Vittorio Sodano al Romics 2018: come ho creato il make-up di Apocalypto

Autore: Lorenzo Bianchi ,

Tra le tante personalità del fumetto e del cinema che sono venute a trovarci nella nostra Social Room a Romics 2018 c'è anche Vittorio Sodano, tra i truccatori italiani più famosi all'estero. Candidato due volte al premio Oscar per il miglior trucco grazie al suo lavoro per i film Il Divo di Paolo Sorrentino e Apocalypto di Mel Gibson, nella nostra chiacchierata - che trovate in apertura a questo pezzo - Sodano ci ha voluto parlare proprio della sua esperienza con questa pellicola, che gli ha permesso di farsi conoscere anche all'estero.

Advertisement
Eagle Pictures
Alcuni guerrieri Maya di Apocalypto
Alcuni guerrieri Maya di Apocalypto con il trucco realizzato da Vittorio Sodano

Tra gli aneddoti più significativi c'è quello riguardante la creazione del look di attori e comparse, che il truccatore ha voluto rendere quanto più vicino possibile a quello di una vera popolazione Maya del XVI secolo. Per ottenere questo risultato ha convinto il cast a dormire e convivere con il trucco di scena per diversi giorni, finendo con l'aiutarlo a immedesimarsi maggiormente nei vari ruoli.

Oltre a curare il make up e gli effetti speciali del film, Sodano si è infine preso la responsabilità di creare tutti i gioielli facciali indossati dalla tribù guerriera, agendo anche nelle vesti di costumista.

Nei prossimi giorni troverete su NoSpoiler molte altre interviste che abbiamo realizzato a Romics 2018. Continuate a seguirci!

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...