Iron Man 3, concept art mostrano l'armatura subacquea

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Iron Man 3, concept art mostrano l'armatura subacquea

Una delle scene più memorabili di #Iron Man 3 si svolge alla fine del film, quando Tony Stark comanda all'intelligenza artificiale JARVIS di dare il via al protocollo House Party.

Questo protocollo richiama in azione tutte le armature che Tony Stark ha costruito (sono più di 40) e tra queste figura anche l'unica studiata per andare sott'acqua.

Advertisement

L'armatura in questione è la Mark 37 che, nella sua unicità, è anche costruita di colore verde.

Qui sotto si possono vedere i disegni realizzati e pubblicati dal concept artist Phil Saunders.

È interessante leggere, nel messaggio di Saunders, che questa armatura è stata disegnata per il primo film di #Iron Man del 2008 su richiesta del produttore Avi Arad.

Poi la Mark 37, soprannominata da Sanuders Hammerhead, è stata colorata di verde e utilizzata per apparire nel 2010 in Iron Man 3 del regista Shane Black.

Advertisement

Al contrario delle armature classiche di Iron Man, la Mark 37 presenta parti più robuste e, ai lati del busto, quelli che potrebbero essere dei propulsori aggiuntivi, utili a muoversi nelle profondità marine. Inoltre, l'armatura sarà quasi certamente dotata di un sistema di respirazione avanzato, che dovrebbe permettere a Tony Stark di stare per lunghi periodi sott'acqua.

Qui sotto si può vedere la scena di Iron Man 3 con tutte le armature in azione:

Advertisement

In Iron Man 3 c'è una scena in cui Tony Stark finisce sott'acqua, dopo l'attacco del Mandarino alla sua villa di Malibu, ma la Mark 37 non corre in soccorso di Iron Man.

Iron Man 3 Iron Man 3 Sono passati più di dieci anni da quando, nel corso di una serata in Svizzera, il miliardario genio-e-sregolatezza Tony Stark s'intratteneva con la bella Maya Hansen e lasciava sul tetto, ... Apri scheda

In #The Avengers del 2012 ci sarebbe stata un'altra occasione per utilizzare la Mark 37, ovvero quando all'inizio del film si vede Iron Man sott'acqua mentre lavora per dei collegamenti utili al funzionamento della Stark Tower. Ma a quel punto della storia del Marvel Cinematic Universe, la Mark 37 è stata già stata distrutta dal suo stesso creatore (sempre alla fine di Iron Man 3).

Vi sarebbe piaciuto vedere più armature di Iron Man in azione nell'Universo Cinematografico Marvel?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Iron Man 3, può essere considerato il film di Natale del MCU?

La terza avventura di Tony Stark nel Marvel Cinematic Universe è ambientata nel periodo natalizio, ma questo basta a renderla un film di Natale?
Autore: Mattia Chiappani ,
Iron Man 3, può essere considerato il film di Natale del MCU?

La Fase 1 si è chiusa con il botto. The Avengers, il film che per la prima volta ha mostrato davvero ciò di cui era capace il Marvel Cinematic Universe, era arrivato in sala tra i dubbi di molti considerata la complessità del progetto e aveva lasciato a bocca aperta gli spettatori. La critica fu generalmente positiva nei confronti della pellicola e raccolse più di un miliardo e mezzo di dollari al botteghino. Un successo travolgente, che dimostrò al mondo che il MCU era un fenomeno da non sottovalutare, con una seconda Fase pronta a partire poco dopo.

Toccherà nuovamente a Tony Stark dare il via alle danze. Con Iron Man 3 prende infatti il via il nuovo ciclo del franchise, che passa definitivamente sotto il controllo di The Walt Disney Company e che inizia ad accelerare in vista di nuovi e ancora più ambiziosi traguardi. Il successo arriva senza grosse difficoltà, certificando la fiducia del pubblico nei progetti Marvel Studios. L'incasso totale è superiore al miliardo di dollari ed è tuttora al sesto posto della classifica dei migliori risultati al box office per il franchise.

Sto cercando altri articoli per te...