La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

Autore: Francesca Musolino ,
Copertina di La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

La premiere della nuova serie TV House of the Dragon è stata senza dubbio uno dei programmi più visti del momento. Nonostante alcune critiche per determinati contenuti, ha stabilito un nuovo record con ascolti da capogiro che hanno addirittura mandato in tilt il servizio streaming di HBO. Come se non bastasse, a poche ore da tale messa in onda è arrivata anche la conferma del rinnovo della serie per una seconda stagione. Un successo su tutti i fronti dunque, anche se tuttavia un piccolo dettaglio era assente nel primo episodio di House of the Dragon. Qualcosa che non può mancare all'appello, in un contenuto che è lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade. 

Questa "mancanza" chiaramente voluta di proposito, è stata subito colmata nel secondo episodio della serie dove i fan più nostalgici de Il Trono di Spade hanno fatto un vero e proprio tuffo di emozioni nel passato: ci riferiamo alla sigla di apertura di House of the Dragon. La quale, oltre ad avere la stessa meravigliosa musica de Il Trono di Spade composta da Ramin Djawadi, riporta anche le immagini con lo stesso tipo di schema. Una struttura in 3D che prende forma lungo la strada, mentre passa da un luogo all'altro della mappa dei Sette Regni e fa immergere completamente lo spettatore in quell'ambiente, attraverso un viaggio virtuale nel mondo immaginario della serie.

Advertisement

C'è qualcuno che però non si è limitato soltanto a guardare e ad ascoltare questa sigla, ma ha provato anche a interpretarla. Questo perché proprio come è stato per Il Trono di Spade, le immagini mostrate non sono casuali ma ci raccontano la storia della serie in questione, a volte anche con qualche anticipazione o easter egg; una storia che mentre va avanti nel corso degli episodi, viene aggiornata anche nella stessa sigla con le opportune modifiche del caso.

La storia della famiglia Targaryen

Ma cosa significa in dettaglio la sigla di House of the Dragon? La sigla in questione ci racconta la storia della famiglia Targaryen, nelle cui vene scorre il cosiddetto sangue di Drago, tipico del popolo di Valyria; e in questo caso, serve per mostrare i legami di sangue tra tutti i membri della famiglia. La testata Mental Floss ha fatto un dettagliato resoconto in merito, come si può leggere di seguito.

Si parte da Aegon I Targaryen il Conquistatore, dove è possibile vedere un sigillo con quattro draghi attorno a un vulcano distrutto: questo rappresenta la caduta di Valyria, da cui però la famiglia Targaryen si era salvata per tempo grazie a una premonizione di Daenys la sognatrice. Proseguendo con la visione infatti, il sangue ricopre tutto il sigillo ma non la corona di Aegon, che tra l'altro era stata realizzata in acciaio di Valyria.

Da Aegon il sangue si divide in due sigilli che rappresentano Visenya e Rhaenys, sorelle e mogli di Aegon: il flusso continua dalla parte di Rhaenys perché è stata soprattutto lei insieme ad Aegon, a governare il Continente Occidentale per la maggior parte del regno Targaryen. Da qui il sangue giunge verso Aenys, il figlio di Rhaenys e Aegon: un'altra linea esterna arriva verso Aenys per rappresentare sua moglie Alyssa Velaryon.

La storia prosegue con il sigillo di Re Jaehaerys, figlio di Aenys e Alyssa, che è sposato con la Regina Alysanne: la coppia ha avuto tredici figli, ma alcuni non sono sopravvissuti dopo il parto e quindi ne sono rimasti soltanto nove; proprio come le linee più piccole di sangue che vengono generate dall'unione di quelle dei due sovrani. Tra questi flussi minori, un paio colpiscono altri sigilli che sono Baelon I e Alyssa, due dei figli di Jaehaerys e Alysanne che si sposano tra di loro come viene mostrato anche dall'unione delle loro due linee.

Successivamente si prosegue con altri due sigilli, che sono quelli di Viserys I e Daemon, figli di Baelon I e Alyssa: Daemon è il fratello minore e al momento non ha famiglia, quindi la linea più marcata e che prosegue è quella di Viserys. Nel suo passaggio si possono scorgere a distanza i sigilli di Corlys Velaryon e di sua moglie Rhaenys Targaryen; a tale proposito, il sangue di quest'ultima si dimostra più denso essendo sangue di Drago come quello di tutti i Targaryen. Le linee dei due coniugi convergono in un altro sigillo, quello della figlia Laena, sebbene la coppia ha anche un figlio maschio, Laenor, che però stranamente non compare ancora in questa prima versione della sigla.

Andando avanti si notano altri due sigilli sul fondo, che rappresentano Otto Hightower e la moglie defunta, di cui non si conosce il nome perché non viene mai menzionata nemmeno nei libri da cui deriva la serie. Anche se in questo caso non si tratta di Targaryen o di Valyriani, come viene mostrato nei primi due episodi di House of the Dragon Alicent, la figlia di Otto, è stata scelta per diventare la nuova regina. In precedenza si vede il sigillo di Viserys che si collega a quello della moglie appena deceduta Aemma Arryn; e facendo molta attenzione prima che l'inquadratura volga altrove, si può notare un piccolo flusso in basso a sinistra del sigillo di Viserys che passa per quello di Alicent. 

Advertisement

Nella parte finale c'è il sigillo Rhaenyra Targaryen. La sua linea si collega a quella dei suoi genitori e il suo sigillo porta lo stesso simbolo dalla collana in acciaio di Valyria ricevuta in dono da Daemon. Ritornando al punto di partenza si può vedere meglio da dove tutto è iniziato: una panoramica sulla civiltà di Valyria e curiosamente, il sangue che era partito da Aegon giunge fino a Rhaenyra, quasi a chiudere un cerchio.

I cambiamenti nella sigla di House of the Dragon dal terzo episodio in poi

Come specificato a inizio articolo, con il proseguire degli episodi la sigla di apertura di House of the Dragon viene modificata di volta in volta con l'evolversi della trama, in particolar modo per ciò che riguarda le nuove unioni e le nascite di altri figli. Tali modifiche sono posticipate, in quanto sono attuate a partire dall'episodio successivo a quello in cui sono ci sono stati gli eventi in questione. L'elenco a seguire viene aggiornato ogni settimana con i cambiamenti che avvengono da un episodio all'altro e di conseguenza può contenere spoiler per chi non è in pari con la serie.

Il sigillo di Alicent e Viserys 

Advertisement
HBO
House of the Dragon Sigla - Sigillo di Viserys

Nel secondo episodio della serie Viserys chiede in sposa Alicent. Per questo motivo la sigla del terzo episodio mostra l'unione tra i due personaggi, attraverso le loro linee di sangue che si intersecano. Nel terzo episodio attraverso un salto temporale, viene rivelato che Alicent ha dato un primogenito a Viserys: nella sigla del quarto episodio, la linea di Alicent e Viserys prosegue in un'altra linea congiunta che rappresenta loro figlio Aegon.

HBO
House of the Dragon Sigla - Sigillo di Viserys e Alicent

Nel quarto episodio della serie tramite un altro salto temporale, viene rivelato che Alicent e Viserys hanno avuto una secondogenita. Nella sigla del quinto episodio, la linea dei due coniugi che in precedenza proseguiva attraverso quella di Aegon, ha una nuova linea che rappresenta la figlia Helaena. Nel sesto episodio avviene un altro salto temporale di ben dieci anni durante i quali Alicent e Viserys hanno avuto un terzo figlio, Aemond. Tuttavia anche se l'immagine di cui sopra riferita all'episodio 6 non è chiarissima, guardando con attenzione le linee dei figli se ne possono contare quattro.

Advertisement

Nei libri di George R.R. Martin la coppia ha effettivamente avuto quattro figli in totale, ma almeno fino al sesto episodio ne sono stati mostrati soltanto tre. Questa è la prima volta in cui la sigla viene modificata direttamente nello stesso episodio in cui ci sono le novità da inserirvi e questo fa quindi presupporre che il quarto figlio fa già parte della storia attuale, nonostante non sia ancora comparso.

Il sigillo di Daemon 

HBO
House of the Dragon Sigla - Sigillo di Daemon

Nel sesto episodio della serie in cui avviene il salto temporale di dieci anni, viene messo in rilievo il sigillo di Daemon che inizialmente era in secondo piano, in quanto a differenza di suo fratello Viserys, non aveva ancora una famiglia.

HBO
House of the Dragon Sigla - Sigillo di Laena

Il sangue che passa nel sigillo di Daemon prosegue in quello di sua moglie Laena, che a partire sempre dal sesto episodio viene messo più in evidenza come il suo.

HBO
House of the Dragon Sigla - Sigillo di Rhaena e Baela

Il sangue dei sigilli di Daemon e Laena converte in quello delle loro due figlie, Rhaena e Baela, rappresentate con due uova di drago in quanto sono gemelle.

Il sigillo di Rhaenyra

HBO
House of the Dragon Sigla - Sigilli dei figli di Rhaenyra

Nel quinto episodio di House of the Dragon Rhaenyra si sposa con Laenor Velaryon e nel salto temporale di dieci anni che avviene nel sesto episodio, risulta che la coppia ha avuto tre figli: Jacaerys, Lucerys e Joffrey. Sempre nel medesimo episodio si scopre che in realtà il vero padre dei tre bambini è Ser Harwin Strong: di conseguenza nella sigla non si vede il sigillo di Laenor unito a quello di Rhaenyra, ma non si vede neppure quello di Harwin; molto probabilmente perché, oltre a essere morto nel corso dell'episodio, l'uomo non era unito in matrimonio con Rhaenyra.

La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg: articolo in continuo aggiornamento. 

House of the Dragon è disponibile ogni lunedì nel catalogo di Sky Italia e NOW TV, approfittando anche di qualche offerta del momento per vedere la serie gratis o quasi.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Leggi per scoprire come mai i fan di House of the Dragon si sono tanto arrabbiati dopo la messa in onda del settimo episodio.
Autore: Francesca Musolino ,
House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Sembra che stia diventando quasi un vizio di House of the Dragon quello di riportare nella serie non solo i tributi e i riferimenti a Il Trono di Spade, ma anche gli stessi errori. Nel terzo episodio dello spin-off infatti c'era già stata una svista che aveva fatto divertire i fan, perché ricordava proprio lo stesso scenario di quando ne Il Trono di Spade era comparso un bicchiere di Starbucks.

Questa volta invece da ridere c'è ben poco ed è dovuta intervenire la stessa HBO, per calmare le ire dei fan  furiosi per quanto è accaduto nel settimo episodio di House of the Dragon. Durante alcune scene ambientate nella tarda notte, il buio era talmente oscuro da non permettere quasi la visione di ciò che stava accadendo sullo schermo. La stessa situazione che era capitata nell'episodio La Lunga Notte de Il Trono di Spade durante la battaglia contro gli Estranei.

Sto cercando altri articoli per te...