Justice League: Zack Snyder descrive la scena di Batman e Joker (e mostra nuove immagini)

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Justice League: Zack Snyder descrive la scena di Batman e Joker (e mostra nuove immagini)

Sono passati pochi giorni da quando il regista Zack Snyder ha pubblicato la prima sfocata immagine del Joker di Jared Leto che apparirà nella sua versione di Justice League.

Adesso, finalmente Snyder - in collaborazione con il sito Vanity Fair - ha condiviso con i fan ben due nuovi frame che mostrano in chiaro il volto del clown criminale di Gotham City.

Advertisement

Nelle immagini in bianco e nero questo si presenta con i capelli lunghi e senza tatuaggi.

Si può facilmente intuire che Joker si trovi rinchiuso tra le mura della famosa prigione di Arkham e che la scena sia ambientata ben prima delle vicende mostrate nel film Suicide Squad del 2016.

Advertisement

Zack Snyder non si è limitato solo a mostrare le nuove immagini di Jared Leto ma ha anche raccontato quale sarà la scena nella quale il nemico di Batman sarà protagonista.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Joker apparirà in una sequenza onirica di Batman ambientata in un ipotetico futuro in cui gli alieni del villain Darkseid hanno invaso il pianeta Terra e decimato la popolazione.La scena ha intenzione di mostrare al pubblico - attraverso l'esperienza di Bruce Wayne - quali sarebbero le conseguenze di un eventuale fallimento della Justice League nell'affrontare Darkseid.In più la scena mostrerà un interessante siparietto in cui sarà proprio il Joker ad analizzare la personalità e la psicologia di Batman.Infine, come ciliegina sulla torta, Snyder ha detto che la sequenza che vedrà protagonisti Joker e Batman avrà una connessione con il film Batman v Superman: Dawn of Justice:

La scena spiega perché Bruce aveva la carta di Joker attaccata al suo fucile che si vede in Batman v Superman.

Se si pone la giusta attenzione al fucile di Batman si può intravedere la carta del Joker: Quindi la presenza di Joker nella Snyder Cut riguarderà soltanto un sogno di Batman e non quello che probabilmente la maggior parte dei fan si aspettava. Il riferimento è alla famosa scena di Batman v Superman: Dawn of Justice ambientata all'interno della Batcaverna nella quale l'Uomo Pipistrello si ferma a guardare il costume di Robin imbrattato dal Joker.Zack Snyder ha detto che ha sempre avuto il desiderio di raccontare della morte di Robin e di come Joker è riuscito a bruciare Villa Wayne. Purtroppo però il regista ha anche confermato che non ci sono piani futuri che prevedono un suo coinvolgimento nel mondo DC.

La Snyder Cut di Justice League sarà disponibile sul servizio HBO Max negli Stati Uniti dal 18 marzo 2021 divisa in 4 parti dalla durata di 1 ora. È stata anche paventata l'ipotesi - dallo stesso Snyder - di una distribuzione di un film unico da 4 ore in alcuni cinema selezionati ma al momento purtroppo non si hanno maggiori informazioni.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Snyder's Cut, tiriamo le somme: ne è valsa davvero la pena? Qualche considerazione sulla "nuova" Justice League

Quattro anni e quattro ore di film dopo la versione cinematografica ufficiale, Zack Snyder è riuscito a mostrarci la sua versione della Justice League. Ne è valsa la pena? Qualche considerazione sul nuovo montaggio della Justice League.
Autore: Elisa Giudici ,
Snyder's Cut, tiriamo le somme: ne è valsa davvero la pena? Qualche considerazione sulla "nuova" Justice League

La versione di Snyder è tra noi. Dopo averla vista, soppesata, esplorato le differenze rispetto a quella originale di Joss Whedon, è inevitabile tirare le somme e chiedersi: ne è valsa davvero la pena? La risposta la darà ogni spettatore, in attesa del verdetto di Warner Bros. Se lo studio darà luce verde ai sequel che Zack Snyder sogna, rendendo la sua versione alternativa del film quella ufficiale e canonica all'interno della continuity cinematografica DC allora sì, Zack Snyder avrà vinto. Al momento è impossibile valutare l'andamento della partita principale, perché senza botteghino e numero di biglietti staccati in sala, è difficile giudicare l'operazione di Snyder in termini economici, che sono poi quelli che in ultima istanza dettano la linea nel mondo del cinema d'intrattenimento (e non solo).

Come spettatori però possiamo anche noi dare una risposta e, ancora una volta, dipende dalla domanda che ci poniamo, o per meglio dire dal vero significato che diamo a quel "valere la pena". Per un fan di Zack Snyder che adori la sua visione dell'universo fumettistico al cinema, il suo stile e le sue scelte narrative, ne sarà valsa sicuramente la pena. Questa parte del pubblico ha già vinto un'incredibile battaglia, convicendo Warner Bros a tornare sui suoi passi, a dare una seconda chance a Snyder, che si era allontanato volontariamente dalla direzione del film a causa di drammatiche vicende familiari. Vicende a cui riesce difficile non pensare vedendo Superman e Wonder Woman vestiti a lutto, con il nero come colore imperante che impregna gli abiti civili e i costumi ufficiali di quasi tutti gli eroi.

Sto cercando altri articoli per te...