L'albero genealogico dei Simpson

Autore: Redazione NoSpoiler ,

Correva l’anno 1974 quando #Homer J. Simpson e #Marge Bouvier, entrambi studenti alla Springfield High School, si videro per la prima volta e fu subito colpo di fulmine. Ah, il primo amore! Così casto e puro. Beh, più o meno.

Dalla loro unione nacquero tre pargoli: il primogenito Bartholomew Jo-Jo Simpson, Lisa Marie Simpson e infine la piccola Margaret "Maggie" Evelyn. Ad arricchire il quadretto familiare, negli anni si aggiunsero il cagnolino Piccolo Aiutante di Babbo Natale e il micino Palla di Neve (e poi Palla di Neve II e poi III e poi IV – detto anche Coltrane – e infine V).

Advertisement

E questa, amici di FoxAnimation, è tutta la storia della nostra amata #famiglia Simpson... anzi, no.

In oltre 600 episodi della serie, abbiamo avuto modo di scoprire che l’albero genealogico della famiglia Simpson va molto, ma molto, più in profondità.

Advertisement

Tutti i Simpson della storia in un albero genealogico
L'albero genealogico della famiglia Simpson: fai clic per ingrandirlo!

Il primo Simpson della storia? Sven, l’antenato di (ed estremamente simile a) Homer.

Qualche altra chicca? Scorrendo i rami possiamo vedere come la famiglia Simpson sia collegata a quella Van Houten e, udite udite, ai Burns! Sì c'è un lontano legame tra Homer e il Signor Burns, il miliardario proprietario della centrale nucleare di Springfield!

I fan più attenti noteranno anche l'assenza di un personaggio apparso nella stagione 15: Abbie, la figlia di Edwina, una donna con cui #Nonno Simpson ebbe una breve relazione durante la Seconda Guerra Mondiale. Abbie, a dirla tutta, ci ricorda un po' Homer...

Abbie Simpson ricorda molto Homer...

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La trasformazione di Ana de Armas in Marilyn Monroe

Leggi per scoprire alcune interessanti curiosità sulla protagonista del film Blonde, ispirato alla vita di Marilyn Monroe.
Autore: Francesca Musolino ,
La trasformazione di Ana de Armas in Marilyn Monroe

Presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia e approdato nel catalogo di Netflix il 28 settembre 2022, il film Blonde dedicato all'intramontabile stella del cinema Marilyn Monroe ha fatto molto discutere in positivo e in negativo. La pellicola infatti non è una fedele biografia dell'icona bionda senza tempo, ma è una rivisitazione alternata tra fantasia e realtà, in cui il regista Andrew Dominik ha voluto rappresentare una vita fatti di eccessi e lati oscuri dell'attrice. Scelta che parte del pubblico e della critica non ha particolarmente gradito, in quanto non tutto corrisponde al vero e alcuni temi risultano troppo crudi.

Ciò che ha invece trovato ampi consensi a prescindere da tutto, è stata senza dubbio la magistrale interpretazione dell'attrice Ana de Armas; che non solo è diventata la perfetta sosia fisica di Marilyn, ma ha saputo anche renderle omaggio in tutto e per tutto con la sua straordinaria performance. Per chi non ha ancora avuto modo di guardare il film, nel trailer di Blonde è possibile avere un primo assaggio su Ana nelle vesti di Marilyn Monroe. Un ruolo ben riuscito grazie al grande impegno che de Armas gli ha dedicato in modo certosino e instancabile. Di seguito spieghiamo come ci è riuscita:

Sto cercando altri articoli per te...