Luigi's Mansion 3: il fratello di Mario acchiappa fantasmi su Nintendo Switch

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di Luigi's Mansion 3: il fratello di Mario acchiappa fantasmi su Nintendo Switch

Mario è sempre stato un fratello ingombrante per Luigi. Uno di quelli che tutto sa fare, tutto sa risolvere, tutto sa affrontare. L'uomo (baffuto!) che le folle amano.

Eppure, il comprimario per eccellenza è riuscito a ritagliarsi uno spazio tutto suo, e assai speciale. In un periodo in cui Nintendo non aveva paura di osare, il buon Luigi si esibì in un titolo dalla coraggiosa ingenuità, che accompagnò l'indimenticabile GameCube come titolo di lancio sugli scaffali di tutto il mondo. Era il 2002, e Luigi's Mansion conquistò pubblico e critica con un gameplay fresco e divertente, così come appoggiandosi su un'atmosfera horror prima sconosciuta al colosso di Kyoto.

Advertisement

Dopo un secondo capitolo destinato agli schemi del 3DS, ora l'eroe in verde è pronto a tornare con un terzo. E questa volta grazierà i chip dell'ibrida Nintendo Switch, con un episodio pensato per sfruttarne le peculiari feature a disposizione:

In uscita entro la fine del 2019 - alcuni prevedono un lancio in occasione di Halloween-, Luigi's Mansion 3 è stato uno dei grandi protagonisti del Nintendo Direct in occasione dell'E3 2019 di Los Angeles. Prima di tutto con il trailer visibile poco più in alto, che vede il buon Luigi chiamato ad affrontare una folta schiera di fantasmi in un albergo di lusso, subito dopo la scomparsa di Mario, Peach e i piccoli Toad.

A sua disposizione, avrà una attrezzatura completamente rinnovata, mentre potrà contare anche sull'aiuto di GommiLuigi, che introduce di conseguenza meccaniche di gameplay mai viste nella saga.

Advertisement

Lo stesso gameplay che possiamo poi ammirare nel dettaglio grazie ad un secondo filmato, estratto sempre dalla kermesse losagelina - e nello specifico dal Nintendo Treehouse di quest'anno: 

La ricca sessione di giocato, della durata di circa 20 minuti, si concentra sulle nuove funzionalità del nostro fedele Strobobulbo, grazie al quale il povero Luigi potrà difendersi dalla marea di fantasmi che infestano il gioco. Il nuovo Poltergust G-0M è quindi ricco di opzioni inedite, tra cui la possibilità di sbattere ripetutamente al suolo i fantasmi per infliggere loro maggiore danno o catturarne più di uno alla volta. Il potente "colpo ventosa" ci permetterà invece di distruggere elementi dello scenario, così da scovare segreti e oggetti utili. 

Già da queste sequenze, pare che il carattere di Luigi's Mansion sia rimasto immutato. Senza dubbio è qualcosa di unico, fresco e fortemente riconoscibile, e grazie alle splendide animazioni, alla brillante realizzazione tecnica e ad un'evidente ispirazione di fondo si avverte la netta impressione di un prodotto che trasuda una cura fuori dal comune.

Advertisement

Nintendo
Il terzo capitolo di Luigi's Mansion uscirà nel 2019 solo su Switch

Cosa ne dite, anche voi aspetterete il terzo capitolo al varco? 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...