L'Ombra dello Scorpione, Alexander Skarsgård sarà Randall Flagg nella serie

Autore: Simona Vitale ,

Un altro Skarsgård si unisce all'universo degli adattamenti cinematografici/televisivi ispirati a lavori di Stephen King. Dopo Bill Skarsgård, che ha raggiunto il successo planetario grazie alla sua interpretazione di Pennywise nei due film di IT, tocca ad Alexander, suo fratello maggiore, interpretare uno dei personaggi più famosi nati dalla penna di Stephen King.

Alexander Skarsgård, noto tra le altre cose per la sua partecipazione alla serie TV True Blood, si è unito al cast dell'adattamento televisivo, in fase di realizzazione da parte del servizio di video on demand CBS All Access, de L'ombra dello scorpione, romanzo di King datato 1978.

Advertisement

Skarsgård interpreterà Randall Flagg, il grande antagonista del suo libro, successivamente presente anche nel romanzo Gli occhi del drago e nella saga de La torre nera. L'attore svedese si unisce a un cast che include già attori del calibro di James Marsden, Amber Heard e Whoopi Goldberg, con la regia di Josh Boone.

In particolare James Marsden vestirà i panni dell'eroe Stu Redman, Amber Heard sarà Nadine Cross, Odessa Young vestirà i panni di Frannie Goldsmith,  Jovan Adepo sarà Larry Underwood, Owen Teague sarà Harold Lauder, Brad William Henke avrà il ruolo di Tom Cullen, Daniel Sunjata sarà Cobb e Henry Zaga avrà il ruolo di Nick Andros. Secondo alcune voci circolanti negli ambianti sembra che anche Marilyn Manson avrà una piccolo parte nello show, anche se i dettagli di quel ruolo devono ancora essere rivelati.

Bompiani

Stephen King - L'ombra dello scorpione
L'ombra dello scorpione di Stephen King

Advertisement

Nella serie TV de L'ombra dello scorpione un virus uccide il 99% della popolazione dell'America Settentrionale. I sopravvissuti poi si uniscono lentamente sotto due gruppi distinti: un gruppo di buoni sotto la guida dell'anziana Mamma Abigail (Goldberg) e un gruppo malvagio guidato da Flagg, che apre un negozio a Las Vegas.

Ecco come King ha descritto Randall Flagg nel suo romanzo L'ombra dello scorpione:

Assomiglia a chiunque vedi per strada. Ma quando sorride, gli uccelli cadono morti dalle linee telefoniche e l'erba si ingiallisce. È venuto fuori dal tempo... Ha il nome di mille demoni. Gesù lo fece cadere in un branco di maiali una volta. Ha paura di noi... Conosce la magia. Può chiamare i lupi e vivere nei corvi... È il re del nulla.

L'ombra dello scorpione è stato precedentemente adattato in una miniserie nel 1994, con King che ha scritto la sceneggiatura e la regia di Mick Garris. Il regista Josh Boone sta scrivendo la sceneggiatura di questa nuova versione con Ben Cavell. Prima di questa serie TV, per molto tempo si è parlato di come il romanzo dovesse essere adattato in un film per il grande schermo diretto da Ben Affleck.

Il progetto però non si è mai concretizzato, lasciando spazio a questa serie TV che al momento ancora non ha una data di uscita ufficiale.

Via: SlashFilm

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...