Il ritorno dei Rugrats in una serie in CGI: cosa sappiamo

Autore: Simone Rausi ,
News
2' 26''
Copertina di Il ritorno dei Rugrats in una serie in CGI: cosa sappiamo

Prima de I Griffin, persino prima di Beavis and Butt-head, c’erano loro: I Rugrats. E adesso tornano, con un reeboot in CGI che farà da macchina del tempo per un’intera generazione. Perché se è vero che non possiamo inserire questo titolo nell’universo delle serie politicamente scorrette, è altrettanto vero che i Rugrats sono stati il primo grande titolo cartoon apprezzato anche da un pubblico un po’ più adulto, non fosse altro che per la loro capacità di mostrare i bambini come esseri umani, a volte, anche cattivi. A distanza di 30 anni dal debutto (agosto 1991), i Rugrats ritornano in grande spolvero, con una nuova tecnica e nuove avventure che si innesteranno alle storyline che i fan della serie conoscono bene.

Cosa sappiamo della nuova serie

Il debutto della nuova stagione de I Rugrats è fissato per giovedì 27 maggio negli USA quando, sulla piattaforma streaming Paramount+, verrà presentato il primo episodio premiere della durata di un’ora dal titolo “Secont Time Around”. In questa puntata Tommy guiderà la squadra di bimbi in soccorso di Chuckie che ha “fallito” un’avventura che richiedeva coraggio. Spoiler: saranno coinvolti i dinosari.

Advertisement

Non si può parlare del tutto di reeboot perché i nuovi episodi presentano delle avventure nuove di zecca, ma riprenderanno anche degli avvenimenti dell’originale, allo scopo di completare la storia che la generazione anni ’90 conosce bene. Il cast vocale di doppiatori torna a dare le voci a Tommy, Chuckie, Angelica, Cree e Kath ma si aggiungeranno anche le nuove voci dei genitori di Tommy, Didi, Stu, Chuckie, Phil. Restano fedeli le linee visive che hanno dato una forte identità alla serie (su tutte, le teste enormi dei personaggi), ma si passa al CGI per dare quel senso di evoluzione al prodotto. Il trailer della prima puntata è già disponibile.

Advertisement

Dove vederlo in Italia

Paramount+ è stato lanciato sui mercati internazionali di Australia, America Latina e Nord Europa quest’anno ma, al momento, non è ancora disponibile in Italia. La buona notizia è che una seconda visione della serie è prevista su Nickelodeon (d’altronde Nickelodeon Animation Studio firma la produzione). In Italia Nickelodeon è visibile su Sky ed è compreso nel pacchetto Kids della piattaforma satellitare quindi non è escluso che anche nel nostro paese sarà possibile vedere le nuove avventure de I Rugrats.

I Rugrats I Rugrats Apri scheda

Un successo enorme

Per moltissimi avrà un effetto nostalgico e un po’ straniante rivedere I Rugrats in questa nuova veste. Per molti altri sarà l’occasione di scoprire, per la prima volta, un titolo che ha fatto la storia. Nove stagioni, 13 anni di produzione, 172 episodi, una stella sulla Hollywood Walk of Fame e una marea di premi tra Emmy e Kids Choice Awards. Da anni si parla di un reboots de I Rugrats, con un annuncio di Nickeloden per il 2018 per un film live action poi cancellato. Oggi, invece, i Rugrats 2.0 sono realtà. In computer grafica.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Una nuova piattaforma streaming arriva in Europa

Scopri tutto quello che devi sapere sul nuovo servizio streaming disponibile in vari paesi europei che si chiama SkyShowtime.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Una nuova piattaforma streaming arriva in Europa

È stata lanciata in Europa la piattaforma SkyShowtime, disponibile al momento solo in Finlandia, Svezia, Norvegia e Danimarca. Il servizio non è previsto per il mercato italiano; SkyShowtime è infatti stato pensato per tutti quei paesi dove Sky non è presente con una sua pay tv. La piattaforma unisce i  prodotti Sky Originals e Showtime; in catalogo tra gli altri Top Gun: Maverick e Jurassic World - Il dominio. Per quel che riguarda le produzioni TV, sono presenti serie come American Gigolo, Halo, Il villaggio dei dannati, Star Trek: Strange New Worlds, L'indice della paura.

La nuova piattaforma SkyShowtime si propone di unire i cataloghi Universal Pictures e Paramount Pictures, due case di produzione hollywoodiane di lunga storia e tradizione. SkyShowtime sostituisce Paramount+ nei paesi nordici, mentre in Italia l'accordo è stato realizzato diversamente: il catalogo Paramount+ infatti è disponibile gratis con Sky Cinema nel nostro Paese. In Finlandia il prezzo di SkyShowtime è stato fissato a 6,99 € al mese. Il 25 ottobre il servizio SkyShowtime sarà lanciato anche In Olanda e Portogallo. 

Sto cercando altri articoli per te...