La bambola assassina Chucky diventa protagonista di una serie TV

Autore: Simona Vitale ,
Copertina di La bambola assassina Chucky diventa protagonista di una serie TV

Quest'anno La bambola assassina (titolo originale Child's Play) celebra il suo trentesimo compleanno. 

Nel film scritto da Don Mancini e diretto da Tom Holland, una madre single dà al figlio una bambola molto ricercata, di nome Chucky, per il suo compleanno, solo per scoprire che è posseduta dall'anima di un serial killer. Nel tempo Chucky è diventato un nome familiare insieme ad altri grandi personaggi del mondo slasher che includono Michael, Jason, Freddy, Pinhead e Leatherface, protagonisti di diverse saghe horror.

Advertisement

La bambola assassina, che ebbe un ottimo successo commerciale, si garantì una lunga serie di fortunati sequel cinematografici: La bambola assassina 2, La bambola assassina 3, La sposa di Chucky, Il figlio di Chucky, La maledizione di Chucky e Il culto di Chucky.

Ebbene, mentre Don Mancini ha recentemente scherzato in merito alla possibilità di realizzare un film su Chucky ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, lo stesso sceneggiatore ha rivelato in esclusiva a Bloody Disgusting che lui e il produttore del franchise David Kirschner sono attualmente al lavoro su una serie TV ispirata a La bambola assassina.

Mancini ha specificato che la serie è stata "deliberatamente impostata alla fine dell'ultimo film", aggiungendo inoltre che "il tono sarà oscuro e inquietante".

Lo sceneggiatore ha aggiunto:

Advertisement

Abbiamo in programma di utilizzare Child's Play nel titolo. Vogliamo sicuramente segnalare che diventeremo più oscuri, più oscuri che mai. Sarà molto inquietante.

L'utilizzo di Child's Play nel titolo è sicuramente importante perché evidenzia che la serie coinvolgerà nuovamente i bambini. Mancini, inoltre, ha confermato che l'attore Brad Dourif (candidato all'Oscar come migliore attore non protagonista per Qualcuno volò sul nido del cuculo), storico doppiatore di Chucky nel franchise, tornerà a prestare la sua voce alla inquietante bambola.

GIF della bambola assassina Chucky
Chucky nel film La bambola assassina

Kirschner, che ha dichiarato come la serie TV non sarà un reboot quanto una continuazione, ha anche riflettuto sul suo rapporto con Mancini, al quale è legato professionalmente da oltre 30 anni:

Advertisement

Non credo che ci sia una relazione durata così a lungo. Sono incredibilmente entusiasta della serie e di esplorare un mondo che non abbiamo mai esplorato prima. Don ha portato il franchise in una direzione meravigliosamente spaventosa. Sembra superarsi ogni volta.

Non ci resta che attendere nuovi dettagli su questa serie che, sicuramente, si preannuncia già molto attesa dagli amanti del genere horror.

Via: Bloody Disgusting

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Day Shift e Buffy l'ammazzavampiri hanno una cosa in comune

Scopri qual è il collegamento tra la serie Buffy l'ammazzavampiri e il film originale Netflix Day Shift: A caccia di Vampiri.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Day Shift e Buffy l'ammazzavampiri hanno una cosa in comune

Il film Day Shift - A caccia di Vampiri, uscito all'interno della programmazione Netflix venerdì 12 agosto 2022, è una dark comedy con molte scene d'azione nella quale l'attore Jamie Foxx interpreta un cacciatore di vampiri indipendente (qui la nostra recensione). Quando si parla di vampiri ci sono molti titoli cult che vengono in mente e molti film e serie che hanno definito proprio il genere, spesso rivoluzionandolo e altre volte affermandosi con delle storie rimaste nel cuore dei fan e con dei personaggi iconici. Quest'ultima affermazione porta quasi certamente alla mente la serie TV Buffy l'Ammazzavampiri, nata dalla mente di Joss Whedon (regista tra le altre cose del blockbuster The Avengers).

Ebbene, dal dietro le quinte di questo progetto c'è un elemento che unisce Day Shift - A caccia di Vampiri con la serie cult Buffy l'Ammazzavampiri. La connessione tra il titolo originale Netflix e la serie con Sarah Michelle Gellar è data dalla collaborazione lavorativa tra il produttore Chad Stahleski e il regista J.J. Perry: entrambi hanno iniziato a lavorare insieme come stuntman nelle serie sui vampiri degli anni '90 e si sono ritrovati sul set di Day Shit - A caccia di Vampiri.

Sto cercando altri articoli per te...