Kim Kardashian: video e foto inedite dopo la rapina a Parigi

Autore: Alfonsina Merola ,
Copertina di Kim Kardashian: video e  foto inedite dopo la rapina a Parigi

Per Kim Kardashian il 2016 non è stato sicuramente un anno semplice.

La socialite, dopo aver subito la rapina a Parigi in cui ha temuto seriamente per la propria vita, si è chiusa in un sacro silenzio cercando di superare lo shock.

Advertisement

Durante questo periodo di ripresa Kim ha dovuto affrontare un altro duro colpo: Kanye West è stato ricoverato a causa di forte esaurimento nervoso

Probabilmente grazie all'uscita dall'ospedale del marito e al calore e l'affetto ricevuto dalla famiglia, Kim è ritornata attiva sul suo profilo Instagram e ha deciso anche di riprendere la serie TV  Keeping Up With A Kardashians.
Il programma dedicato alla famiglia più chiacchierata d'America, infatti, ripartirà a marzo.

Copyright E! Online
Khloe mentre abbraccia la sorella Kim
Khloe dispiaciuta del racconto della rapina abbraccia Kim per darle conforto

L'accaduto della rapina è stato per molto tempo l'argomento principale di molti tabloid ma la diretta interessata non si è mai espressa personalmente. Kim ora ha deciso di mostrare anche la sua di versione, quella più umana e sincera e che forse nessuno si aspettava più.

Ecco il video in cui Kim, a caldo e visibilmente ancora scossa, descrive dell'accaduto di Parigi.

Nel trailer, diffuso da E!Online, si vede una Kim disperata, in lacrime e molto diversa dall'immagine che abbiamo di lei: è fragile, spaventata e completamente disarmata davanti alla sua famiglia. Cerca di sfogarsi e spiegare ciò che è successo quella notte in cui ha pensato di morire.

Advertisement
Copyright E! Online
Kim Kardashian  in lacrime mentre racconta alle sorelle la rapina subita a Parigi
Le sorelle Kardashian nella loro casa materna

Nel video Kim è senza trucco e rannicchiata sul divano di casa, mentre con la voce spezzata racconta i dettagli e i suoi pensieri alle sue sorelle che l'ascoltano dispiaciute:

Potrebbero sparami alle spalle, non ho scampo e non c'è via d'uscita!

All'interno del trailer c'è un'altra scena che riguarda la povera Kim e probabilmente si tratta di quando ha ricevuto la notizia del ricovero di Kanye in clinica. Alla notizia inaspettata lei esclama:

Advertisement

Non spaventarmi, ti prego! Cosa sta succedendo?

Con l'arrivo del 2017 sembra che le cose piano piano stiano iniziando a rimettersi a posto, per quanto possibile.

Domenica notte, stando a quanto riporta The Guardian, sono state arrestate ben 16 persone indagate per la rapina subita dalla bella Kim. Al momento i sospettati sono stati arrestati e, come da prassi, verranno interrogati nelle prossime 96 ore.

Tra le 16 persone catturate il più giovane avrebbe 22 anni mentre il più vecchio 72. Gli arresti sono avvenuti a Parigi, in Normandia e sulla Costa Azzurra: la banda era già nota alle forze dell'ordine francese

Due degli indagati sarebbero stati identificati dalla impronte digitali trovate nell'albergo di lusso in cui è avvenuta la rapina. Stando sempre a quanto riporta il quotidiano britannico, altre impronte sarebbero state rivenute su un gioiello caduto al ladri durante la fuga notturna.

Advertisement

La collana di platino con una croce di diamanti, stimata per un valore di circa 30mila euro e che faceva parte della refurtiva, è stata rinvenuta a terra il giorno seguente l'accaduto da un abitante della zona.

Altre impronte digitali sono state trovate ed esaminate anche sulle manette di plastica usate per bloccare Kim durante il saccheggio. Il valore del bottino trovato nella camera d'albergo della star si aggira intorno ai 9milioni di euro tra oggetti di valore e gioielli rubati.

Gli investigatori infatti hanno affermato che è stato il più grande furto di gioielli fatto ai danni di una sola persona negli ultimi 20 anni!

CopyRight E!Online
Madre e figlia nella loro casa
Kim piange durante una telefonata ricevuta mentre la madre la guarda preoccupata

Le telecamere di sorveglianza dell'albergo hanno mostrato l'ingresso di 5 uomini all'interno della struttura intorno alle 02:30 di notte. Trascorsi 36 minuti dal loro ingresso, gli uomini sarebbero usciti divisi in 3 gruppi. 

Per altre indiscrezioni, conferme o smentite sulle presunte persone coinvolte, bisognerà aspettare le indagini ancora in corso.

Intanto noi facciamo un grosso un bocca al lupo a Kim, con la speranza che tutto si possa risolvere per il meglio. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...