La Bella e la Bestia: nuova clip e nuova featurette

Autore: Sandra Martone ,
Copertina di La Bella e la Bestia: nuova clip e nuova featurette

È ormai imminente l’arrivo nelle sale di quello che forse è il film più atteso del 2017: La Bella e La Bestia.

Dopo averci mostrato in anteprima due filmati in cui abbiamo avuto un assaggio delle doti canore di Emma Watson, Luke Evans e Josh Gad, Disney ha deciso di regalarci un’altra clip del live-action in i protagonisti sono Belle a la Bestia (#Dan Stevens).

Advertisement

In particolare, la scena che è stata diramata è presente anche nel Classico del 1991 ed è quella in cui “l’animalesco” principe tenta di invitare a cena la sua ospite inattesa.

Già in questo piccolo frammento di film possiamo notare alcune differenze tra la Belle del lungometraggio animato e quella “in carne ed ossa” che, al contrario della sua antesignana, invece di limitarsi a rifiutare stizzita la proposta del suo carceriere - proprio mentre lui le parla attraverso la porta - prova a scappare dalla finestra della propria stanza con una corda di fortuna.

Belle: la prima principessa moderna

Oltre a questa interessante clip, Disney ha anche rilasciato una nuova featurette del film che contiene alcune dichiarazioni della crew di La Bella e La Bestia sull'emancipato personaggio di Belle.

Advertisement

In particolare, il regista Bill Condon sottolinea che la protagonista del suo film:

È davvero la prima principessa Disney moderna che non vuole essere una principessa: un personaggio più interessato a capire chi è piuttosto che una ragazza alla ricerca di un un uomo e del matrimonio.

Dal canto suo Emma Watson, fan de La Bella e La Bestia da quando ha visto la prima volta il Classico Disney a quattro anni, prova molta empatia per il personaggio di Belle, soprattutto per quanto riguarda il suo bisogno di difendere la Bestia dopo aver scoperto il suo lato umano. L'attrice ha infatti ammesso che da donna lo sa benissimo:

Advertisement

Quando si ama qualcosa in questo modo si vuole davvero fare giustizia.

La Bella e La Bestia uscirà nelle sale italiane il 16 marzo.

Siete pronti a rivivere il sogno?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...