroi invisibili.

Come spettatori, siamo da sempre abituati a ricevere il prodotto finito, giudicando solo ciò che vediamo sullo schermo.
Ma poche volte ci soffermiamo a domandarci quante persone, quante ore di lavoro, quanti sacrifici siano stati impiegati su ogni singolo pixel; perché un puzzle, per essere completo, ha bisogno di ogni suo pezzo al posto giusto.
Questa è una regola che vale in ogni ambiente e in ogni contesto. Ma purtroppo l'era del consumismo ci ha abituati a essere troppo superficiali; e con la scusante de "il cliente ha sempre ragione", valutiamo soltanto i contenuti finali, senza mai fare un percorso a ritroso per capire la storia che c'è dietro a quel contenuto. 
Ed è proprio sul binomio domanda-offerta che ruotano il mondo dell'economia e di tutti i settori annessi, incluso quello dell'intrattenimento. Perché è chiaro che se il consumatore non ottiene ciò che vuole, si rischia un flop; e di conseguenza, va sempre accontentato.

Sto cercando altri articoli per te...