La Casa di Carta: le 5 teorie più popolari sulla serie

Autore: Manuela Greco ,
Netflix
4' 38''
Copertina di La Casa di Carta: le 5 teorie più popolari sulla serie

È arrivato il momento di un nuovo binge watching per gli abbonati Netflix: i primi cinque episodi de #La Casa di Carta - Parte 5 sono stati resi disponibili all'interno del catalogo e sono pronti per essere divorati dai fan più accaniti della serie.

Prima, però, di addentrarci nuovamente nelle avventure del Professore e compagni, facciamo un passo indietro e diamo un'occhiata alle teorie più popolari sulla serie. Quali si riveleranno fondate e quali invece no? Dal momento che dopo le puntate appena rilasciate ci sarà un altro blocco di episodi (il cosiddetto volume 2) che arriveranno su Netflix il 3 dicembre 2021, è ancora presto per dirlo con certezza, quindi non ci resta che fantasticare sul futuro dei personaggi ancora per qualche mese prima che venga messa la parola fine alla popolare serie di Álex Pina.

Advertisement

La casa di carta La casa di carta Otto ladri si barricano nell'edificio della Zecca spagnola con alcuni ostaggi, mentre una mente criminale manipola la polizia per mettere in atto il suo piano. Apri scheda

Berlino è ancora vivo

Una delle teorie più strampalate e allo stesso tempo più popolari tra i fan de La Casa di Carta è quella secondo cui Berlino sia ancora vivo.

Sappiamo bene che il personaggio interpretato da Pedro Alonso è morto nel finale della prima stagione, quando è stato trivellato di colpi dalla polizia per permettere ai suoi compagni e al fratello di scappare col denaro rubato.

Nonostante ciò, l'abbiamo rivisto nelle stagioni successive in alcuni flashback relativi alla vita di Andrés e Sergio prima del colpo alla zecca della Spagna, mentre progettava la rapina alla Banca di Spagna insieme a Palermo.

Il fatto che, nonostante tutto, la presenza di Berlino sia sempre stata constante nella serie ha alimentato le speculazioni da parte dei fan sulla possibilità che Berlino fosse ancora vivo.

Netflix
Pedro Alonso presta il volto a Berlino ne La Casa di Carta

Alla base della teoria c'è il fatto che, a differenza di altri personaggi morti come Oslo o Mosca, non abbiamo mai visto il suo cadavere. Ci è stato mostrato il suo corpo ferito, ma non la sua salma, che non è stata mai trovata.

Secondo i sostenitori di questa teoria, il suo corpo sarebbe stato preso in custodia dalla polizia, in particolare dal colonnello Prieto, già complice nella cattura e tortura di Río. Quindi se Berlino è sopravvissuto alla sparatoria, potrebbe essere andare incontro al suo stesso destino.

Advertisement

La redenzione di Alicia

Nel finale della parte 4 abbiamo visto Alicia Sierra puntare la pistola contro il Professore prendendolo in ostaggio. Malgrado non somigli affatto a una resa, secondo una teoria piuttosto discussa tra i fan, Alicia potrebbe redimersi ed entrare a far parte del gruppo del Professore.

Dopotutto Alicia è ora in fuga dalla polizia, ricercata, in possesso di una nuova identità, incinta e senza un posto in cui rifugiarsi: questo potrebbe spingerla a unirsi alla banda di rapinatori invece di combatterla.

Netflix
Najwa Nimri è l'ispettrice Alicia Sierra

Ma c'è dell'altro: nei titoli di coda della quarta parte sentiamo in sottofondo l'attrice intonare una versione in spagnolo di Bella Ciao, la canzone che Tokyo e compagni cantano a ogni loro piccola o grande vittoria.

Secondo gli spettatori de La Casa di Carta, si tratterebbe di un indizio del fatto che Sierra, un po' come Raquel prima di lei, passerà dalla parte del Professore prima della fine della serie.

Advertisement

Alicia e Tatiana sono sorelle

Un'altra teoria molto celebre si basa sulla possibile connessione tra Alicia e Tatiana, la moglie di Berlino.

Advertisement

Netflix
Alicia e Tatiana sono sorelle o sono la stessa persona?

Sappiamo che del piano di Berlino di entrare nella Banca di Spagna sono a conoscenza solo Sergio, Palermo e sua moglie Tatiana. Ora, secondo i fan più complottisti, Alicia e Tatiana sarebbero sorelle (vista anche la somiglianza fisica tra le due attrici), e il loro legame costituirebbe il motivo per cui l'ispettrice era così determiata a scovarli.

C'è poi chi si spinge ancora più in là e sostiene che Alicia e Tatiana siano addirittura la stessa persona.

Tatiana è la chiave di tutto

Ancora Tatiana è al centro di un'altra teoria piuttosto popolare: secondo i suoi sostenitori, infatti, la moglie di Berlino rappresenterebbe il personaggio-chiave per la conclusione de La Casa di Carta.

Tatiana ci è stata presentata non solo come la compagna di vita di Andrés, ma anche letteralmente come sua partner in crime nell'ideazione del piano per entrare nella Banca di Spagna. 

Netflix
Andrés e Tatiana si sposano nella quarta parte de La Casa di Carta

Dal momento che è una ladra come suo marito, Tatiana potrebbe essere l'ancora di salvezza per il Professore e compagni. Secondo gli spettatori della serie, potrebbe, infatti, aiutare la resistenza a farla franca e uscire indenne dal luogo della rapina.

C'è, però, un'altra fetta di pubblico che teme che la moglie di Andrés diventi la principale nemica dei membri della banda di rapinatori e che arriverà a mettere loro i bastoni tra le ruote molto presto.

Lisbona morirà

L'ultima teoria della lista riguarda la morte di un personaggio fondamentale nella narrazione: Lisbona. Secondo alcuni fan, il suo personaggio dovrà andare incontro a un finale drammatico per far sì che il Professore torni al suo status quo, quello di un uomo solitario, timido e impacciato.

Netflix
 Itziar Ituño in una scena de La Casa di Carta

Da dove arriva questa teoria? Direttamente da alcune dichiarazioni del suo interprete.

Intervistato durante il Chelsea Film Festival, Álvaro Morte ha infatti rivelato il suo finale ideale per il personaggio che interpreta:

Il Professore è sempre stato un ragazzo molto strano e molto solo. Quello che è successo con la banda e l'aver trovato l'amore simboleggiano solo un breve capitolo nella sua vita. Se parliamo del finale da riservare al personaggio, penso che mi piacerebbe vederlo tornare a quella solitudine, quella vita solitaria a cui è più abituato e in cui sembra più a suo agio.

Secondo i fan sarebbe un finale amaro, ma in linea con la caratterizzazione del protagonista.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La Casa di Carta 5: le domande rimaste senza risposta

La Casa di Carta si è conclusa con un finale al di sopra delle aspettative, ma restano comunque alcune domande (per lo più dettagli minori) senza risposta.
Autore: Giulia Greco ,
La Casa di Carta 5: le domande rimaste senza risposta

Emozionante e ricca di colpi di scena, La Casa di Carta si è conclusa con un finale al di sopra delle aspettative. I protagonisti della serie spagnola di Álex Pina sono riusciti a uscire indenni dalla rapina più caotica ed elaborata del secolo. La storia si è chiusa nel migliore dei modi possibili, eppure restano alcune domande alle quali non riusciamo ancora a dare risposta.

Sto cercando altri articoli per te...