Jennifer Lopez e Drake, cosa sta succedendo?

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Ormai sembrano non esserci più dubbi.

Jennifer Lopez e Drake non sono semplicemente amici - e colleghi alle prese con un progetto lavorativo top secret - ma pare siano legati da un sentimento che vada ben oltre il puro affetto. I rumors circa l'esistenza di un flirt tra i due hanno cominciato a farsi sentire negli ultimi giorni del 2016 e ad oggi sembrano essere più che fondati.

Advertisement

La popstar latina e il rapper sono stati visti insieme in più di un'occasione e circa una settimana fa un loro tenero scatto ha fatto molto discutere il web, mandando in visibilio i rispettivi fan.

A condividere sui social la foto in questione è stata proprio J.Lo, nell'immagine avvolta dall'abbraccio di Drake teneramente accoccolato con lei su una poltrona. Il post ha riscosso un grande successo di pubblico, ottenendo oltre 1 milione di like.

Qualcuno, però, sembra non aver gradito il tenero quadretto. Rihanna, infatti, avrebbe reagito bruscamente alla foto dei due piccioncini scegliendo di non seguire più sui social la collega Jennifer Lopez.

RiRi e Drake sono stati legati sentimentalmente per alcuni mesi e la loro storia sembrava essere molto importante, almeno stando alle plateali dichiarazioni del rapper nei riguardi della cantante originaria delle Barbados. I due non stanno più insieme da diverso tempo, ma a quanto pare l'idea che un'altra donna - e che donna! - possa aver preso il suo posto nel cuore di Drake non va proprio giù a Rihanna.

Advertisement

Tuttavia, la popstar dovrà farsene una ragione.

Secondo quanto riferito da E!Online, Drake e Jennifer Lopez stanno davvero uscendo insieme, anche se non ci sarebbe per il momento nulla di ufficiale.

Di certo c'è che a poche ore dal suo show dell'ultimo dell'anno, J.Lo ha annullato tutto adducendo come giustificazione l'aver bisogno di passare del tempo con la sua famiglia. Niente di particolarmente strano, se non fosse che quella notte Jennifer si sarebbe immediatamente recata a Las Vegas da Drake.

Advertisement

I due hanno ballato a lungo e si sono anche scambiati un bacio, che sta facendo il giro del web.

Sarà vero amore?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La depressione dei lavoratori Marvel per la Saga del Multiverso è più che giustificata

Leggi per scoprire le nuove rivelazioni, in merito al polverone che i dipendenti VFX hanno alzato contro Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
La depressione dei lavoratori Marvel per la Saga del Multiverso è più che giustificata

Da oltre un decennio attraverso il Marvel Cinematic Universe, ci siamo appassionati nel vedere anche sullo schermo i supereroi di carta, che da sempre ci hanno regalato grandi emozioni con le loro storie a fumetti.
Tanti racconti diversi, su quelle che da semplici persone comuni, per svariati motivi da un giorno all'altro si sono ritrovate ad avere superpoteri e abilità particolari.
Ed ecco quindi che possiamo vedere Iron Man sfrecciare nel cielo con le sue armature, Thor mentre si teletrasporta da un mondo all'altro, Wanda che altera la realtà costruendo scenari immaginari e Wasp che si rimpicciolisce o ingrandisce ogni volta che una situazione lo richiede.
Ma affinché tutto questo sia possibile, dietro c'è un grande lavoro fatto da altri tipi di eroi: gli eroi invisibili.

Come spettatori, siamo da sempre abituati a ricevere il prodotto finito, giudicando solo ciò che vediamo sullo schermo.
Ma poche volte ci soffermiamo a domandarci quante persone, quante ore di lavoro, quanti sacrifici siano stati impiegati su ogni singolo pixel; perché un puzzle, per essere completo, ha bisogno di ogni suo pezzo al posto giusto.
Questa è una regola che vale in ogni ambiente e in ogni contesto. Ma purtroppo l'era del consumismo ci ha abituati a essere troppo superficiali; e con la scusante de "il cliente ha sempre ragione", valutiamo soltanto i contenuti finali, senza mai fare un percorso a ritroso per capire la storia che c'è dietro a quel contenuto. 
Ed è proprio sul binomio domanda-offerta che ruotano il mondo dell'economia e di tutti i settori annessi, incluso quello dell'intrattenimento. Perché è chiaro che se il consumatore non ottiene ciò che vuole, si rischia un flop; e di conseguenza, va sempre accontentato.

Sto cercando altri articoli per te...