Il letto che ogni gamer del mondo sogna

Autore: Elena Arrisico ,
Copertina di Il letto che ogni gamer del mondo sogna

La sedentarietà non è mai una buona cosa, ma chiunque nella propria vita abbia giocato anche soltanto a un videogioco sa perfettamente quanto sia utile una postazione comoda, che possa fornire un’esperienza di relax totale. Le sedie da gaming non sono una novità, ma avete mai visto un letto dotato di tutti i comfort possibili e immaginabili per un gamer?

Ci ha pensato Bauhutte - un’azienda giapponese specializzata proprio in arredamento da gaming - che ha messo a punto il letto che ogni gamer del mondo sogna: Bauhutte ha, infatti, realizzato un letto che soddisfa praticamente quasi tutte le necessità del gamer in cerca di comfort.

Advertisement

Per la precisione, si tratta di un ampio letto posizionato davanti al monitor – o a più schermi, se lo si desidera! - e composto da vari complementi d’arredo: una piccola libreria su cui poggiare i propri videogiochi o ciò che si vuole – così da avere tutto a portata di mano – un comodino su cui adagiare accessori vari – tablet, controller e chi più ne ha più ne metta – una piccola scrivania, un portavivande – vuoi mettere giocare senza snack e bevande varie a portata di mano? - e un bastone pieghevole, su cui posizionare e fissare il proprio smartphone.

Advertisement

Ci sono, inoltre, innumerevoli spazi da poter utilizzare come si preferisce e, ovviamente, un super-cuscino comodissimo sul quale poggiarsi.

Come dimostrato da numerosi studi negli anni – tra cui la ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, nel 2011 – la sedentarietà non è il massimo per la salute e, in linea generale, l’uso dei videogiochi la promuove.

Resta il fatto che - una volta ogni tanto, dopo una dura giornata di lavoro o quando fuori c’è maltempo - è del tutto naturale volersi concedere qualche ora di svago, in compagnia magari del proprio videogame preferito e in tutta comodità.

Voi che ne pensate di questo incredibile letto da gamer?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il film nascosto di Tim Burton che forse non conosci [GUARDA]

Scopri qual è il film nascosto di Tim Burton di cui si parla poco ma che è stato molto importante per rendere il famoso autore quello che conosciamo ora.
Autore: Agnese Rodari ,
Il film nascosto di Tim Burton che forse non conosci [GUARDA]

Tim Burton è un regista, produttore e sceneggiatore che riesce a stregare il pubblico grazie a uno stile inconfondibile, che unisce fantasy e grottesco con un carattere sempre originale. Molti conoscono Burton grazie al cupo film Edward mani di forbice (di cui potete leggere il nostro articolo temi e significato di Edward mani di forbice) o al più recente La fabbrica di cioccolato, entrambi con la partecipazione dell’attore Johnny Depp.

Non tutti però sanno dell’esistenza di un mediometraggio di Burton molto particolare, che è stato trasmesso una sola volta per l'occasione di Halloween su Disney Channel americano, il 31 ottobre 1983, per poi sparire nel nulla. Il film in questione si intitola Hansel and Gretel, tratto dall’omonimo racconto dei celebri fratelli Grimm ma che presenta una rivisitazione in stile giapponese, dato il fascino che il Paese del Sol Levante esercitava su Burton all’epoca. Proprio dal Giappone Burton riprese la tecnica della stop motion (già usata per molti film su Godzilla). Questa consiste nell'usare oggetti inanimati che vengono mossi e fotografati ad ogni loro piccolo cambio di posizione, di modo che una volta unite le fotografie in sequenza, nel risultato finale sembrino muoversi in maniera autonoma.

Sto cercando altri articoli per te...