LA TVA ha già distrutto le linee temporali delle serie Marvel/Netflix e MAOS?

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
4' 18''
Copertina di LA TVA ha già distrutto le linee temporali delle serie Marvel/Netflix e MAOS?

Un easter egg contenuto nel primo episodio di Loki suggerisce che la Time Variance Authority (TVA) potrebbe cancellare (o abbia già cancellato) dal MultiVerso le linee temporali delle serie TV, e forse anche dei film, che non appartengono alle produzioni Marvel Studios.

Prima di svelare l'easter egg e i suoi possibili effetti sul Marvel Cinematic Universe è però fondamentale fare una breve premessa legata alle produzioni televisive e cinematografiche Marvel.

Advertisement

Le produzioni filmiche Marvel si dividono tra quelle di Marvel Studios (nate con il film Iron Man nel 2008), quelle di Marvel Entertainment (nate nel 1998) e quelle di Marvel Television (nate nel 2010). Tutte e tre le case di produzione hanno lavorato sul grande catalogo di personaggi Marvel Comics, ma è sempre stato chiaro che le loro linee narrative erano separate. Solo nel caso di Marvel Television era "concesso" ai personaggi televisivi di vivere nell'universo del MCU ma senza interferire con la linea narrativa di Iron Man & Co.. Tra questi show televisivi i più connessi con l'MCU erano senza dubbio Agent Carter e Agents of S.H.I.E.L.D.. In entrambi gli show infatti apparivano dei personaggi esistenti anche nel MCU. Serie come Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage invece avevano come protagonisti dei personaggi nuovi che vivevano nello stesso universo dell'MCU.

Da quando The Walt Disney Company ha acquisito i diritti televisivi e cinematografici di quasi tutto il catalogo Marvel Comics (fa eccezione l'universo di Spider-Man in mano a Sony), Marvel Studios ha pensato di introdurre gradualmente quei personaggi che fino a quel momento erano rimasti fuori come, per esempio, i Fantastici 4 e gli X-Men. Per questo motivo le produzioni esterne al Marvel Cinematic Universe sono state interrotte: Netflix ha perso i diritti per le serie Marvel e 20th Century Fox non produce più film sui mutanti.

L'idea di una sola linea temporale va contro l'esistenza di serie TV non collegate tra loro

In termini narrativi, all'interno del Marvel Cinematic Universe, questi cambiamenti pare possano essere giustificati dall'esistenza della Time Variance Authority (TVA), ossia di una agenzia che ha il compito di controllare il corretto funzionamento della Sacra Linea Temporale. Questa in parole povere è da identificarsi nella storia principale del MCU.

Nel primo episodio della serie TV #Loki viene spiegato che esistono delle deviazioni dalla Sacra Linea Temporale e che la TVA cerca di porvi rimedio eliminandole e quindi cancellandole dall'esistenza.

Il cameo di Peggy Carter in Loki (e cosa implica)

Al minuto 34 del primo episodio intitolato "Gloriosi propositi" Loki riesce a sfuggire dalla sorveglianza dei Minutemen e si teletrasporta in un corridoio dove alle sue spalle appare una figura piuttosto conoscente. Considerando l'acconciatura e il vestito blu, il personaggio può essere identificato con Peggy Carter,  protagonista della serie Agent Carter, andata in onda dal 2015 al 2016 sul canale americano ABC.

Marvel Studios
Loki e Agent Carter
Sullo sfondo c'è l'Agente Carter

La presenza di Peggy alla TVA può voler significare che quella Variante dell'Agente Carter ha vissuto una linea temporale estranea a quella principale, e per questo deve essere processata/eliminata.

Advertisement

La storia della serie #Agent Carter è ambientata subito dopo i fatti del film Captain America: Il primo Vendicatore. L'eliminazione dalla linea temporale dello show con Hayley Atwell potrebbe voler dire che Marvel Studios ha intenzione di riscrivere quella storia.

Advertisement

Inoltre, se si considera che alla fine di Avengers: Endgame Steve Rogers decide di vivere una vita con Peggy Carter partendo proprio dal dopoguerra, si potrebbe pensare che Marvel Studios voglia rendere canonica la storia d'amore vissuta tra Peggy e Steve. Ciò significa che la decisione di Steve di rimanere nel passato è considerata premeditata dai Custodi del Tempo e quindi non punibile dalla TVA.

Marvel Television/ABC
Agent Carter con il vestito blu
L'Agente Carter

Cosa succederà alle altre serie TV?

Per quanto riguarda la grossa fetta di serie Marvel/Netflix composta da Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist, The Punisher e The Defenders, queste potrebbero essere considerati come eventi Nexus dalla TVA. (L'evento Nexus, come spiegato in Loki, può creare il caos all'interno del MultiVerso e quindi deve essere eliminato)

Lo stesso vale per le serie Inhumans, Legion, The Gifted, Runaways e Cloak & Dagger, tutte prodotte da Marvel Entertainment e non da Marvel Studios.

Il caso Agents of S.H.I.E.L.D.

L'eliminazione della serie #Agents of S.H.I.E.L.D. potrebbe avere un doppio significato. Identificando l'Agente Coulson come una Variante della sua controparte assassinata da Loki in The Avengers, la serie risulterebbe non canonica nel MCU.

In questo modo tutte le tecnologie, gli Inumani introdotti, gli esseri extraterrestri (I Kree per esempio) e i viaggi nel tempo non "intralcerebbero" più il cammino del MCU. Con il passare delle stagioni infatti (7 in totale) la serie si è ramificata sempre di più inserendo storie prequel, nuovi personaggi molto potenti (Quake su tutte), futuri alternativi e regole sui viaggi nel tempo la cui coesistenza con le storie del MCU strideva sempre più.

Advertisement

Marvel Television/ABC
Phil Coulson con la pistola
Phil Coulson in Agents of S.H.I.E.L.D.

Qualora Marvel Studios volesse rendere pubblica la "cancellazione" di Agents of S.H.I.E.L.D. non è da escludere una apparizione dell'Agente Coulson all'interno di Loki davanti al giudice Ravonna Renslayer.

Loki Loki Il volubile cattivo Loki riprende il suo ruolo di Dio del male in seguito agli eventi di "Avengers: Endgame". Apri scheda

L'intrigante serie TV Loki è disponibile dal 9 giugno 2021 sul servizio streaming Disney+!

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Un personaggio di Loki si ispira a un film di Hayao Miyazaki

Alioth, villain della serie Marvel's Loki, è ispirato a un personaggio di Principessa Mononoke, ce lo spiega direttamente l'artbook.
Autore: Gianluca Ceccato ,
Un personaggio di Loki si ispira a un film di Hayao Miyazaki

Loki ha debuttato con la sua omonima serie Marvel il 9 giugno 2021 su Disney+. Uno degli antagonisti principali della serie Marvel's Loki ha il nome di Alioth, un temibile villain apparso per la prima volta, nella sua trasposizione seriale, nel quinto episodio della serie Marvel's Loki.

Nel finale di stagione della serie Marvel's Loki, a guardia della prigione conosciuta come "Vuoto" c'è Alioth, una gigantesca entità, simile nella forma a un drago, avvolta da una nube di colore grigio e viola. Nell'artbook Marvel's Loki: The Art of the Series, uno degli artisti visuali della serie, Alexander Mandradjiev, ha affermato di essersi ispirato al film dello Studio Ghibli Principessa Mononoke per realizzare la creatura Alioth.

Sto cercando altri articoli per te...