Il gioco da tavolo di Labyrinth ci riporta nel regno di Jareth

Autore: Lorenzo Bianchi ,

A seguito della scomparsa di David Bowie avvenuta lo scorso gennaio, tutti i vari progetti filmici legati all'universo di Labyrinth sembrano essere stati momentaneamente accantonati (in questi anni si era più volte parlato sia di un sequel che di un reboot della celebre pellicola del 1986).

I fan del cult con protagonista il Duca Bianco del rock potranno però celebrarne il 30esimo anniversario con un gioco da tavolo ufficiale prodotto da Jim Henson Company, che ToyNews dà in uscita per l'America nel corso del 2016.

Advertisement

La pubblicazione dell’edizione italiana di Labyrinth, da parte di dV Giochi, è prevista a fine 2016 al prezzo di € 49,90.

Advertisement
Copyright Jim Henson Company
La confezione e la plancia di gioco

La pellicola racconta la storia di Sarah, adolescente con il volto di una giovanissima Jennifer Connelly, impiegata nella ricerca del suo fratellino Toby nel magico mondo di Labyrinth, un luogo governato dal perfido Re dei Goblin Jareth (David Bowie) dove "tutto è possibile", come ben esplicitato dal sottotitolo italiano del film. Ma quali saranno le regole e lo scopo del gioco da tavolo?

Le informazioni relative a questi due punti non sono ancora state rilasciate, ma dall'immagine del tabellone e del contenuto della scatola appare chiaro che i giocatori saranno chiamati a superare sfide e trabocchetti per giungere al centro del labirinto.

Sviluppato da River Horse, il gioco comprende cinque miniature artigianali raffiguranti i personaggi principali di Labyrinth, tra cui Jareth il Re dei Goblin, Sarah, Gogol, Bubo e Sir Didymus in sella al suo fedele destriero Ambrogio.

Da notare l'assenza piuttosto importante del piccolo Toby tra le pedine giocabili: che sia proprio il suo salvataggio o la sua cattura lo scopo del gioco?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Leggi la recensione di Hocus Pocus 2, che è disponibile sul servizio streaming per gli abbonati Disney+ dal 30 settembre 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Dopo 29 anni di assenza tornano le tre sorelle Sanderson nel sequel di Hocus Pocus. La nuova avventura, ambientata ancora una vola a Salem, offre delle nuove giovani protagoniste e ovviamente il ritorno in scena delle tre streghe, che tanto i bambini hanno temuto nell'ormai lontano 1993.

Hocus Pocus 2 è di fatto un caldo, accogliente ritorno a casa per tutti i fan del film originale. Infatti, questo sequel diretto da Anne Fletcher non tradisce le atmosfere da spaventosa commedia di Halloween del film originale, portando in scena lo stesso spirito comico e gli stessi ritmi. A livello visivo tutto combacia con quello che fu, ma è ovvio che la produzione ha potuto contare su un comparto di effetti speciali e visivi ben più all'avanguardia.

Sto cercando altri articoli per te...