La casa di Jack: il trailer italiano del nuovo film di Lars von Trier

Autore: Claudio Rugiero ,

Arriva in sala dal 28 febbraio La casa di Jack (The House that Jack Built), il nuovo sconvolgente lungometraggio di Lars von Trier.

Ancora una volta il regista danese torna ad esplorare i meandri della mente umana, i tabù della malattia dell'anima e il disturbo ossessivo-compulsivo. Dopo la sesso-dipendenza del precedente Nymphomaniac, l'omicidio come fonte di piacere. Il protagonista interpretato da Matt Dillon è infatti un pericoloso serial killer, e il film mostrerà gli omicidi dal punto di vista del carnefice e considerati alla stregua di macabre opere d'arte.

Advertisement

Con La casa di Jack von Trier rivisita quindi una delle storie più affascinanti e sinistre di tutti i tempi, quella di Jack Lo Squartatore, alla quale il suo ultimo lavoro sembra liberamente ispirato.

Videa

Matt Dillon nel poster italiano de La casa di Jack di Lars von Trier

Come vediamo nel trailer italiano che troviamo all'inizio di questo articolo, ne La casa di Jack ci addentreremo nella vita dell'inquietante protagonista, all'apparenza un qualsiasi uomo ordinario, assistendo all'incontro con una delle vittime designate (Uma Thurman, già diretta da von Trier in Nymphomaniac). Ma quest'ultima sembra talvolta parlare con la voce della mente di Jack lasciando quindi trasparire la sua complessa personalità, che non sembra essere priva di piccole manie e di distintivi tratti narcisistici. Poi il sangue macchia lo schermo e il montaggio assume un ritmo sempre più incalzante fino a chiudersi con un emblematico primo piano di Dillon che ricorda molto quello di Anthony Perkins nel finale di Pysco.

Trama 

Gli eventi narrati ne La casa di Jack si svolgono nell’America degli anni ’70. Seguiamo quindi il percorso dell’astuto protagonista, un ingegnere psicopatico e affetto da disturbo ossessivo-compulsivo, attraverso 5 "incidenti" (così vengono chiamati gli omicidi nel film).

Advertisement

Dopo aver brutalmente messo fine alla vita di una sconosciuta soccorsa per strada, Jack si convince che uccidere sia la sua vocazione e di dover continuare a farlo fino a raggiungere il suo ideale di perfezione. Ogni omicidio deve essere quindi un’opera d’arte, sempre più complessa e ingegnosa.

Lungo il cammino scopriamo le sue condizioni personali, i suoi problemi e i suoi pensieri attraverso conversazioni ricorrenti con lo sconosciuto Virgilio, una miscela grottesca di sofismi mescolata con un’auto-pietà quasi infantile e con spiegazioni approfondite di azioni difficili e pericolose.

Nonostante l’inevitabile intervento della polizia si stia avvicinando, il brivido del rischio porterà Jack a spingersi sempre più oltre...

Gallery: La casa di Jack

Advertisement

Il cast del film

Il cast de La casa di Jack comprende Matt Dillon, Uma Thurman, Bruno Ganz, Riley Keough, Siobhan Fallon Hogan, Sofie Gråbøl e Jeremy Davies.

Il film sarà distribuito da Videa, che ha recentemente portato in sala anche titoli quali Suspiria e L'uomo dal cuore di ferro.

Pronti per un viaggio nell'Inferno dell'animo umano?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Quanto ha guadagnato Tom Cruise per Top Gun: Maverick

Risposta: una cifra astronomica, che potrebbe presto diventare la più alta di sempre. Facciamo due conti in tasca a Tom Cruise.
Autore: Elisa Giudici ,
Quanto ha guadagnato Tom Cruise per Top Gun: Maverick

Tom Cruise avrà bisogno di un nuovo salvadanaio dopo Top Gun: Maverick. Secondo alcune voci infatti, ora che il film ha superato la soglia del miliardo di dollari d'incassi, i guadagni per l'attore supereranno le nove cifre. 

Quanto ha guadagnato di preciso l'attore finora grazie a Top Gun: Maverick, un film che deve gran parte del suo incredibile successo alla sua presenza? Non ci sono cifre ufficiali, ma qualcuno ha già provato a fare i conti in tasca all'attore, per esempio la testata economica Forbes

Sto cercando altri articoli per te...