Legion 3x04, i Mangiatori del Tempo

Autore: Lorenzo Bianchi ,
Copertina di Legion 3x04, i Mangiatori del Tempo

La scorsa settimana David ha cercato in tutti i modi di alterare il proprio passato utilizzando il viaggio nel tempo, salvo poi finire per scoprire di essere lui stesso la causa di ciò che stava cercando di cambiare. Come abbiamo appreso nei minuti iniziali di questo nuovo episodio, la frustrazione per il suo insuccesso ha spinto il mutante a far ripetere l'operazione a Switch innumerevoli volte, portando al limite la ragazza e causando una serie di aberrazioni temporali che hanno scatenato "la fame" dei Mangiatori del Tempo.

Ispirate nell'aspetto ai Biechi Blu del celebre film animato Yellow Submarine, queste inquietanti e raccapriccianti creature hanno pieno potere sullo scorrere del tempo. Lo possono cancellare, rallentare o accelerare a loro piacimento; oppure sono in grado di farti incontrare la tua versione passata o tenerti nella tua cronologia mentre tutti quelli che ami invecchiano e muoiono di fronte a te.

Advertisement

Ed è proprio questo quello che è successo ai vari personaggi di Legion durante la puntata, che li ha visti combattere contro questi grotteschi demoni su più piani narrativi, sequenze in cui Noah Hawley e i suoi collaboratori hanno potuto ancora una volta sbizzarrirsi con geniali soluzioni di regia e montaggio.

KNB EFX/FX Network
Make up di un Mangiatore del Tempo
Il vero aspetto dei Mangiatori del Tempo, ispirato ai Biechi blu del film animato Yellow Submarine

La prima a venire in contatto con queste aberrazioni è stata Syd, ritrovatasi da un momento all'altro rinchiusa in una stanza con la sua versione adolescente, interpretata da Pearl Amanda Dickson. Nonostante un iniziale rifiuto a confrontarsi con quest'ultima, tra un bicchiere di whisky e l'altro la Syd del presente ha finito per confidarsi con la sé del passato, discutendo con lei di come la loro abilità influisca sulle relazioni umane e mettendola in guardia su ciò che le capiterà in futuro.

Advertisement

Il caloroso abbraccio finale tra le due, forse uno dei momenti più intensi vissuti dalla giovane mutante in queste tre stagioni dello show, non è però durato molto, trasformandosi rapidamente in un momento di puro terrore. Infatti tutta la situazione si è rivelata essere nient'altro che una macchinazione dei Mangiatori del Tempo, un esempio lampante delle sconfinate capacità di cui essi dispongono; poteri che sono incredibilmente riusciti a scuotere anche l'animo duro e cinico di Lenny Busker, proprio adesso che la ragazza si era convinta ad abbandonare David per vivere una vita felice con la sua compagna e la loro bambina.

In una sequenza dolorosa e straziante, che ha confermato le ottime qualità di attrice di Aubrey Plaza, Lenny è stata così costretta ad assistere inerme all'intera vita di sua figlia Violet, con quest'ultima che in ogni fase della crescita le ricordava come lei fosse il miglior genitore del mondo. Questa macchinazione, sicuramente la più crudele messa in atto dai demoni blu, ha finito con il distruggere emotivamente e psicologicamente la migliore amica di David, spingendola addirittura a rifiutarne l'aiuto quando il mutante si è offerto di alleviare il suo dolore con i propri poteri.

FOX
Syd del presente a confronto con la Syd del passato

Dopo essere stato bersaglio di alcuni attacchi che hanno paralizzato la Divisione 3, il trio composto da Kerry, Clark e Amahl Farouk ha invece intrapreso un viaggio nella dimensione dei Mangiatori del Tempo. Grazie a un montaggio che ha richiamato il cinema delle origini, questa parte è stata senza ombra di dubbio la più visivamente affascinante dell'intero episodio, dimostrando come la serie non intenda fermarsi con le sperimentazioni nonostante sia quasi giunta alla sua conclusione.

Parlando infine del protagonista, David ha dovuto far fronte a due duri colpi. Da una parte la perdita di Switch, scappata dalla comunità grazie a un Cary non più sotto l'influenza del figlio di Xavier; dall'altra gli inganni dei demoni blu, che lo hanno illuso di poter avere una nuova possibilità di salvare sua madre. Questi due avvenimenti hanno profondamente alterato la psiche del mutante, ora convinto di essere un dio. La dichiarazione di guerra finale lascia poco spazio ai dubbi: la fine del mondo pare essere imminente.

Advertisement

Per scoprire quale sarà la prossima mossa di David non vi resta che sintonizzarvi mercoledì 31 luglio alle ore 21 su FOX e gustarvi il nuovo episodio di Legion, come sempre in prima visione assoluta.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...