Le regole della casa del sidro: canzoni e curiosità sulla colonna sonora del film

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di Le regole della casa del sidro: canzoni e curiosità sulla colonna sonora del film

Presentato in concorso a Venezia 56, Le regole della casa del sidro è l'adattamento del romanzo di John Irving, che lo ha anche sceneggiato non senza difficoltà (ci sono voluti più di dieci anni di lavorazione) per il grande schermo.

Il film, diretto dallo svedese Lasse Hallström, è un classico racconto di formazione che schiera un ricco cast, dominato da Michael Caine (premiato con l'Oscar per la sua interpretazione) e completato da Tobey Maguire, Charlize Theron, Paul Rudd, Delroy Lindo ed Erykah Badu.

Advertisement

Gli amori e i tradimenti, la sovversione delle regole e i riti di passaggio, i colori autunnali del Maine e le ferite laceranti della guerra sono gli elementi centrali di questo melodramma che coniuga intimismo e spettacolarità.

Una dose ulteriore di romanticismo e dolcezza la fornisce la colonna sonora: ecco tutto quello che c'è da sapere sullo score di #Le regole della casa del sidro.

Una delle 7 nomination strappate dal film agli Academy Awards è stata ottenuta proprio dalle musiche. A portare a casa la statuetta, però, fu John Corigliano per la colonna sonora di #Il violino rosso, eseguita da Joshua Bell e la Philharmonia Orchestra diretta da Esa-Pekka Salonen.

La colonna sonora di Rachel Portman

La sountrack di Le regole della casa del sidro porta la firma di Rachel Portman, compositrice britannica classe 1960 e autrice di oltre cento colonne sonore per film, televisione e teatro. È stata la prima donna a vincere l'Oscar per la miglior colonna sonora, grazie al film #Emma di Douglas McGrath con una giovane Gwyneth Paltrow.

La Portman è anche stata la prima compositrice a vincere un Emmy con le musiche di #Bessie di Dee Rees, il biopic sulla leggendaria cantante blues interpretata da Queen Latifah. Dopo Le regole della casa del sidro, la musicista ha collaborato con Hallström allo score di #Chocolat, con il quale ha ottenuto una candidatura ai Golden Globe.

Sposata con Uberto Pasolini (il regista di #Machan, Still Life e l'imminente Nowhere Special, che sarà presentato nella sezione Orizzonti a Venezia 77), Rachel Portman ha fatto uscire lo scorso maggio il suo primo album solista, Ask the River.

Advertisement

La compositrice, in un'intervista concessa alla National Public Radio, ha spiegato quanto sia stato lungo e complesso il lavoro per la colonna sonora del film di Lasse Hallström.

È stato uno score difficile da scrivere, in realtà. Ho finito quella partitura una prima volta, poi sono tornata indietro e ho scritto molto di più. In effetti, il tema principale per Le regole della casa del sidro l'ho scritto nella seconda parte del film.

Nella fase iniziale di lavorazione, le musiche erano decisamente diverse.

Quando abbiamo scritto la colonna sonora la prima volta, mancavano uno o due temi. Così l'abbiamo ampliata, siamo tornati indietro e abbiamo scritto altre tracce. Ed è stato allora che ho scritto anche il tema principale. In realtà, avevo più tempo, e a volte si ha bisogno di più tempo per lavorare su queste cose, specie quando le scadenze sono così strette.

Completata questa fase difficile, ha rivelato la Portman, il resto è venuto da sé.

Nel caso di Chocolat, invece, ho avuto molto, molto poco tempo: soltanto tre settimane e mezzo circa. Ma è stato divertente perché mi ci sono buttata a capofitto. E tutto sembrava funzionare molto facilmente. Il risultato è stato un bellissimo film.

La tracklist

La colonna sonora di Le regole della casa del sidro, pubblicata nel 1999 da Sony Classical, è composta da 18 brani strumentali.

Advertisement
  1. Homer Leaves Orphanage
  2. Young Girl's Burial
  3. Lobster Dinner
  4. Homer Returns to the Orphanage
  5. Homer and Candy on the Dock
  6. Homer's Lessons
  7. Homer Asks Wally for a Ride
  8. Main Titles
  9. The Cider House
  10. Rose Rose Is Pregnant
  11. End Credits
  12. Burying Fuzzy
  13. Wally Goes Off to War
  14. Dr. Larch Dies
  15. Abortion
  16. Pickers Leave
  17. Goodnight You Kings of New England
  18. The Ocean

Prodotto Consigliato 0.00€ da

L'atmosfera elegante e familiare è perfetta per l'ascolto durante la lettura del romanzo di Irving.

La colonna sonora ha avuto un successo così strepitoso che è stata usata come musica ufficiale dei tour organizzati dalla campagna Pure Michigan.

Advertisement

Le canzoni d'epoca

Oltre alle musiche della Portman, diverse famose canzoni degli anni '30, tre delle quali scritte da Richard A. Whiting, sono presenti nel film.

Nella scena in cui il dottor Larch cerca di convincere la commissione di infermiere sulle specializzazioni mediche di Homer, si ascolta Ukulele Lady, popolare standard del 1925 reso celebre dalla voce di Vaughn De Leath.

Un altro brano che riporta a quell'epoca, scritto da Whiting con Newell Chase e Leo Robin nel 1930, è My Ideal.

La versione che si ascolta nel film è quella cantata da Margaret Whiting (la figlia del compositore) accompagnata dall'orchestra di Billy Butterfield.

La terza canzone firmata dalla coppia Whiting e Robin è All I Want Is Just One Girl.

L'incisione inserita nel film è quella del 1930 di Gus Arnheim & The Coconut Grove Orchestra.

Porta la firma di Jack Trombey il brano Count My Fingers, mentre gli altri evergreen degli anni '30 sono quelli di Jerry Mengo & His Orchestra.

Alligator Crawl, infine, è un classico di Fats Waller, eseguito nella versione che si ascolta nel film da John Lenehan.

Nella scena della proiezione di #King Kong, le musiche sono ovviamente quelle di Max Steiner e della Moscow Symphony diretta da William T. Stromberg.

Le regole della casa del sidro è un film all'antica, capace di passare dal pathos commovente al sentimentalismo e all'umorismo bonario.

Le regole della casa del sidro Le regole della casa del sidro Marzo 1943, orfanotrofio St.Clouds nel Maine. Wilbur Larch, fondatore dell'Istituto e medico abortista, ci narra la nascita del piccolo Homer Wells. Il bambino abbandonato diviene il pupillo di Larch che ... Apri scheda

Proprio come le sue musiche, affascinanti come la raccolta delle mele e la pesca delle aragoste.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Thunderbolts: Chi è Valentina Allegra de la Fontaine?

Julia Louis-Dreyfus è entrata nel Marvel Cinematic Universe con un personaggio mai visto: ecco chi è Valentina Allegra de la Fontaine!
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Thunderbolts: Chi è Valentina Allegra de la Fontaine?

Il quinto episodio dello show Marvel Studios The Falcon and the Winter Soldier ha introdotto il personaggio della Contessa Valentina Allegra de Fontaine interpretato da Julia Louis-Dreyfus.

Dopo essere stato rimosso dall'incarico di Capitan America, John Walker è seduto in compagnia della moglie su una panchina quando a loro si avvicina una donna elegante che si presenta come la Contessa Valentina Allegra de Fontaine. Dopo aver parlato ininterrottamente per alcuni minuti e senza concedere una replica a Walker, la Contessa si congeda dicendo a quest'ultimo che sarà lei a mettersi in contatto con lui.

Sto cercando altri articoli per te...