Legacies: l'episodio musical che omaggia The Vampire Diaries

Autore: Giulia Greco ,
News
2' 10''
Copertina di Legacies: l'episodio musical che omaggia The Vampire Diaries

La terza stagione di Legacies, secondo spin-off appartenente all'universo di The Vampire Diaries, ha debuttato su The CW il 21 gennaio 2021. L'episodio che la maggior parte del pubblico attende con più trepidazione è però il terzo, che sarà trasmesso sulla rete americana il 4 febbraio 2021.

L'episodio in questione ha come titolo “Salvatore: The Musical!” ed è pensato come omaggio alla serie con protagonisti i fratelli Damon e Stefan Salvatore.

Advertisement

Come il titolo già suggerisce, si tratterà di un episodio musicale, non il primo per una serie che spesso ha sperimentato e indagato i più svariati generi, un po' come altri grandi show avevano fatto prima.

Da Buffy a Fringe, da Glee a Nashville, passando per How I Met Your Mother, Settimo Cielo, Dr. House e C'era una volta, il musical impazza da anni in TV.

Legacies stessa non è nuova al genere. La prima stagione della serie ci aveva regalato l'episodio “L'unicorno”, in cui gli studenti del collegio Salvatore partecipano a un talent show mettendo in luce le loro qualità artistiche.

L'episodio musical della terza stagione sarà però diverso dal precedente, ci riporterà infatti sul viale del ricordi, rivisitando gli eventi chiave di The Vampire Diaries e The Originals.

Advertisement

In “Salvatore: The Musical!”, gli allievi della scuola amministrata da Caroline Forbes e Alaric Saltzman metteranno in scena un musical che racconterà la fondazione della Salvatore School e non solo. “Salvatore: The Musical!”, vero e proprio tributo alla serie basata sui romanzi di Lisa Jane Smith, ci riporterà all'origine di tutto, alla primissima stagione di The Vampire Diaries.

Le prime immagini tratte dall'episodio, pubblicate in esclusiva da Entertainment Weekly, ci mostrano infatti quello che sembra il primo incontro tra Stefan ed Elena, protagonisti della serie originale creata da Kevin Williamson e Julie Plec.

Le foto mostrano il cast di Legacies nei panni dei personaggi principali di The Vampire Diaries, con Josie Saltzman nei panni di Elena Gilbert, Jed in quelli di Stefan Salvatore e Kaleb Hawkins in quelli di Damon Salvatore.

Advertisement

“Salvatore: The Musical!” racconterà una storia che tutti i fan di The Vampire Diaries e The Originals amano e conoscono molto bene, una storia che Julie Plec e lo showrunner Brett Matthews avrebbero voluto affrontare nel loro nuovo show da tempo.

“Julie Plec e io abbiamo sempre cercato un modo per parlare di The Vampire Diaries, cosa difficile in assenza di alcuni degli attori principali”, ha detto Matthews a EW. Poi è arrivata l'idea di “Salvatore: The Musical!”, un compromesso più che accettabile per ricordare le origini del mistico universo di TVD in Legacies. “Immediatamente abbiamo capito cosa dovevamo fare”, ha concluso lo showrunner.

Legacies Legacies Spin-off di The Originals, Legacies riprende a raccontare le storie degli studenti della Salvatore School for the Young and Gifted, con un salto temporale di due anni dalla serie precedente. ... Apri scheda

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...