Legion 3: la fine è solo un nuovo inizio

Autore: Lorenzo Bianchi ,
Copertina di Legion 3: la fine è solo un nuovo inizio

Dopo un'intera stagione passata a cercare di annullare la propria vita e riavviare la propria esistenza, David ce l'ha fatta. Il suo Io presente non esiste più, come non esistono più quelli di Syd, Farouk e di tutti gli altri personaggi dello show, svaniti nel nulla per lasciare spazio a una totale riscrittura delle loro vite.

Dei tanti modi in cui il viaggio lungo, tortuoso, spesso delirante e doloroso di Legion poteva concludersi, Noah Hawley ha optato per quello più atipico, senza morti o scontri di ogni sorta. È una sensazione di speranza quella che pervade gli ultimi momenti della serie, in cui tutti i protagonisti sono consci di aver imparato qualcosa dai propri errori, anche se solo per alcuni di loro questo sapere resterà tale.

Advertisement

Infatti, con la riscrittura della linea temporale di David, soltanto Gabrielle, Charles e il Farouk del passato manterranno intatti i loro ricordi, provando a donare al giovane mutante quell'amore e quel calore familiare che tanto ha desiderato. Certo, nonostante il Re delle Ombre abbia promesso di accantonare l'idea di trasferirsi nella mente del ragazzo e Xavier sia intenzionato a smettere di viaggiare per il mondo al fine di restare accanto alla sua famiglia e darsi all'insegnamento (diventando probabilmente quel Professor X che noi tutti conosciamo), non è escluso che anche in questa nuova linea temporale David non finisca per trasformarsi in un mostro.

Fortunatamente, le probabilità che le cose stavolta vadano diversamente giocano tutte a suo favore.

FOX
L'abbraccio tra David e Charles in Legion

Benché il nostro protagonista sia riuscito nel suo intento, il finale di Legion non ha però rappresentato un completo happy ending per tutti i personaggi, in particolare per Syd. Il suo percorso di crescita è stato uno dei più sofferti all'interno della serie, con la ragazza che ne ha letteralmente passate di tutti i colori prima di acquisire una certa sicurezza, compreso vivere una seconda esistenza in compagni di Melanie e Oliver.

Advertisement

Se David può in qualche modo aspirare a una vita migliore di quella passata, per Syd si prospetta un nuovo corso che, oltre probabilmente a farle rivivere le brutte esperienze della gioventù, le impedirà di conoscere David, di innamorarsi di lui, di soffrire a causa sua e di diventare nuovamente la donna che è adesso.

Dopotutto, però, questa è la storia di David, ed è a lui che spetta il compito di cambiare, riallacciando magari anche gli stessi legami del passato evitando questa volta di ripetere gli stessi sbagli.

FOX
David e Syd in Legion

Affascinante, profonda, straniante, a volte ostica da seguire ma non per questo meno ipnotica, Legion ha rappresentato e rappresenta un unicum nella storia della serialità televisiva. Uno show che è stato capace di parlare di supereroi e superpoteri in un modo assolutamente inedito, prendendo quanto basta dai fumetti per creare una storia dal taglio autoriale giocata più sui sentimenti e sulle emozioni dei personaggi che su scontri e combattimenti.

Advertisement

A Noah Hawley va dato il merito di aver elevato il genere a qualcosa di più di semplice intrattenimento per gli amanti dei mutanti Marvel, facendo di Legion una serie capace di catturare l'attenzione e generare lodi anche da chi solitamente snobba questa tipologia di prodotti.

Ora che il tumultuoso viaggio di David è giunto al termine, a noi non resta che sperare che show di questo tipo siano sempre più frequenti sui nostri schermi. Perché questa non è la fine ma solo un nuovo punto di partenza.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Lionsgate+ è il nuovo nome di Starzplay, la piattaforma streaming che propone serie come The Serpent Queen, It's a Sin e Gaslit.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Il servizio streaming Starzplay cambia nome, con un rebrand comunicato il 28 settembre 2022 in via ufficiale. Il nome scelto è Lionsgate+, che suonerà familiare a una larga fetta di pubblico: Lions Gate infatti è una casa di produzione cinematografica molto famosa, che vanta tra i suoi titoli The Day After Tomorrow, Cena con delitto - Knives Out, Zero Contact, nonché le saghe cinematografiche John Wick, Hunger Games e Twilight. Di seguito, il video con il promo di Lionsgate+:

Lionsgate+ è il nuovo nome del servizio in Europa e America Latina, mentre mantiene il nome Starz nel Nord America e il nome Starzplay Arabia nell'Asia sud-occidentale. Dal 29 settembre il nuovo nome e il nuovo logo saranno visibili agli abbonati di molte nazioni, tra cui l'Italia. Lionsgate+ permette di accedere a una libreria di titoli tra cui i drammi in costume della Royal Collection e serie come il thriller Gaslit, il poliziesco Express e i drammatici The Serpent Queen (di cui si può vedere il trailer) e It's a Sin.

Sto cercando altri articoli per te...