Madagascar, animali e i doppiatori italiani del film

Autore: Simona Vitale ,
Copertina di Madagascar, animali e i doppiatori italiani del film

Madagascar è un film d'animazione del 2005 diretto da Eric Darnell e Tom McGrath. La pellicola vede come protagonisti Alex, un leone, Marty, una zebra maschio, Gloria, un ippopotamo femmina e Melman una giraffa maschio. Insieme questi animali vivono nello zoo di Central Park, a New York. Alex, in particolare, è la stella della città visto che nello zoo si distingue per la sua capacità di ballare e intrattenere il pubblico.

Un giorno, un gruppo di pinguini formato da Skipper, Rico e Soldato tentano di fuggire verso l'Antartide scavando un tunnel, ma finiscono nel recinto di Marty a cui accennano il loro piano. Marty comincia così a pensare ad un'ipotetica vita fuori dallo zoo e vorrebbe scappare. Durante la notte Marty fugge segretamente e Alex, Gloria e Melman decidono di seguirlo per poterlo portare indietro. Al gruppo di "fuggiaschi" si uniscono anche due scimpanzé che vivono nello zoo, Mason e Phil.

Advertisement

Madagascar Madagascar Un leone, una giraffa, una zebra e un ippopotamo decidono di scappare dallo zoo di New York per girare un po' il mondo, ai loro occhi sconosciuto, ma durante la ... Apri scheda

Il film ha ottenuto un gran successo commerciale. Madagascar ha infatti incassato oltre 532 milioni di dollari a livello globale.

Della pellicola sono stati girati anche due sequel: Madagascar 2 (2008) e Madagascar 3 - Ricercati in Europa (2012).

Gli animali

Alex il leone

Dreamworks
Alex il leone
Alex il leone

Egocentrico, sfortunato e molto buono, Alex è un leone, principale attrattiva dello zoo di New York. Ama molto stare al centro dell'attenzione e odia vivere in "natura" perché non avrebbe le comodità di cui gode invece nello zoo. Inizialmente mangia solo bistecche ma i suoi istinti assassini (repressi) e la fame gli provocano delle allucinazioni che lo portano a vedere tutti i suoi amici come se fossero... cibo. Il suo migliore amico è Marty, a cui darà un morso rischiando di perdere la sua amicizia. Alla fine del primo film seguirà una dieta a base di pesci.

Marty la zebra

Dreamworks
Marty la zebra
Marty la zebra

Miglior amico di Alex, Marty è determinato, ottimista e sognatore. Ex ospite dello zoo di Central Park a New York, Marty sogna di vivere in natura ed, infatti, sarà il più entusiasta del gruppo una volta arrivati in Madagascar. In questo film ritrova sè stesso e capisce di essere nero a strisce bianche. Più precisamente ha 30 strisce nere e 29 strisce bianche.

Melman la giraffa

Advertisement
Dreamworks
Melman la giraffa
Melman la giraffa

Ipocondriaco, ossessionato dalla salute e pauroso, Melman la giraffa diventa via via più coraggioso con il passare del tempo. Ex ospite dello zoo di Central Park a New York, Melman potrebbe essere definito il dottore del gruppo, dal momento che regala un suo termometro per il compleanno di Marty, stecca una zampa ad un piccolo di giraffa e riesce a sciogliere un nodo alla proboscide di un elefante in pochi secondi.

Gloria l'ippopotamo

Dreamworks
Gloria l'ippopotamo
Gloria l'ippopotamo

Ex ospite dello zoo di Central Park, Gloria è un ippopotamo. Vanitosa e sempre molto positiva a discapito degli eventi, è anche dolce, materna e molto simpatica Sa essere però molto forte e determinata nel momento del bisogno. Nonostante pesi circhi 500 kg, è molto sexy e agile quando balla. Con la sua forza, del resto, riesce anche ad abbattere un massiccio muro di pietra.

I pinguini

Tutti i pinguini sono ex ospiti dello zoo di Central Park e si comportano come se fossero dei veri e propri soldati. Ogni loro azione è paragonabile ad una missione militare, oltre a caratterizzarsi come molto efficienti, organizzati, scaltri e spietati.

Skipper

Dreamworks
Skipper il pinguino
Skipper il pinguino

Skipper è il pinguino più autorevole del gruppo. Autoritario, severo e intelligente riesce sempre a mantenere la disciplina nel gruppo dei pinguini, ma è sempre pronto ad ascoltare le opinioni dei suoi compagni.

Advertisement

Kowalski

Advertisement
Dreamworks
Il pinguino Kowalski
Il pinguino Kowalski

Alto, intelligente e diligente, Kowalski è il pinguino che prepara tutti i piani d'azione e prende appunti per analizzare tutte le situazioni nel minimo dettaglio. 

Soldato

Dreamworks
Il pinguino Soldato
Il pinguino Soldato

Soldato è il pinguino più piccolo e più basso di tutti. Si distingue per i suoi occhi rotondi e innocenti, ma è il meno considerato del gruppo poiché non possiede una capacità specifica.

Rico

Dreamworks
Il pinguino Rico
Il pinguino Rico

Braccio destro di Skipper, Rico è molto preparato con i coltelli, con le arti marziali e con la dinamite che lo rendono un ottimo combattente. Ha una vistosa cicatrice sulla guancia sinistra e non parla la lingua degli altri pinguini, pur comprendendoli perfettamente.

I lemuri

Re Julien XIII

Dreamworks
Re Julien XIII
Re Julien XIII

È il re dei Lemuri e spesso lo fa notare. Adora festeggiare e organizzare delle feste. Non ha un intelletto molto sviluppato, ma riesce a far divertire tutti con il suo ottimismo e la sua simpatia. Alla fine del primo film dona la sua corona ad Alex.

Maurice

Dreamworks
Maurice
Maurice

È un aye-aye, braccio destro di re Julien. Provvede affinché tutti facciano il proprio dovere. Più intelligente del suo sovrano, cerca di tenere in riga anche lo stesso Julien.

Mortino

Dreamworks
Mortino
Mortino

È un lemure topo, il più piccolo dei lemuri. Dolce, tenero e simpatico piange per ogni minima cosa. Nel primo film sarebbe stato mangiato da Alex, se alla fine questi non avesse scelto di mangiare il pesce.

Scimpanzé

Mason

Dreamwork
Mason
Mason

Mason è uno scimpanzé maschio, ex ospite dello zoo di Central Park con Phil, Alex, Marty, Melman, Gloria e i pinguini. Scimmia raffinata e con stile, è però incapace di leggere. Si tratta dell'unico dei due scimpanzé capace di comunicare verbalmente e di fare da interprete ai gesti dei linguaggio dei muti di Phil.

Phil

Dreamworks
Phil
Phil

Al contrario di Mason, Phil non sa parlare, beve molto ed è rozzo. Di contro, però, è un mammifero evoluto ed è in grado di leggere e scrivere. Comunica con Mason e con tutti attraverso il linguaggio muto statunitense. 

I doppiatori italiani

I doppiatori statunitensi di Madagascar sono tutti attori famosi del mondo hollywoodiano. Basta pensare a Ben Stiller che doppia Alex o a Chris Rock che, invece, doppia Marty. Anche i doppiatori italiani sono tutti voci (e volti) noti del mondo del cinema e dello spettacolo italiano. In particolare Alex e Marty sono doppiati dal duo comico Ale e Franz ma scorrendo l'elenco qui sotto troverete altri nomi conosciuti dal mondo dello spettacolo nostrano.

Ecco tutti i doppiatori italiani di Madascar:

  • Ale - Alex
  • Franz - Marty
  • Fabio De Luigi - Melman
  • Michelle Hunziker - Gloria
  • Oreste Baldini - Re Julien
  • Roberto Draghetti - Maurice
  • Massimiliano Alto - Mortino
  • Luigi Ferraro - Skipper
  • Franco Mannella - Soldato
  • Gerolamo Alchieri - Kowalsky
  • Pasquale Anselmo - Rico
  • Cristina Grado - Vecchietta 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Crow: The Legend, dal regista di Madagascar arriva il primo film da "giocare" in VR

Con le voci di John Legend, Oprah Winfrey e Constance Wu, Crow: The Legend è una nuova collaborazione tra Baobab Studios e Oculus Studios per Rift, GO e Gear VR. Nel film potremo influenzare il tempo e l'ambiente circostante con i controlli touch.
Autore: Andrea Guerriero ,
Crow: The Legend, dal regista di Madagascar arriva il primo film da "giocare" in VR

Un fenomeno tutto videoludico sta - finalmente? - per contagiare anche l'universo del cinema. 

Crow: The Legend, il nuovo cortometraggio animato di Baobab Studios, diretto da Eric Darnell, regista della saga di Madagascar, permetterà infatti di vivere il passato in un modo nuovo e audace, grazie alla realtà virtuale. Dopo averla vista associata alle serie TV più acclamate degli ultimi anni - da Breaking Bad a Stranger Things -, la virtual reality prova allora a fare sul serio con il grande schermo. O almeno su quello virtuale.

Sto cercando altri articoli per te...