Tutto quello che devi sapere su Inventing Anna, la nuova serie "truffaldina" Netflix di Shonda Rhimes

Autore: Elisa Giudici ,
Netflix
5' 43''

Chi diavolo è davvero Anna Delvey? La domanda che ricorreva più di frequente nel 2018 nei salotti della Fifth Avenue, tra i ricchi più ricchi della Grande Mela è al centro della nuova miniserie Netflix ideata da Shonda Rhimes, pronta a riprendersi il suo scettro di regina della serialità dopo i successi di Grey's Anatomy, Scandal, Le regole del delitto perfetto e Bridgerton. 

È infatti la sua casa di produzione Shondaland a produrre insieme a Netflix Inventing Anna, la miniserie in arrivo 11 febbraio 2022 e pronta ad appassionare il pubblico con la ricostruzione di una delle truffe più incredibili dell'ultimo decennio. Inventing Anna è ispirato da un lungo reportage giornalistico che ha ricostruito il geniale piano di Anna Delvey, apparsa dal nulla nel mondo dorato dell'elite newyorkese e vissuta per lungo tempo tra i lussi più ricercati, pur non avendo un soldo. La serie di Shonda Rhimes sarà uno studio psicologico della protagonista e dell'elaborata costruzione dell'identità fittizia con cui si è introdotta nel gotha newyorkese. 

Advertisement

Inventing Anna Inventing Anna Una giornalista indaga sul caso di Anna Delvey, un'ereditiera diva di Instagram che rubava il cuore (e i soldi) dell'élite sociale di New York. Apri scheda

Guida alla visione di Inventing Anna: 

  1. Episodi, durata e messa in onda di Inventing Anna
  2. Cosa significa il titolo Inventing Anna
  3. Di cosa parla Inventing Anna
  4. La vera storia su cui è basato Inventing Anna
  5. Chi è Julia Garner, che interpreta Anna
  6. Dove è girato Inventing Anna
  7. Il collegamento tra Inventing Anna e Il diavolo veste Prada

Inventing Anna: dove, come e quando lo vedremo

Inventing Anna è una produzione Shondaland e Netflix, per cui la serie sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma della grande N rossa. Girata nel 2019 tra New York e Los Angeles, la miniserie è composta da 9 episodi della durata di un'ora ciascuno

Netflix renderà disponibile l'intera prima stagione sulla sua piattaforma in contemporanea mondiale 11 febbraio 2022. 

Cosa significa il titolo di Inventing Anna 

Il titolo inglese della serie è traducibile come Inventando Anna e fa riferimento al focus che la serie darà sulla psicologia della sua protagonista. La povera e sconosciuta Anna Sorokin infatti ha creato dal nulla l'identità fittizia dell'ereditiera con forte accento straniero Anna Delvey e, attraverso questo elaborato raggiro, ha vissuto a spese della buona società newyorkese per mesi, facendosi pagare hotel, pranzi e viaggi e riuscendo a ottenere prestiti finanziari da decine di milioni di dollari senza alcun tipo di garanzia. Anche dopo essere stata scoperta, Anna non ha mai perso la sicurezza in sé, l'ironia e la ferma convinzione che il suo piano fosse qualcosa a metà tra il genio e l'opera d'arte. 

La serie ricostruirà quindi la storia di come Anna Sorokin ha inventato Anna Delvey, trando in inganno i più ricchi residenti a New York. 

Netflix

Anna in sauna con le amiche
Inventing Anna racconterà come un'anonima è riuscita a truffare l'alta borghesia newyorkese

Di cosa parla Inventing Anna 

Inventing Anna si muove su tre registri. In prima istanza è la ricostruzione dell'incredibile investigazione e successivo processo giudiziario che ha visto Anna Sorokin condannata per una delle truffe più straordinarie nella storia di New York. 

La serie però si focalizza anche sul carattere della protagonista, che racconta a una giornalista del New York Magazine la sua storia mentre sta scontando la sua pena in carcere. Nei lunghi flashback la serie prenderà i toni della commedia modaiola e graffiante, con Anna che interpreta alla perfezione l'ape regina di stile tra le ereditiere nrewyorkesi, inconsapevoli che lei in realtà sia vivendo alle loro spalle. 

Advertisement

La vera storia dietro a Inventing Anna 

L'aspetto più affascinante della storia è che si tratta di un vero fatto di cronaca giudiziaria, ricostruito fedelmente dalla serie sia nei suoi risvolti crime sia nel suo lato più glamour. Già nel 2018 Shonda Rhimes si era assicurata i diritti per realizzare una serie ispirata all'incredibile articolo scritto dalla giornalista Jessica Presler, che era riuscita a catturare le confidenze di Anna Sorokin in carcere.

Il lungo reportage intitolato How Anna Delvey Tricked New York's Party People (come Anna Delvey ha ingannato i festaioli di New York) è diventato uno dei pezzi giornalistici più discussi e chiacchierati dell'annata ed è stato lo spunto che ha ispirato la serie. Per saperne di più puoi leggere la storia di come la vera Anna Delvey abbia truffato mezza New York.

Netf

Anna in prigione
La serie di Inventing Anna è stata ispirata da un lungo reportage giornalistico

Chi è Julia Garner, protagonista di Inventing Anna

Nel cast della serie spicca la presenza di Julia Garner, attrice già vincitrice di due Emmy che interpreta la sfrontata e astuta Anna, sia in versione carceraria sia in versione ricca ereditiera. Essere la protagonista di una serie firmata Shondaland la farà sicuramente diventare ancor più popolare, ma l'attrice americana classe 1994 ha già un consistente curriculum sia in TV sia al cinema. 

Il ruolo che l'ha resa famosa è quello di Ruth Langmore in Ozark, con cui ha vinto due volte un Emmy come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica. L'abbiamo già vista in Maniac (2018) e The Americans (2015-8). Qualcuno forse la ricorda ancora ragazzina in Noi siamo infinito. Nel 2019 ha fatto molto discutere con il suo ruolo da protagonista nel film The Assistant (2019). 

Per qualche informazione in più sul resto del cast potete leggere lo speciale dedicato

Advertisement

Dove è stato girato Inventing Anna

Netflix e Shondaland hanno i fondi necessari per poter girare per davvero a New York, senza optare per riprese a Toronto. Girare nella Grande Mela infatti è notoriamente difficile ed estremamente costoso, per cui tanti progetti optano per girare in Canada, ma Inventing Anna è stato girato nei luoghi dove si è svolta la vicenda. 

Advertisement

Parte delle riprese è poi stata effettuata a Los Angeles.

Netflix

Anna esplora un edificio
Inventing Anna è stato girato a New York e Los Angeles

Il collegamento con Il diavolo veste Prada

New York, battutacce da commedia nera e una passione sfrenata per l'alta moda: i punti in comune tra il celebre film con Meryl Streep e la serie 2022 di Shonda Rhimes si sprecano, ma c'è una connessione ancora più concreta. I primi due episodi della serie infatti hanno per regista David Frankel, noto proprio per la sua regia de Il diavolo veste Prada. 

Quanti episodi ha Inventing Anna?

Inventing Anna è una serie composta da una stagione di 10 episodi da 60 minuti ciascuno.

Dove posso vedere Inventing Anna in Italia?

Inventing Anna è un'esclusiva Netflix e si trova solo sulla piattaforma della grande N rossa.

Quando esce Inventing Anna?

La prima stagione di Inventing Anna sarà disponibile dal 11 febbraio 2022.

Chi interpreta Anna in Inventing Anna?

L'attrice Julia Garner, nota per il suo lavoro in Ozark, per cui ha vinto 2 Emmy Awards.

Dove è stato girato Inventing Anna?

La prima stagione del telefilm è stata girata a New York e Los Angeles.

Di cosa parla Inventing Anna?

La serie Inventing Anna ricostruisce la truffa finanziaria ideata da Anna Delney, capace di vivere per mesi alle spalle dei ricchissimi ereditieri newoyrkesi inventandosi un'identità fittizia e senza avere un soldo.

Inventing Anna è ispirato a una storia vera?

Sì.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 1

The War of the Rohirrim: l'anime de Il Signore degli Anelli

Pubblicati logo, data e una prima immagine di questo prequel del Signore degli Anelli dal titolo The War of the Rohirrim.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
The War of the Rohirrim: l'anime de Il Signore degli Anelli

La fanbase di J.R.R. Tolkien si è piuttosto divisa dopo aver visto il primo teaser trailer della serie TV live-action di Amazon Studios Gli Anelli del Potere, andato in onda durante il Super Bowl 2022. Adesso, è il momento di dare un primo sguardo a un altro progetto, del tutto differente ma sempre ambientato nell'affascinante Terra di Mezzo.

Si tratta di The Lord of the Rings: The War of the Rohirrim ovvero un lungometraggio in stile anime per il quale Variety ha pubblicato la prima concept art ufficiale. È importante specificare che l'immagine è stata realizzata in fase di pre-produzione ed è utile al regista e al suo team per immaginare quello che potrebbe essere il prodotto finale. Non si tratta quindi di una immagine del film.

Sto cercando altri articoli per te...