Jumanji: a sorpresa, le prime reazioni al sequel sono entusiaste

Autore: Cristina Migliaccio ,
Copertina di Jumanji: a sorpresa, le prime reazioni al sequel sono entusiaste

A volte le apparenze ingannano, così come i pregiudizi. Ed è inutile negare che, nei confronti del sequel di Jumanji, tutti ci saremmo andati giù con i piedi di piombo.

A quanto pare però il pregiudizio è stato surclassato, perché il pubblico si è espresso: Jumanji - Benvenuti nella giungla appare sorprendentemente un prodotto riuscito!

Advertisement

Come riportato da LRM, a darne conferma è stato il popolo del web, o quantomeno quella fetta di favoriti che hanno avuto modo di guardare in anteprima il tanto chiacchierato sequel di Jumanji.

Visto in anteprima il nuovo film di #Jumanji e devo dire che è meglio di quanto pensassi. Kevin Hart è sempre lo stesso ma qui funziona e la chimica tra The Rock, Jack Black e Karen Gillan rende il film un piacere per gli occhi.

Complice il supporto di Twitter, i fortunati che hanno sbirciato in anteprima il sequel con protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan e Nick Jonas hanno espresso chiaramente il proprio stupore dinanzi una pellicola che sembrava già destinata al fallimento.

Jumanji: tra origini e sequel

Era il 1995 quando Robin Williams diventò protagonista di uno dei film cult più amati degli anni ’90 (e non solo) e l’arrivo di un sequel dopo ben ventidue anni – per di più senza la sua massima essenza quale Williams, che è venuto a mancare nel 2014 – aveva fatto storcere il naso di molti.

Ad essere protagonista del sequel sarà proprio la fantomatica giungla dalla quale emerse Alan Parrish (il personaggio interpretato da Robin Williams) nella pellicola originale.

Advertisement

Sono felice di dire che sono stato piacevolmente sorpreso da Jumanji: Benvenuti nella giungla. È allegro e divertente in egual misura e fa un uso intelligente del proprio cast. Non è proprio un universo elaboratissimo per un sequel fantasy, ma sicuramente la reinvenzione funziona.

Quella giungla intesa come luogo misterioso sarà l’ambientazione della storia dei nuovi protagonisti che, anziché usare un vecchio gioco da tavolo, terranno fede all’evoluzione e sfrutteranno un vecchio videogioco da consolle per poi precipitare in un mondo alternativo sotto forma di avatar.

Un sequel che sembrava essere già nato con un’ardua sentenza di morte sulle spalle e che invece ha ricevuto una piccola (seppur soggettiva) smentita da Twitter: c'è chi ha apprezzato la chimica d'oro tra i protagonisti, chi l'ha definito come una reinvenzione intelligente dell’originale e chi invece, aspettandosi il peggio, è stato piacevolmente sorpreso dalla piega divertente del film.

Advertisement

Dati questi presupposti è facile chiedersi: ma sarà la verità?

Ho visto @jumanjimovie ieri sera ed è stato molto divertente! @TheRock @karengillan @KevinHart4real e #JackBlack hanno una chimica da paura. Lo scambio dei corpi funziona completamente, le scene d'azione sono ben fatte e [il film, n.d.r.] presenta un grande cuore al centro della trama. Lo consiglio vivamente. #Jumanji

Provare per credere, cari amici.

Non ci resta che aspettare l’arrivo di Jumanji – Benvenuti nella giungla nei nostri cinema (previsto per il 1 gennaio 2018) per valutare in prima persona se questo sarà un ennesimo sequel da archiviare nella storia o restare piacevolmente sorpresi da una pellicola che, a detta del popolo di Twitter, potrebbe essere migliore di quello che sembra.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

Leggi per ricordare in che modo si era conclusa la seconda parte della stagione undici di The Walking Dead, che ritorna su Disney+ per il gran finale.
Autore: Francesca Musolino ,
The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

La serie TV di The Walking Dead è giunta alla sua conclusione con la stagione undici, di cui sono già state trasmesse le prime due parti. Dal 3 ottobre 2022 su Disney+ sarà disponibile anche la terza e ultima parte con cui terminerà sia la stagione in corso che la serie. Visto che ci sono state due pause nel mezzo e diversi mesi di distanza tra un blocco di episodi e l'altro, può essere utile fare mente locale sugli eventi principali dei primi sedici episodi già trasmessi e su dove si era momentaneamente conclusa la trama.

Premessa

  • La decima stagione di The Walking Dead è incentrata sulla guerra contro i Sussurratori: negli episodi finali fa il suo ritorno Maggie, che viene avvisata del pericolo che incombe sul gruppo, tramite una lettera scritta da Carol dopo il terribile evento delle picche. Tutte le comunità unite, con l'aiuto anche di Negan e di Maggie con il suo nuovo gruppo, alla fine vincono la battaglia. 
  • Su un altro frangente il trio composto da Eugene, Yumiko ed Ezekiel è in viaggio per raggiungere Stephanie, la misteriosa donna che Eugene ha conosciuto via radio e di cui si è invaghito. Lungo la strada incontrano Principessa, un'eccentrica ragazza che da molto tempo vive da sola e fa quindi di tutto per farsi accettare dal trio e unirsi al loro viaggio. Una volta giunti tutti insieme sul luogo dell'appuntamento, si ritrovano accerchiati da alcuni soldati in armatura che dopo averli catturati, li conducono da chi di dovere per essere sottoposti a degli interrogatori.
  • Dopo che Michonne parte alla ricerca di Rick, in quanto trova delle sue tracce nei pressi dell'isola in cui vive un uomo di nome Virgil, quest'ultimo decide di tornare ad Oceanside, il luogo del loro primo incontro. Durante il tragitto si imbatte in Connie, sopravvissuta all'esplosione nella grotta di Alpha, alla quale presta soccorso.

Stagione undici: dove eravamo rimasti

Sto cercando altri articoli per te...