La Babysitter: Killer Queen, il sequel con Bella Throne

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix
2' 2''

Netflix ha pubblicato sul proprio canale YouTube il trailer de #La babysitter: Killer Queen, ovvero del sequel del film #La Babysitter uscito sulla piattaforma streaming nel 2017.

Nel primo film di genere comedy/horror il protagonista è un ragazzino di 12 anni, Cole, che scopre di avere una babysitter dedita a pratiche sataniche. Dopo una rocambolesca e pericolosissima avventura, Cole ha la meglio sulla sua babysitter e sugli amici di lei.

Advertisement

Il sequel si apre mostrando al pubblico che nessuno ha creduto alla storia di Cole e che, contrariamente a ciò che il ragazzo pensava, il gruppo di assassini satanici non è stato affatto sconfitto!

Le sequenze di questo trailer ricalcano il tono del divertente primo film e fanno sperare gli amanti del genere in scene ancora più sanguinolente e spaventose.

Il nuovo capitolo della sexy babysitter assassina sarà disponibile su Netflix a partire dal 10 settembre 2020.

Netflix
I protagonisti di The Babysitter: Killer Queen nel rosso poster del film
The Babysitter: Killer Queen dal 10 settembre su Netflix

Il cast di The Babysitter: Killer Queen

Il cast è praticamente identico a quello del primo lungometraggio.

Advertisement

Ritornano quindi:

  • Judah Lewis nei panni di Cole
  • Samara Weaving nelle vesti di Bee
  • Bella Thorne nel ruolo di Allison
  • Robbie Amell nei panni di Max
  • Hana Mae Lee nel ruolo di Sonya
  • Emily Alyn Lind nella parte di Melanie
  • Andrew Bachelor nel ruolo di John
  • Leslie Bibb nella parte della madre di Cole
  • Ken Marino nella parte del padre di Cole

Tra il primo film e questo, Lewis ha lavorato alle pellicole Summer of 84, Qualcuno salvi il natale e I See You.

I nomi di rilievo nel cast del film targato Netflix sono quelli di Bella Thorne, Robbie Amell, Emily Alyn Lind e Leslie Bibb.

Advertisement

Bella Thorne non è nuova al genere horror. Ha infatti già lavorato al film Amityville: Il risveglio nel 2017 e precedentemente alla serie TV di Scream nei panni di Nina Patterson.

Robbie Amell è noto per il suo ruolo nella serie TV The Flash, dove interpreta i personaggi con superpoteri Firestorm e Deathstorm. Amell è anche protagonista della recente serie TV di Amazon Prime Video dal titolo Upload.

Emily Alyn Lind ha una carriera in ascesa tra cinema e serie TV. La giovane attrice ha infatti avuto un ruolo in Doctor Sleep e sarà protagonista nella prossima serie TV Gossip Girl nei panni di Audrey.

Leslie Bibb, che in The Babysitter: Killer Queen ha un ruolo minore, è ricordata il ruolo di Christine Everhart, ovvero la giornalista del WHIH News Front all'interno del Marvel Cinematic Universe.

The Babysitter: Killer Queen è stato scritto dallo sceneggiatore Dan Lagana ed è diretto, così come il primo film, da McG.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...