Les Misérables: il primo trailer dell'adattamento di BBC

Autore: Cristina Migliaccio ,

BBC ha un debole per i classici ultimamente, e questa volta è il turno de Les Misérables.

Dopo aver rispolverato la magia di Louisa May Alcott, riportando sui piccoli schermi inglesi una nuova trasposizione di Piccole Donne, BBC è pronta a un nuovo successo dritto dalla Francia.

Advertisement

Les Misérables, il capolavoro indiscusso di Victor Hugo, tornerà in qualità di miniserie televisiva, composta da sei episodi e con un cast interessante.

Dominic West (The Affair: Una relazione pericolosa) interpreterà Jean Valjean e David Oyelowo (Selma - La strada per la libertà) invece sarà Javert. Lily Collins (Fino all’osso) si calerà nelle vesti di Fantine, mentre Adeel Akhtar e Olivia Colman saranno rispettivamente Monsieur e Madame Thénardier.

A completare il cast figurano Ellie Bamber (Animali Notturni) come Cosette, Josh O’Connor (La terra di Dio) come Marius ed Erin Kellyman (Solo: A Star Wars Story) nelle vesti di Eponine.

Advertisement

In co-produzione tra Lookout Point e BBC Studios, questa versione de Les Misérables non sarà musicale, a differenza dell’ultimo adattamento cinematografico diretto da Tom Hooper (nel cui cast figuravano volti noti del grande schermo come Hugh Jackman, Russell Crowe, Anne Hathaway e Amanda Seyfried).

Dietro la telecamera del nuovo adattamento televisivo, in qualità di regista, ci sarà Tom Shankland, la cui carriera ultimamente è stata contagiata da casa #Marvel (Luke Cage, Iron Fist, The Punisher), mentre la sceneggiatura è stata affidata ad Andrew Davies, il quale ha lavorato per serie del calibro di House of Cards, Mr Selfridge e il più recente Guerra e Pace.

Nato nel 1862 - come romanzo - dall’abile penna di Victor Hugo, Les Misérables ha conosciuto un’immensa fortuna nel momento in cui è approdato a Broadway: erano gli anni ’80 e, dall’unione artistica di Claude-Michel Schönberg (musicista) e Alain Boublil (che si è occupato del testo), nacque il celebre musical che ancora oggi ricordiamo (il brano “I Dreamed a Dream” cantato da Fantine vi dice qualcosa?).

Advertisement

Dopo diversi adattamenti televisivi e cinematografici, il cui ultimo ha incassato ben tre premi Oscar (nel 2012), Les Misérables tornerà nel 2019 sotto nuove sembianze.

Cosa ne pensate di questa nuova miniserie?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...