Keira Knighley riceve le scuse del regista John Carney

Autore: Elisa Giudici ,

Keira Knighley ha ottenuto le scuse di John Carney. Appena placatasi la tempesta e senza nemmeno bisogno di scendere in campo in prima persona, l'attrice ha ottenuto pubbliche scuse da parte del regista con cui aveva collaborato in Begn Again. L'uomo, impegnato nella campagna promozionale del suo nuovo film, l'aveva accusata di essere soltanto una supermodella, incapace di immedesimarsi a fondo nel personaggio e lasciare da parte la propria identità. 

Per una volta le scuse, arrivate via Twitter, sono più di un semplice proforma:

Advertisement

[twitter id="738095227135741953"]

Il regista, che assicura di aver fatto le sue scuse anche in forma privata all'attrice, si dice rammaricato e deluso da se stesso per aver mosso accuse tanto cattive contro la star che sul set al contrario di quanto dichiarato sarebbe stata sempre presente e disponibile. Carney poi ammette che il successo di Tutto Può Succedere si deve in larga parte alla presenza di Knightley e alla sua partecipazione attiva alla promozione del film. 

Tutto bene quel che finisce bene? Per Keira Knighley, oltre alla soddisfazione di vederci porgere pubbliche scuse, ci sono stati anche tanti attestati di stima e difese da parte di altri registi con cui ha lavorato. Il primo a prendere le sue difese e a dare dell'arrogante a Carney è stato quello che l'ha diretta in Non Lasciarmi, Mark Romanek:

Advertisement

[twitter id="737389977198153728"]

Il regista ha poi ricordato in un secondo tweet che il fantomatico entourage dell'attrice nella sua esperienza sarebbe stata la madre, passata a farle visita un giorno durante le riprese: 

[twitter id="737426295395487745"]

Interrogata da un fan, anche la regista di Seeking A Friend For The End Of The World,ha assicurato che è stato solo un gran piacere lavorare con l'attrice:

[twitter id="737405053116391424"]

Advertisement

Si consoli quindi Keira Knightley. John Carney ha assicurato che si è trattato di un brutto scivolone che non ripeterà mai più. Altri registi, come Michael Bay, sono invece noti per le loro affermazioni acide nei confronti delle loro ex attrici protagoniste e per la mancanza di scuse a posteriori. Ne sa qualcosa Kate Beckinsale...

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Leonardo Di Caprio e Stephen King insieme per un nuovo horror

Scoprite tutti i dettagli sul nuovo adattamento del romanzo Billy Summers di Stephen King in cui è coinvolto anche Leonardo Di Caprio.
Autore: Tiziana Panettieri ,
Leonardo Di Caprio e Stephen King insieme per un nuovo horror

Billy Summers è il nuovo film horror, ancora in fase di sviluppo, tratto da un romanzo di Stephen King. Come riportato da Deadline, Warner Bros ha acquistato i diritti del libro ed è interessata a coinvolgere Leonardo Di Caprio nel ruolo del protagonista Billy Summers e J.J Abrams come regista del film. 

Al momento, 6 febbraio 2023, si sa che Leonardo Di Caprio sarà il produttore del progetto con la sua casa di produzione Appian Way, così come anche J.J Abrams con la sua Bad Robot.

Sto cercando altri articoli per te...