Insidious: The Last Key, il trailer ufficiale del quarto capitolo horror

Autore: Paola Pirotti ,

Il franchise horror più produttivo e amato degli ultimi anni sta per tornare con un nuovo, spaventoso capitolo.
Insidious 4, come riporta ScreenRant, assume ufficialmente il titolo di Insidious: The Last Key con premesse terrificanti come al solito.

La saga ideata da James Wan – Re Mida dell’horror contemporaneo – è nata nel 2014 e ha ricevuto negli anni numerose critiche positive. Soprattutto, però, la serie è stata un enorme successo commerciale guadagnando 370 milioni in totale a fronte di 10 milioni di budget per ogni film.

Advertisement

Il poster ufficiale del film recita: "la paura torna a casa".

Insidious: The Last Key
Il poster ufficiale di Insidious: The Last Key

Dopo aver chiuso il capitolo con la famiglia Lambert nei primi due film, in Insidious 3 – L’inizio il personaggio della medium Elise (interpretata da Lin Shaye) ha preso definitivamente il posto di protagonista. Ma in quel caso si trattava di un prequel. Di cosa parlerà, invece Insidious: The Last Key?

Advertisement

Insidious: The Last Key, la trama

Dal primo sguardo al trailer internazionale, sembra proprio che Elise tornerà non più per affrontare i demoni di qualcun altro, ma i suoi. E sembra proprio che siano i peggiori. La casa infestata protagonista di questo quarto capitolo è infatti quella in cui la donna è cresciuta da giovane con la sua famiglia. Il legame personale, quindi, rende decisamente più interessante lo svolgimento della nuova avventura.

Insidious: The Last Key
Lin Shaye è la medium Elise in Insidious: The Last Key

Figura ricorrente nelle prime immagini rilasciate dal trailer è un'inquietante mano spigolosa capace di torturare chiunque provi a contrastarla. 

Lei persone che hanno bisogno di aiuto con cose che non possono essere spiegate vengono da me. [...] Ho affrontato molti mali nella mia vita. – Elise

Il film sarà diretto da Adam Robitel (sceneggiatore di Paranormal Activity: Dimensione fantasma), dopo il passaggio da James Wan a Leigh Whannell.

Adesso, non ci resta che attendere con ansia l’uscita di Insidious: The Last Key e scoprire se questo franchise può davvero rivelarsi uno dei più duraturi della storia dell’horror.
Voi siete pronti ad un altro viaggio nell'orrore?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il film nascosto di Tim Burton che forse non conosci [GUARDA]

Scopri qual è il film nascosto di Tim Burton di cui si parla poco ma che è stato molto importante per rendere il famoso autore quello che conosciamo ora.
Autore: Agnese Rodari ,
Il film nascosto di Tim Burton che forse non conosci [GUARDA]

Tim Burton è un regista, produttore e sceneggiatore che riesce a stregare il pubblico grazie a uno stile inconfondibile, che unisce fantasy e grottesco con un carattere sempre originale. Molti conoscono Burton grazie al cupo film Edward mani di forbice (di cui potete leggere il nostro articolo temi e significato di Edward mani di forbice) o al più recente La fabbrica di cioccolato, entrambi con la partecipazione dell’attore Johnny Depp.

Non tutti però sanno dell’esistenza di un mediometraggio di Burton molto particolare, che è stato trasmesso una sola volta per l'occasione di Halloween su Disney Channel americano, il 31 ottobre 1983, per poi sparire nel nulla. Il film in questione si intitola Hansel and Gretel, tratto dall’omonimo racconto dei celebri fratelli Grimm ma che presenta una rivisitazione in stile giapponese, dato il fascino che il Paese del Sol Levante esercitava su Burton all’epoca. Proprio dal Giappone Burton riprese la tecnica della stop motion (già usata per molti film su Godzilla). Questa consiste nell'usare oggetti inanimati che vengono mossi e fotografati ad ogni loro piccolo cambio di posizione, di modo che una volta unite le fotografie in sequenza, nel risultato finale sembrino muoversi in maniera autonoma.

Sto cercando altri articoli per te...