Joseph Gordon-Levitt parla di 10 cose che odio di te: 'Con gli altri siamo ancora amici'

Autore: Alice Grisa ,
Copertina di Joseph Gordon-Levitt parla di 10 cose che odio di te: 'Con gli altri siamo ancora amici'

Come dimenticare il gioiellino di fine anni ’90, 10 cose che odio di te? La rom-com tratta liberamente da La bisbetica domata di Shakespeare e attualizzata ai tempi contemporanei, schierava un tris di attori (all’epoca teen-ager) che avrebbero fatto faville: Julia Stiles, Heath Ledger e Joseph Gordon-Levitt. 

La trama parlava di due sorelle: la minore, Bianca, per ottenere il permesso di uscire la sera, doveva necessariamente aspettare che lo facesse anche la maggiore, Kat, per ordine del padre. Solo che Bianca era allegra e solare quanto Kat scontrosa e introversa. Allo scopo di uscire con Bianca (che tuttavia aveva una cotta per un altro), il giovane Cameron organizzava una trappola per la sorella, chiamando in causa l’amico ribelle Patrick.

Advertisement

Nel film Joseph Gordon-Levitt interpretava proprio Cameron.

L’attore, intervistato durante la quarantena da Access Hollywood tramite video chat, è tornato nostalgicamente alll’estate in cui è stato girato il film, svelando di aver trovato una grande sintonia con i suoi colleghi con Julia Stiles, Heath Ledger, Larisa Oleynik, Gabrielle Union, Andrew Keegan e David Krumholtz.

Penso che una gran parte del motivo per cui il film è apprezzato ancora oggi dal pubblico dipende dal fatto che noi [del cast] ci eravamo davvero trovati bene. Andavamo in giro insieme tutti i giorni e ci divertivamo. Non succede sempre [sul set].

Advertisement

Gordon-Levitt ha svelato di sentirsi ancora molto vicino ai suoi colleghi, che dopo più di 20 anni sente e vede ancora. Per esempio, prima di connettersi alla diretta con Access Hollywood, stava inviando messaggi a David Krumholtz, che nella pellicola interpreta Michael Eckman.

Joseph Gordon-Levitt, nel resto della diretta, ha intrattenuto tutti in un momento difficile svelando le sue abilità con la batteria.

L'attore, vincitore di un Emmy Award, ha incoraggiato i fan di tutto il mondo a reinventarsi e trovare modi per essere creativi a casa, per sopportare meglio la quarantena da pandemia Coronavirus.

Advertisement

10 cose che odio di te è disponibile, insieme al resto del catalogo, sulla piattaforma Disney+.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...