In Australia è stata scoperta una nuova specie di dinosauro erbivoro

Autore: ,
Copertina di In Australia è stata scoperta una nuova specie di dinosauro erbivoro

Alcuni paleontologi australiani hanno identificato delle ossa di un dinosauro erbivoro appartenente al periodo del medio Cretaceo. I fossili, appartenenti a quattro distinti esemplari, sono stati rinvenuti all'interno di un opale, minerale dai colori tra il blu e il verde, nei pressi di Lightning Ridge, una piccola cittadina nell'entroterra australiano.

La scoperta risale al 1984, quando gli studiosi furono avvertiti da un minatore chiamato Robert Foster, mentre stava lavorando in una cava profonda 10 metri chiamata Sheepyard.

Advertisement

Solo recentemente però gli studiosi hanno avanzato l'ipotesi che questi resti siano da attribuirsi a una nuova specie di dinosauri chiamata Fostoria Dhimbangunmal, una razza molto simile ai più conosciuti Iguanodon o Muttaburrasaurus.

Australian Opal Center
fossile Fostoria nell'opale

Dopo il recupero del 1984, i fossili sono stati esposti all'Australian Museum di Sydney per diverse decadi. Successivamente la famiglia Foster donò i fossili all'Australian Opal Center, dove i ricercatori hanno deciso di analizzare in modo più approfondito i reperti. L'analisi successiva, condotta da Phil Bell dell'Università del New England, ha rivelato che le ossa trovate nell'opale apparterrebbero a una nuova specie.

Advertisement

I ricercatori hanno poi scelto il nome Fosteria Dhimbangunmal per questa nuova specie, proprio in onore di Foster e della cava dove le ossa furono trovate: Dhimbangunmal vuol dire sheep yard nella lingua indigena locale.

Lightning Ridge è famosa per i suoi giacimenti di opale. Da quelle parti non è raro trovare ossa o denti sottoposti al processo di opalizzazione. Però il rinvenimento di ben 60 ossa all'interno di questo tipo di gemma è una scoperta senza precedenti. Le ossa del primo esemplare appartengono a un adulto di Fostoria, mentre gli altri resti scoperti sono riconducibili a rettili più giovani. Ciò ha fatto supporre che questi antichi rettili si muovessero in branchi

Australian Opal Center
Fostoria fossili opale

Il Fostoria è ora conosciuto come il dinosauro della sottospecie degli iguanodonti più antico trovato in Australia. Queste creature sono vissute circa 100 milioni di anni fa, nella regione desertica del South Wales, territorio che nel periodo del medio Cretaceo era ricco di vegetazione, laghi e fiumi. Il Fostoria è considerato come un progenitore degli hadrosauri o dinosauri dal becco d'anatra, rettili del tardo Cretaceo molto più comuni soprattutto in Nord America e Asia.

Il paleontologo Terry Gates, parlando della scoperta, ha dichiarato quanto l'Australia, sin dai tempi più antichi, sia stata territorio e habitat naturale di creature incredibili e bizzarre. Secondo Gates questa particolarità è dovuta alla posizione geografica isolata del continente. La scoperta del Fostoria servirà a conoscere ancor più nel dettaglio l'evoluzione subita dai dinosauri dal becco d'anatra nel corso di milioni di anni.

Advertisement

Fonte: Gizmodo

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutte le prossime uscite di Star Trek, tra serie TV e film

Scopri tutti i porgetti futuri legati all'universo di Star Trek - sia quelli confermati, sia quelli ancora in forse che sono in fase di sviluppo.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Tutte le prossime uscite di Star Trek, tra serie TV e film

L'universo fantascientifico di Star Trek ha uno slancio rinnovato, con un certo numero di produzioni in corso e progetti di cui si occupa la casa di produzione Paramount Pictures, che detiene i diritti di questo affascinante franchise, nato dalla fervida mente di Gene Roddenberry nel 1966.

Grazie a serie come Star Trek: Discovery e Star Trek: Picard, i trekker (così sono chiamati i fan più fedeli di Star Trek) possono godersi nuove avventure ed esplorazioni in TV. Infatti i trekker sono rimasti dodici anni senza serie TV da seguire, a causa della pausa di produzioni che è durata dal 2005, anno dell'ultima puntata della serie Star Trek: Enterprise, al 2017, anno in cui ha esordito Star Trek: Discovery.

Sto cercando altri articoli per te...