Champions League 2023 su Prime Video: quali partite vedremo?

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di Champions League 2023 su Prime Video: quali partite vedremo?

Anche nel 2023 Prime Video trasmetterà in diretta e in esclusiva alcune partite della Champions League, così come accaduto l'anno scorso. 

Una buona notizia per gli abbonati Prime, che si godranno in esclusiva ben 17 partite tra eliminatorie, gironi, ottavi e, si spera, fasi avanzate del torneo con le squadre italiane protagoniste. 

Advertisement

A differenza di quanto si era ipotizzato negli scorsi mesi, l'offerta calcistica relativa alla Champions di Prime Video rimarrà gratuita, senza sovrapprezzo, per quanti hanno un abbonamento. Si potranno dunque vedere le partite, gli speciali, i commenti pre e post gara senza pagare ulteriori cifre oltre a quelle del servizio Amazon Prime. 

È stato annunciato oggi 19 luglio 2022, durante la presentazione del palinsesto del servizio streaming. Potete scoprire di più in merito qui: Prime Video, tutte le serie e le novità in arrivo [LISTA]

Quali partite saranno su Prime Video di Champions e Supercoppa? In attesa del calendario completo, ecco cosa sappiamo in merito. 

La Champions su Prime Video: tutto quello che bisogna sapere

Le 17 partite in esclusiva e tutte incluse sono così divise: la super sfida finale della Supercoppa e 16 gare della Champions League. 

Advertisement

Si comincia il 10 agosto 2022 verrà infatti trasmessa la finale di Supercoppa UEFA tra Real Madrid ed Eintracht Francoforte.

Per quanto riguarda la Champions League invece Prime Video trasmetterà 6 partite della fase a gironi e 8 match delle qualificazioni, nella speranza che le squadre italiane che in Champions League riescano ad andare avanti il più possibile.

Ogni settimana Prime Video proporrà al mercoledì una delle sfide che vede impegnata una delle italiane della competizione: le già confermate Milan, Inter, Juve e Napoli 

Confermato Piccinini, arriva Lavezzi

Nelle scorse ore era già arrivata la conferma della voce storica di Sandro Piccinini, affiancato da Massimo Ambrosini, come commentatore delle partite per Prime Video.

Advertisement

Confermata anche l'offerta parallela alla diretta e tutta la squadra di conduttori, commentatori e opinionisti che abbiamo imparato a conoscere nella scorsa stagione. 

In occasione dell'arrivo in Champions di Milan e Napoli, sono stati chiamati due nuovi commentatori d'eccezione. Il primo è l’ex calciatore argentino Ezequiel Iván Lavezzi, il più amato dai tifosi del Napoli dopo Maradona. Il secondo invece di Coppa dei campioni s'intende eccome: Alessandro Nesta è infatti due volte vincitore della Champions League e campione della Coppa del Mondo 2006 Alessandro Nesta

Lavezzi e Nesta si affiancheranno ai presentatori in studio Giulia Mizzoni e Marco Cattaneo, i bordocampisti Alessia Tarquinio, Alessandro Alciato e Fernando Siani, ai telecronisti Sandro Piccinini e Massimo Ambrosini e ai commentatori Clarence Seedorf, Claudio Marchisio, Gianfranco Zola, Júlio César, Luca Toni, Diego Milito, Patrice Evra e Gianpaolo Calvarese.   

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Peter Jackson snobbato da Amazon per Gli Anelli del Potere (e i fan si infuriano)

Leggi cosa è successo tra Peter Jackson e i creatori della serie Il Signore degli Anelli - Gli Anelli del Potere, di Prime Video.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Peter Jackson snobbato da Amazon per Gli Anelli del Potere (e i fan si infuriano)

Oltre ad aver rivelato la volontà di Peter Jackson di servirsi dell'ipnosi per dimenticare il suo lavoro su Il Signore degli Anelli, il podcast di The Hollywood Reporter ha anche rivelato un interessante retroscena riguardante la nuova serie de Il Signore degli Anelli - Gli Anelli del Potere.

In molti si sono chiesti se Peter Jackson fosse stato coinvolto nel lavoro di produzione, scrittura o persino regia della nuova serie ambientata nella favolosa Terra di Mezzo ideata da J. R. R. Tolkien. Da qualche tempo si sa che Jackson non è coinvolto in alcun modo, ma adesso - grazie alle parole dell'autore della trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli - si può sapere come sono andati realmente i fatti. Secondo il racconto di Peter Jackson, la produzione della nuova serie Gli Anelli del Potere lo ha contattato per chiedergli se lui volesse essere coinvolto nel progetto. Peter Jackson ha giustamente chiesto, prima di dare una risposta, di poter leggere una sceneggiatura: ovviamente il suo nome per i fan de Il Signore degli Anelli è sinonimo di qualità e quindi è corretto da parte sua assicurarsi che la nuova serie sia all'altezza delle aspettative degli appassionati. Alla richiesta di Jackson, i produttori de Gli Anelli del Potere hanno risposto affermativamente, ma di fatto non hanno mai inviato nessun copione al regista neozelandese.

Sto cercando altri articoli per te...