Il Libro della Giungla svela nuove immagini con Mowgli e i suoi compagni

Autore: Stefania Venturetti ,

L'avventura del piccolo Mowgli sta per spostarsi ancora una volta al cinema. Il cucciolo di uomo arriverà nelle sale questo aprile con Il Libro della Giungla, interpretato dal giovane Neel Sethi.

Disney ha da poco rilasciato alcune nuove locandine e immagini promozionali del live-action. Il trittico ci mostra l'animalesco cast diretto da Jon Fevreau nella sua completezza.
Accanto al protagonista umano, vediamo anche Bagheera (Ben Kingsley), Kaa (Scarlet Johansson), Baloo (Bill Murray), Shere Khan (Idris Elba), Re Louie (Christopher Walken).

Advertisement
Advertisement

Gallery: Le immagini ufficiali del Libro della Giungla

Il cast originale annovera tra i suoi talenti anche Lupita Nyong'o nel ruolo della lupa Raksha e Giancarlo Esposito in quello del capobranco Akela.
I personaggi saranno portati in vita sul grande schermo da tecnologie che mirano a rendere ogni scena il più realistica possibile e immergere gli spettatori negli scenari descritti da Kipling nel libro originale.

L'avventura sarà anche in formato 3D e seguirà Mowgli mentre tenta di fuggire all'odio violento della tigre Shere Khan, convinta che il bambino rappresenti un pericolo.
Se vi siete persi il trailer ufficiale del live-action, potete vederlo nel nostro post dedicato al Libro della Giungla. Ed eccone anche una versione estesa:

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confuso dal finale di Decision to Leave? Leggi la spiegazione del caso poliziesco e di quanto succede nella scena finale in questo approfondimento.
Autore: Elisa Giudici ,
Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confusi dal finale di Decision to Leave? È comprensibile. Il film di Park Chan-wook infatti porta lo spettatore nei meandri di un’investigazione poliziesca complessa, con tanto di salto temporale a metà film. Non solo: c’è un’ulteriore evoluzione rispetto alla prima investigazione, senza dimenticare un finale tutto da decifrare.

C’è molto da scoprire insomma in un film bellissimo ma che richiede molta attenzione allo spettatore, come anticipato nella recensione di Decision to Leave.

Sto cercando altri articoli per te...