L'invasione dell'Area 51 organizzata su Facebook ha superato il milione partecipanti

Autore: Marcello Paolillo ,
Copertina di L'invasione dell'Area 51 organizzata su Facebook ha superato il milione partecipanti

L'Area 51 è sicuramente uno dei luoghi maggiormente chiacchierati dagli appassionati di UFO e alieni di tutto il mondo.

Stando ai racconti e ad alcune tra le più celebri tesi cospirazioniste della storia, la base militare statunitense sita nel deserto del Nevada conserverebbe il passaggio degli alieni sul pianeta Terra. Il mistero più celebre legato alla zona è sicuramente il famigerato incidente di Roswell avvenuto nel 1947, le cui teorie complottiste raccontano di uno schianto avvenuto tra due navicelle spaziali, con tanto di recupero dei resti degli equipaggi extraterrestri e delle carcasse dei loro mezzi di trasporto.

Advertisement

Nonostante nel corso degli anni siamo emersi video di ogni genere, testimonianze di ex dipendenti dell'Area 51 e vari film e romanzi dedicati all'argomento, la verità non è mai stata resa pubblica. L'unica cosa certa, è che nel deserto del Nevada c'è una base militare americana super segreta, tanto che la zona è protetta da sempre da un gran numero diguardie private della EG&G che pattugliano il perimetro con le jeep, aiutate da sensori di movimento sepolti nel terreno (e anche da qualche elicottero chiamato a sorvolare la zona).

Ora, a quanto pare, alcuni appassionati di UFO e affini hanno deciso di dire 'basta' a tutti i segreti che circondano l'area, tanto che hanno deciso di aderire a un evento Facebook creato dalla pagina Shitposting cause im in shambles (a cura dell’australiano Jackson Barnes) che ad oggi, 15 luglio, ha ampiamente superato il milione di partecipanti (per la precisione, 1.019.152 nel momento in cui scriviamo). Questa preparerebbe i partecipanti a una vera e propria invasione di massa nella misteriosa Area 51.

Inutile dire che la cosa ha scatenato da subito l'ilarità del web, letteralmente sommersa da MEME a tema.

[twitter id="1149596874774462465"]

[twitter id="1149529902569291776"]

[twitter id="1149617363337142274"]

Advertisement

Come riportato anche da The Daily Dot, l’appuntamento è fissato per il 20 settembre (dalle ore 03:00 alle 06:00 PDT), giorno nel quale i partecipanti al cosiddetto 'Storm Area 51' decideranno di invadere la base militare correndo verso di essa e muovendosi con le braccia all’indietro come l’eroe del manga giapponese Naruto (il sottotitolo dell'evento recita 'Non possono fermarci tutti').

Advertisement

Barnes ha addirittura realizzato un vero e proprio 'piano di attacco', rilasciando un'immagine piuttosto dozzinale ma che rende molto bene l'idea. L'idea è quella di dividere le truppe in vari contingenti e con funzioni differenti, come ad esempio i 'tiratori di pietre' e i cosiddetti 'Naruto runners', i quali a più ondate dovrebbero riuscire a raggiungere il centro della base militare.

Attenzione, però: visto l'alto tasso di segretezza della base (tanto che i 'visitatori' che oltrepassano il limite consentito possono incappare in multe piuttosto salate o addirittura essere arrestati) Barnes ha voluto chiarire la natura goliardica del progetto:

Buongiorno, governo degli Stati Uniti. Questo è uno scherzo, non ho intenzione di andare avanti con il piano. Ho pensato che poteva essere divertente e che avrebbe avuto molti like sul web. Non sarò responsabile se poi qualcuno deciderà di andare fino in fondo.

Le parole di Barnes sono forse il classico 'lanciare il sasso e nascondere la mano'? Può darsi. l'unica cosa certa, è che il 20 settembre qualcuno si presenterà davvero all'appuntamento nel deserto del Nevada, considerando il sempre crescente numero di partecipanti. Tuttavia, come riportato da Deadline, l'Air Force americana ha risposto agli sforzi della community su Facebook e il messaggio non è propriamente di benvenuto.

Area 51 è un campo di allenamento per l'aviazione americana, e scoraggeremo chiunque provi ad entrare nel perimetro nel quale addestriamo le forze armate americane. L'US Air Force è sempre pronta a proteggere l'America e le sue risorse.

Insomma, al netto della pericolosità della missione, sia mai che qualche coraggioso eroe non riesca davvero a raggiungere l'interno della base segreta dell'Area 51, svelandone i segreti (sempre che non venga arrestato dai militari americani o ucciso da qualche alieno, si intende).

Voi avete intenzione di unirvi alla festa o preferite che la verità sugli UFO dell'Area 51 resti un mistero insoluto?

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Truth Be Told, ecco quando esce la terza stagione [DATA]

Leggi per scoprire la data di uscita e la trama della terza stagione di Truth Be Told, la serie TV crime di Apple TV+ con Octavia Spencer.
Autore: Francesca Musolino ,
Truth Be Told, ecco quando esce la terza stagione [DATA]

Truth Be Told la serie TV di successo che ha come protagonista Octavia Spencer, sta per fare il suo ritorno in streaming con la terza stagione composta da dieci episodi. Apple TV+ ha infatti annunciato il 20 gennaio 2023 come data di uscita per Truth Be Told 3.

Truth Be Told è una serie TV creata da Nichelle Tramble Spellman che ha fatto il suo debutto nel 2019. Si tratta di un titolo di genere poliziesco/drammatico in cui Octavia Spencer interpreta Poppy Scoville. Una reporter investigativa che in seguito diventa una podcaster che si occupa di cronaca nera. 

Sto cercando altri articoli per te...