Lucy Liu e il Dr Watson… binomio vincente!

Autore: Redazione NoSpoiler ,

ElemantareWatson!, frase che subito ci scorrenella mente quando pensiamo a SherlockHolmes ma, udite udite, nei librinon è mai stata scritta. Suona strano vero? Come suona strano vedere sulpiccolo schermo un Dottor Watson femmina,e che femmina! La bella attrice newyorkese – di chiare origini taiwanesi – Lucy Liu impersona l’intelligente eastuto personaggio di Watson, fidocompagno di indagini di Sherlock “follia pura” Holmes.

Lucy ha già un palmares di tuttorispetto alle sue spalle: è diventata famosa al grande pubblico con lealtre Charlie’s Angels (Cameron Diaze Drew Barrymore) e poi si è riconfermata con Ally McBeal e Kill Bill.

[Potrebbe interessarti anche: Lucy Liu al servizio dell’Unicef]

Advertisement
Advertisement

Prendere lei come attrice protagonista sarebbe stato un vero “colpodi mercato” e gli ideatori di Elementaryci hanno visto lungo bruciando tutti sul tempo e aggiudicandosi la bellaattrice dagli occhi a mandorla.

Oltre che essere un’ottima attrice, in grado di catalizzarel’attenzione del grande pubblico, Lucysa essere anche un’ottima regista. Lo dimostra il fatto che lei fosseseduta dietro la telecamera a dirigeregli addetti ai lavori in due episodi della serie. Insomma, un vero jackpot!

Attrice poliedrica, che ha saputo dare untocco di femminilità al personaggio. Questa rivisitazione del dottor Watsonè molto distante dal Watson dei libri,astuto, intelligente e capace di teneretesta al suo strambo superiore, il detective Holmes.

Una splendida alchimia tra i due personaggi e la forte sintonia che lega i dueattori aiutano a rendere ancora più avvincente questa serie.
Intrighi e misteri in unaNew York dei giorni nostri, per uno show d’altri tempi!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...