Il regista di Paddington potrebbe dirigere il nuovo Willy Wonka

Autore: Alessia Tranquilli ,
Copertina di Il regista di Paddington potrebbe dirigere il nuovo Willy Wonka

Ebbene sì: come annunciato tempo fa, un nuovo film su Willy Wonka prodotto da Warner Bros. arriverà presto nelle nostre sale cinematografiche.

Secondo LRM Online, il regista della serie di film Paddington, Paul King, sembrerebbe aver iniziato le trattative per la regia. Il classico scritto da Roald Dahl tornerà al cinema per la terza volta con il prequel Willy Wonka; tuttavia, come il titolo lascia intuire, la pellicola sarà un po' diversa dalla storia originale!

Advertisement

Il racconto di Dahl è tra i più famosi libri per ragazzi e narra del concorso indetto da Wonka, proprietario della fabbrica di dolciumi più grande al mondo. Dentro sole cinque barrette di cioccolato sparse nei negozi di tutto il mondo sono stati nascosti altrettanti biglietti d'oro, che regaleranno a chi li troverà la possibilità di visitare la fabbrica, oltre che di ricevere una scorta di dolciumi così grande da durare per tutta la vita. I bambini fortunati saranno il goloso Augustus Gloop, la viziata Veruca Salt, l'agguerrita Violetta Beauregarde, l'esperto di videogiochi Mike Tivù ed infine Charlie Bucket, un bambino molto povero. 

Il nuovo film Warner Bros. sarà invece probabilmente focalizzato unicamente sulla giovinezza di Wonka.

Mesi fa, un rumor sulla possibile scelta per il protagonista ci aveva lasciati a bocca aperta! Ryan Gosling sarà davvero interessato ad interpretare Willy Wonka? L'attore, con i suoi ruoli in La La Land e Blade Runner 2049, ha raccolto più di prima i consensi e l'affetto del pubblico.

Ora gira voce che la produzione stia cercando un protagonista di età compresa tra i 29 ed i 35 anni; ma Gosling, anche con i suoi 37 anni, potrebbe esser proprio ciò di cui hanno bisogno. Grazie alle sue spiccate doti di cantante e ballerino risulterebbe perfetto nel caso in cui il prequel sulla vita di Willy Wonka dovesse avere un impronta stile musical.

Advertisement

Il primo remake della storia La fabbrica di cioccolato, diretto da Tim Burton e con protagonista Johnny Depp nei panni di Willy Wonka, risale al 2005, quasi quindici anni fa. Le opinioni sul film furono a suo tempo contrastanti: molti lo adorarono ma altri, probabilmente perché affezionati all'originale, finirono per ignorarlo del tutto.

Secondo diversi commenti da parte degli spettatori, il Willy Wonka di Depp era addirittura troppo eccentrico; la trama tuttavia si avvicinava moltissimo alla storia originale scritta da Roald Dahl, e l'attore fu candidato al Golden Globe per la sua interpretazione. Per questo motivo, viste le contrastanti opinioni del pubblico, sembrerebbe sensato evitare un secondo remake.

Advertisement
CinemaBlend
Johnny Depp in La fabbrica di cioccolato interpreta Willy Wonka
Johnny Depp interpreta un eccentrico Willy Wonka nel film La fabbrica di cioccolato del 2005

Tuttavia, Paddington di Paul King è molto apprezzato dal pubblico, e la storia dell'orsetto peruviano emigrato a Londra è uno dei film per ragazzi più amati degli ultimi anni. Perché quindi non dare a King una chance - visti i suoi ottimi precedenti - di far rivivere l'iconica storia di Willy Wonka e la sua fabbrica di cioccolato? Si tratta di un rischio che forse vale la pena correre!

Con ogni probabilità il nuovo film non si baserà sulla meravigliosa pellicola originale con Gene WilderWilly Wonka e la fabbrica di cioccolato diretto da Mel Stuart nel 1971. Wilder è morto il 29 agosto del 2016 ma i fan non hanno mai dimenticato la sua interpretazione di Willy Wonka, uno dei ruoli più importanti della sua carriera, che ha reso il film un vero e proprio cult.

Questo non significa che, se messo nelle giuste mani, il prequel in arrivo della Warner Bros. non sarà altrettanto spettacolare! Come infatti riportato da Variety, la produzione è stata affidata a David Heyman, a cui si deve il successo della saga di Harry Potter oltre che del recente Animali Fantastici e Dove Trovarli, fortunato prequel cinematografico della storia del mago Harry Potter. Della sceneggiatura si occuperà invece Simon Rich, noto autore della sitcom Man Seeking Woman.

Fateci sapere in un commento cosa ne pensate! Siete felici di questo nuovo remake?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...