Al Lucca Comics & Games 2018 una riproduzione gigante del mitico Transformer Bumblebee

Autore: Giacinta Carnevale ,

I robot sono finalmente approdati sulla Terra. Al Lucca Comics & Games 2018, in programma da oggi mercoledì 31 ottobre fino a domenica 4 novembre, i visitatori potranno infatti ammirare da vicino una gigantesca riproduzione del leggendario Trasformers Bumblebee targato Hasbro. 

Si tratta di un'enorme installazione interattiva realizzata da Labadanzky, lo street artist genovese conosciuto in tutto il mondo amante dei Trasformers e degli automi di dimensioni smisurate. Il celebre artista ha lavorato intensamente per circa due mesi per poter completare la statua del robot-veicolo composta al 90% da materiali riciclati. La riproduzione ha un'altezza di 4 metri e un peso di quasi 150 kg. 

Advertisement

Ad alimentare l'installazione è la sola energia cinetica prodotta dagli stessi visitatori: basterà avvicinare uno dei nuovi giocattoli dello spin-off dedicato al Trasformers Bumblebee e girare la ruota gialla. In questo modo il mitico robot-veicolo prenderà vita iniziando a muoversi e parlare come per magia salutando tutti gli spettatori.

Gallery: Le immagini dell'enorme riproduzione del mitico Trasformers Bumblebee

Advertisement

Dopo essere stata esposta a Milano nelle scorse settimane, la mega riproduzione di Bumblebee sarà visibile in Piazza San Giusto a Lucca accanto al padiglione monografico Hasbro. Tutti i fan della celebre saga dei Trasformers potranno risvegliare l'enorme robot con il quale fare foto e video da condividere sui social aggiungendo gli hashtag dedicati #SelifeConBumblebee e #LuccaCG18. 

Il concept della gigantesca opera di Labadanzky "More Than Meets the Eyes" è un invito rivolto ai visitatori ad andare oltre lo sguardo così da riuscire a cogliere quella che è la vera essenza delle cose perché niente è come sembra. E la statua interattiva di Bumblebee ne è un esempio.

Un insieme di 150 elementi diversi presi da oggetti ormai in disuso tornano a rinascere nell'enorme opera realizzata dal noto street artist attraverso l'energia pulita. Il messaggio che vuole lanciare è rivolto a tutte le nuove generazioni così che possano comprendere l'importanza del risparmio energetico.

L'esposizione della statua del leggendario Trasformers al Lucca Comics & Games 2018 è inoltre l'occasione giusta per promuovere l'uscita del film Bumblebee, il primo spin-off dedicato al mitico robot-veicolo, che arriverà nei cinema italiani il 20 novembre. Nel corso della kermesse poi verranno proiettati in anteprima 10 minuti della pellicola. 

E voi cosa ne pensate della gigantesca riproduzione di Bumblebee?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...