Jonny Lee Miller a stelle e strisce

Autore: Redazione NoSpoiler ,

Jonny Lee Miller ama gli Stati Uniti d'America e gli Stati Uniti d'America amano Jonny Lee Miller, così si potrebbe riassumere questa curiosa vicenda.

Il talentuoso protagonista di Elementary, ogni mercoledì alle 21 su FoxCrime con la stagione 2, è infatti recentemente diventato un cittadino statunitense a tutti gli effetti.

Advertisement

Lo stesso attore, britannico d'origine ma americano d'adozione, ha comunicato l'ufficialità della cosa twittando la foto di uno dei passaggi più carichi di significato dell'intero cerimoniale: il giuramento. Il tweet di Jonny recita, letteralmente, "Un grande giorno per me e la mia famiglia. Grazie ai funzionari che lo hanno reso così speciale". L'annuncio ha suscitato una spontanea reazione degli utenti americani che hanno fatto a gara per congraturarsi con il neo concittadino.



Dove sta il fatto curioso? Nella sorpresa con cui i colleghi, la crew con cui condivide ogni giorno il set di Elementary, hanno deciso di festeggiarlo: con una gigantografia di Jonny stesso... in versione Capitan America! Quale modo migliore di festeggiare la nuova cittadinanza di incarnare uno dei suoi simboli? ;)

Advertisement

Congratulazioni al neo cittadino americano anche da parte di FoxCrime!


Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...