La Ayer Cut di Suicide Squad è (quasi) pronta? Il regista conferma

Autore: Marcello Paolillo ,
Copertina di La Ayer Cut di Suicide Squad è (quasi) pronta? Il regista conferma

L'annuncio della cosiddetta Snyder Cut di Justice League - in arrivo su HBO Max nel 2021 - sembra aver smosso le acque, anche per quanto riguarda i registi che hanno visto "violentata" la loro visione di un film uscita poi nelle sale con vari tagli e rimaneggiamenti, in grado di allontanarla in maniera piuttosto drastica dalla versione concepita in origine.

Se la visione del film di Zack Snyder dedicato sui supereroi DC è stata però incoraggiato dai fan nel corso dei mesi, grazie anche all'hashtag #releasethesnydercut (divenuto in breve tempo virale), vi è un secondo progetto legato ai personaggi dei fumetti della casa statunitense altrettanto sfortunato: stiamo parlando di Suicide Squad, il film del 2016 diretto da David Ayer.

Advertisement

Stando a quanto accaduto in fase di post-produzione, Ayer avrebbe ricevuto l'imposizione dall'alto di Warner Bros. Pictures di rimontare il film in maniera piuttosto drastica, eliminando anche gran parte delle sequenze che vedevano il Joker di Jared Leto come protagonista e rivedendo più in generale i toni della pellicola.

La cosa non è mai andata giù al regista, tanto che all'inizio del mese di maggio 2020 Ayer è tornato a parlare del fallimento del cinecomic, rivelando anche di essere davvero triste per la sorte toccata al Clown Principe del Crimine di Leto, cancellato senza pietà dal DC Extended Universe.

Ora, grazie anche e soprattutto all'impatto mediatico dell'annuncio di Zack Snyder's Justice League, Ayer ha iniziato a stuzzicare i fan su Twitter circa una presunta "Ayer Cut" di Suicide Squad, ossia la versione inizialmente concepita dal regista senza alcuna modifica (via Heroic Hollywood).

Ovvio che esiste. È quasi completa, a parte alcuni effetti visivi.

Pochi giorni prima il cineasta aveva pubblicato, sempre attraverso il suo profilo Twitter ufficiale, una foto inedita del Joker di Leto in bianco e nero, tratta dalle sequenze finali del film (accompagnata dalla parola "sognare").

Sognare.

Infine, Ayer ha anche ammesso candidamente che i personaggi di Enchantress e June Moon (interpretati da Cara Delevingne) avevano un ruolo di ben altro spessore rispetto a quanto visto nel film uscito nelle sale.

Advertisement

Advertisement

Sì, Enchantress/June Moon erano sviluppate in modo decisamente più solido nel mio montaggio.

Non è chiaro al momento se e quando una eventuale Ayer Cut di Suicide Squad possa davvero essere presa in considerazione da Warner Bros., visto che al di fuori dei tweet entusiasti del regista e a un certo interesse da parte dei fan manca una qualsiasi conferma ufficiale al riguardo.

Certo va detto che, nel caso la Snyder Cut di Justice League dovesse rivelarsi un successo, non è da escludere che anche altri progetti rimaneggiati in fasi di produzione possano vivere una vera e propria "seconda vita", grazie alle edizioni originali rimontate dagli autori.

Ricordiamo in ogni caso che la celebre gang di supercattivi dei fumetti DC Comics tornerà sul grande schermo con The Suicide Squad di James Gunn, film che fungerà da soft reboot per la serie (tralasciando quindi gli eventi visti nella pellicola del 2016). L'uscita del cinecomic nelle sale americane è al momento prevista per il 6 agosto 2021.

Nel cast del film di Gunn troveremo John Cena, Peter Capaldi, Joel Kinnaman, Mauling NG, Flula Borg, Juan Diego Botto, Storm Reid, Pete Davidson, Taika Waititi, Alice Braga, Steve Agee, Tinashe Kajese, Daniela Melchior, Julio Ruiz, Jennifer Holland, Michael Rooker, Nathan Fillion, Idris Elba e Viola Davis (nuovamente nei panni di Amanda Waller), oltre a Margot Robbie (Harley Quinn) e Jay Courtney (Captain Boomerang). 

A voi piacerebbe in ogni caso vedere una vera e propria Ayer Cut delle prime avventure di Harley Quinn e la sua squadra suicida?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Leggi per scoprire tutte le nominations annunciate ai Saturn Awards in merito a tutti i film e le serie TV di successo dell'ultimo anno.
Autore: Francesca Musolino ,
Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Ai Saturn Awards 2022 nella serata di venerdì 12 agosto 2022, sono state annunciate le candidature per la 50esima edizione dell'evento. Si tratta dell'ambito premio annuale che viene assegnato dall'Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films alle migliori opere di fantascienza, fantasy e horror, relative a film, serie TV e home video.

Anche questa volta è guerra aperta tra i due Universi più noti dell'intrattenimento. Marvel Studios ottiene oltre 40 nominations tra film e serie TV. Tra i titoli di punta spicca il film Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli che con 7 candidature, risulta essere presente in quasi tutte le categorie a tema; tra queste vi sono quella per la miglior colonna sonora e quella per i miglior effetti speciali. A seguire per Marvel Studios e Sony Pictures è in testa il film Spider-Man: No Way Home con 9 nominations. Anche in questo caso si gareggia in molte categorie relative ai film, come quelle per la miglior sceneggiatura e per il miglior montaggio. Si aggiunge Walt Disney Studios che non è da meno con 10 nominations per il franchise di Star Wars.

Sto cercando altri articoli per te...