Lupin, Netflix lancia il trailer della seconda parte della serie TV

Autore: Simona Vitale ,
Copertina di Lupin, Netflix lancia il trailer della seconda parte della serie TV

Netflix ha finalmente diffuso online il teaser trailer ufficiale dell'attesissima seconda parte della prima stagione di Lupin. In apertura dell'articolo potete gustarvi il filmato in italiano.

La seconda parte della prima stagione di Lupin sarà composta da cinque episodi, che andranno in onda su Netflix quest'estate. Non è stata resa nota - per il momento - una data di rilascio precisa per i nuovi episodi.

Advertisement

Di seguito, potete ammirare il trailer della seconda parte di Lupin anche in lingua originale:

Oltre a Omar Sy, nel cast dei nuovi episodi della serie TV incontreremo anche Hervé Pierre, Nicole Garcia, Clotilde Hesme, Ludivine Sagnier, Antoine Gouy, Shirine Boutella e Soufiane Guerrab.

Per quanto riguarda la direzione dei cinque appuntamenti previsti con Lupin, al timone della regia si sono cimentati Ludovic Bernard (episodi 1-2) e Hugo Gélin (i restanti 3).

Chi ha visto la prima parte di Lupin, trasmessa su Netflix a partire dall'8 gennaio 2021, sa bene che la storia si è momentaneamente conclusa con un finale sospeso alquanto importante. Ci riferiamo al rapimento di Raoul (Etan Simon), il figlio di Assane, da parte di Leonard (Adama Niane). Nel trailer della seconda parte di Lupin, è facile comprendere come il nostro ladro gentiluomo sia riuscito a rintracciare colui che ha rapito suo figlio, ma al tempo stesso capiamo come portarlo sano e salvo con sé a casa non sarà un'impresa semplice.

Advertisement

Nel frattempo, Hubert Pellegrini continuerà ad ordire i suoi piani, supportato dall'aiuto dell'ispettore Dumont.

Lupin Lupin Ispirandosi alle avventure di Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo Assane Diop decide di vendicare il padre per un'ingiustizia subita per colpa di una ricca famiglia. Apri scheda

La domanda che tutti ci poniamo è la seguente: riuscirà Assane a salvare suo figlio? Per scoprirlo non possiamo far altro che attendere i caldi giorni dell'estate 2021.

Advertisement

Ricordiamo che Omar Sy (stella di Quasi Amici) interpreta qui Assane Diop, un abile ladro che ha fatto del famoso ladro gentiluomo e maestro dei travestimenti, Arsène Lupin, la sua fonte d'ispirazione. Assane - nei primi episodi della serie TV - ha utilizzato tutte le sue abilità per scoprire cosa si celava dietro la morte del padre, accusato da Hubert Pellegrini di un crimine che in realtà non aveva mai commesso e che ha sconvolto la vita da adolescente dello stesso Assane. Nei nuovi episodi, il nostro protagonista dovrà anche fare i conti con il detective Youssef Guedira, l'unico ad aver notato la somiglianza esistente tra le sue gesta e quelle di Lupin.

Sin dai primissimi giorni in cui è stato lanciato su Netflix, Lupin ha ottenuto un grandissimo (e in qualche modo inaspettato) successo, con oltre 70 milioni di visualizzazioni in streaming in sole quattro settimane.

Facile, dunque, immaginare come i fan siano molto felici di sapere che tra qualche mese sarà possibile conoscere le sorti del loro amatissimo ladro gentiluomo. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Golden Globe 2022, le nomination: dominano Succession e Belfast

Sono state rivelate le nomination ai Golden Globe 2021. A dominare le categorie delle serie TV è Succession, mentre per il Cinema i titoli che spiccano per numero di candidature sono Il potere del cane e West Side Story.
Autore: Manuela Greco ,
Golden Globe 2022, le nomination: dominano Succession e Belfast

In diretta da Beverly Hilton, a Beverly Hills, sono state annunciate le nomination ai Golden Globe 2022, la cui cerimonia di premiazione verrà trasmessa il prossimo 9 gennaio. A svelare i nominati Helen Hoehne, presidente della Hollywood Foreign Press Association (HFPA) e il rapper Snoop Dogg.

A dominare Belfast, Il potere del cane e West Side Story per quanto riguarda il cinema, Succession per le serie TV. Tra i candidati alla statuetta per il miglior film straniero anche l'italiano Paolo Sorrentino, con È stata la mano di Dio.

Sto cercando altri articoli per te...