Kim Cattrall, da Sex and the City al family drama Filthy Rich

Autore: Giuseppe Benincasa ,

Fox ha assunto l'attrice #Kim Cattrall proponendole un bel cambiamento di personaggio e genere. L'attrice che ha interpretato Samantha Jones nella serie TV #Sex and the City entra a far parte del cast della soap opera per famiglie Filthy Rich. Ovviamente, dalla serie TV di Sex and the City sono passati un po' di anni ma nonostante i molti ruoli dell'attrice, la Cattrall è ancora ricordata per il suo iconico e unico personaggio di Samantha Jones.

Il sito americano di informazione televisiva TVLine ha riportato la notizia dicendo che la Cattrall, che ha terminato il lavoro sulla prima stagione antologica di genere horror Tell Me a Story (in onda sull'emittente americana CBS All Access), dove interpreterà la matriarca "azalea d'acciaio" della famiglia al centro della serie.

Advertisement

Filthy Rich si concentra sul clan Monroe, il cui patriarca - un ricco amministratore delegato della più grande rete cristiana del mondo - muore in un incidente aereo. Poco dopo la sua tragica scomparsa, sua moglie Margaret (interpretata da Cattrall) e i figli adulti rimangono sbalorditi di scoprire che il capo famiglia ha cresciuto figli illegittimi e che adesso sono anche nelle sue ultime volontà testamentarie. Quando Margaret cerca di pagarli, gli eredi appena legittimati insistono non solo per rimanere in città ma per diventare parte dell'impero di famiglia.

Advertisement

La serie TV è ideata da Tate Taylor che ha scritto l'episodio pilota, di cui sarà anche regista. 

Kim Cattrall è stata Samantha Jones dal 1998 al 2004 per un totale di 94 episodi. L'attrice ha inoltre partecipato ai due film sequel di Sex and the City nel 2008 e nel 2010.

[QUIZ]

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

Leggi per scoprire tutti i dettagli sulla storia di House of the Dragon, che sono nascosti nella sigla di apertura della serie.
Autore: Francesca Musolino ,
La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

La premiere della nuova serie TV House of the Dragon è stata senza dubbio uno dei programmi più visti del momento. Nonostante alcune critiche per determinati contenuti, ha stabilito un nuovo record con ascolti da capogiro che hanno addirittura mandato in tilt il servizio streaming di HBO. Come se non bastasse, a poche ore da tale messa in onda è arrivata anche la conferma del rinnovo della serie per una seconda stagione. Un successo su tutti i fronti dunque, anche se tuttavia un piccolo dettaglio era assente nel primo episodio di House of the Dragon. Qualcosa che non può mancare all'appello, in un contenuto che è lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade. 

Questa "mancanza" chiaramente voluta di proposito, è stata subito colmata nel secondo episodio della serie dove i fan più nostalgici de Il Trono di Spade hanno fatto un vero e proprio tuffo di emozioni nel passato: ci riferiamo alla sigla di apertura di House of the Dragon. La quale, oltre ad avere la stessa meravigliosa musica de Il Trono di Spade composta da Ramin Djawadi, riporta anche le immagini con lo stesso tipo di schema. Una struttura in 3D che prende forma lungo la strada, mentre passa da un luogo all'altro della mappa dei Sette Regni e fa immergere completamente lo spettatore in quell'ambiente, attraverso un viaggio virtuale nel mondo immaginario della serie.

Sto cercando altri articoli per te...