Le Streghe di Roald Dahl: Robert Zemeckis sarà regista del film

Autore: Giacinta Carnevale ,

Dopo Il Grande Gigante Gentile e La fabbrica di cioccolato, un altro grande romanzo scritto da Roald Dahl potrebbe presto arrivare sul grande schermo. Si tratta de Le Streghe, nella versione originale The Witches, pubblicato nel 1983 e illustrato con i fantastici disegni di Donald Blake.

Secondo quanto riportato in esclusiva da Variety, il regista premio Oscar Robert Zemeckis (Forrest Gump, La morte ti fa bella, Chi ha incastrato Roger Rabbit) è attualmente in trattative con Warner Bros. per dirigere l'adattamento cinematografico ispirato ad uno dei libri più amati di Dahl. 

Advertisement

Advertisement
Salani
Il romanzo Le Streghe di Roald Dahl

In realtà non sarebbe la prima pellicola basata sul romanzo e prodotta sempre da Warner Bros. Nel 1990 infatti Nicolas Roeg aveva diretto Chi ha paura delle streghe?, dove spicca l'ottima interpretazione di Anjelica Huston (La famiglia Addams) nel ruolo della Strega Suprema. Il film inizialmente fu accolto molto bene dalla critica ma al box office guadagnò solo 10 milioni di dollari negli Stati Uniti. In seguito però è diventato un vero e proprio cult di genere.

Secondo alcuni fonti, nel nuovo film Zemeckis scriverà anche la sceneggiatura in collaborazione con il suo partner storico Jack Rapke. I due produrranno il film con il loro studio cinematografico ImageMovers Digital ed insieme ad Alfonso Cuaron e Guillermo del Toro. Quest'ultimo avrebbe dovuto dirigerne un adattamento già nel 2008 ma poi il progetto non si concretizzò. 

Per chi non avesse letto il libro di Roald Dahl, Le Streghe racconta la storia di un bambino inglese di 8 anni, che dopo aver perso i genitori in un incidente stradale e rimasto orfano, è costretto ad andare a vivere dalla nonna materna di origini norvegesi. La donna gli racconta storie sulle streghe e gli insegna a riconoscerle.

E proprio durante il loro soggiorno in albero, il bambino scopre che all'interno dell'hotel si sta svolgendo una riunione delle streghe inglesi che però si fanno spacciare per una società che si occupa di protezione dell'infanzia. Il ragazzo però, grazie agli insegnamenti di sua nonna, riesce a riconoscerle e presto scopre qual è il piano malvagio delle streghe: eliminare tutti i bambini del pianeta e trasformarli in topolini. 

Negli ultimi anni Robert Zemeckis è stato impegnato in film drammatici come Flight, Allied e il suo nuovo progetto in uscita Welcome to Marwen. Adesso con l'adattamento del romanzo Le Streghe di Roald Dahl, sarà come tornare agli inizi della sua carriera e al genere che lo ha reso uno dei registi più apprezzati di Hollywood.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

I migliori colpi di scena dei film di M. Night Shyamalan

Scoprite i migliori colpi di scena della filmografia di M. Night Shyamalan, grande utilizzatore di questa consolidata tecnica.
Autore: Max Borg ,
I migliori colpi di scena dei film di M. Night Shyamalan

Quando si pensa a M. Night Shyamalan, viene subito in mente la nozione del colpo di scena, vero e proprio marchio di fabbrica del regista dal 1999, al punto che in alcuni casi, come ad esempio quando è uscito E venne il giorno, parte delle reazioni negative era legata all’assenza di un ribaltamento.

Questi ribaltamenti hanno trasformato Shyamalan in un marchio riconoscibile, anche e soprattutto ai fini del marketing, a volte con applicazioni curiose: nel 2004, uno dei primi trailer di The Village non si limitò a menzionare i film precedenti del cineasta, ma iniziò proprio con delle clip degli stessi, scandendo la cronologia della carriera del regista in seno alla Disney in quegli anni. 

Sto cercando altri articoli per te...