La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra: com'è nato quel cameo nel finale di stagione

Autore: Verdiana Paolucci ,
Netflix
2' 46''
Copertina di La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra: com'è nato quel cameo nel finale di stagione

Il finale de #La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra, dark comedy thriller di Netflix, ha risolto il misterioso omicidio della vicina di casa di Anna. Nell'ultima scena di stagione, però, ha lasciato la porta aperta a un nuovo enigma per la protagonista interpretata da #Kristen Bell.

Concepita come serie limitata, La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra non ha avuto ancora il via libera da Netflix per un secondo ciclo di episodi. Eppure i presupposti ci sono tutti, a giudicare dal finale lasciato aperto - con una guest star da Oscar, che nessuno si aspettava.

Advertisement

In un'intervista con TVLine, la Bell e i co-creatori e produttori esecutivi Rachel Ramras, Larry Dorf e Hugh Davidson hanno raccontato com'è nato quel cameo.

La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra Mescolando vino, pillole, ricette al forno e una fervida immaginazione, Anna diventa ossessionata da un vicino di casa attraente e assiste a un omicidio. O forse no? Apri scheda

Il finale de La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra

L'ultimo episodio ha risolto l'omicidio di Lisa con un gran colpo di scena: la piccola Emma, figlia del vicino di Anna, è la psicopatica assassina.

Un anno dopo quegli eventi, Anna e l'ex marito Douglas sono tornati insieme e hanno avuto un altro bambino. La protagonista decide di partire per un weekend per andare a trovare l'amica Sloane, e in aereo diretto a New York, siede accanto a una misteriosa donna (interpretata dall'attrice #Glenn Close).

Netflix
Il cameo di Glenn Close

A metà del volo, dopo aver dormito, Anna si reca in bagno e vi trova il cadavere della sua compagna di volo. Di corsa per informare l'assistente di volo, quando poi Anna torna a controllare, scopre che il gabinetto è vuoto: non c'è nessuna donna morta. E non è tutto: l'assistente di volo informa Anna che nessuno si è mai seduto accanto a lei.

A quel punto la nostra protagonista si siede e cerca di ricomporsi. Forse la combinazione di vodka e farmaci per l'ansia le ha fatto avere nuove allucinazioni, ma pochi istanti dopo, nota uno specchietto nel sedile accanto a lei: allora quella donna era reale!

Com'è nato il cameo di Glenn Close

Il finale di stagione apre le porte a un'ipotetica seconda stagione, sebbene la serie sia stata concepita come autoconclusiva.

Advertisement
Advertisement

Infatti sarebbe un peccato sprecare un cameo come quello di Glenn Close, che la produttrice Rachel Ramras ha chiamato "miracoloso" nell'intervista a TV Line:

Glenn Close è una sorta di nonna del thriller psicologico, quindi è stata la cosa più incredibile che ci sia accaduta.

Netflix
Glenn Close incontra il personaggio di Kirsten Bell

Parlando di come sia nato il cameo, la Ramras ha proseguito, raccontando:

Ero d'accordo con lei e il suo manager, e Glenn ha semplicemente detto che voleva farlo. Avevo paura, ovviamente, di incontrare una leggenda del genere, ma non avrebbe potuto essere più divertente.

Kristen Bell ha definito la presenza di Glenn Close una "benedizione", poiché la considera "la regina del thriller psicologico". 

Cosa ne pensa la diretta interessata? L'attrice, otto volte nominata all'Oscar, ha raccontato la sua esperienza nella serie con Entertainment Weekly:

Advertisement

Mi hanno avvicinato di punto in bianco. Ero a Los Angeles, cosa rara per me. Avevo abbastanza tempo per fare questa serie e mi sono detta: 'Perché no? Sembra divertente'. Volevano che apparissi sinistra e scontrosa, e la mia fantasia ha cominciato a galoppare.

Il personaggio di Glenn Close aggiunge un tocco di mistero in più a La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra che, speriamo, torni per una seconda stagione.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

I migliori film, documentari e serie TV sul calcio

Ecco una lista di produzioni per il grande e il piccolo schermo che meglio ritraggono, seppur con toni e punti di vista differenti, il mondo del calcio.
Autore: Agnese Rodari ,
I migliori film, documentari e serie TV sul calcio

L'industria cinematografica ha sempre prestato particolare attenzione al calcio, lo sport in grado di coinvolgere milioni di persone anche con un singolo evento da 90 minuti. Passione, sacrificio, divertimento, rivalsa e sana competizione sono gli ingredienti perfetti per una buona performance calcistica.

In vista dei mondiali di calcio 2022 che si svolgeranno in Qatar, abbiamo preparato per voi una selezione di migliori prodotti, dai film alle serie TV, a tema calcistico. Ricordiamo che il campionato mondiale di calcio si svolgerà dal 20 novembre al 18 dicembre 2022. Se non sapete come poterli vedere, vi consigliamo di dare un'occhiata all'articolo su come vedere i mondiali di calcio 2022.

Sto cercando altri articoli per te...