Magari, il trailer del film di apertura del Festival di Locarno 2019

Autore: Silvia Artana ,

Arriva da Variety un primo sguardo su Magari (If Only), la pellicola di apertura del Locarno Film Festival 2019. Il sito ha condiviso il trailer ufficiale del lungometraggio di Ginevra Elkann e ha rivelato nuove informazioni sulla trama.

La pellicola è descritta come una "commedia sentimentale" e racconta la storia di tre fratelli, figli di genitori divorziati negli anni '80, che tutto d'un tratto vedono sconvolta la loro "sicura, seppure bizzarra" quotidianità borghese.

Advertisement

Alma, Jean e Sebastiano vivono a Parigi con la mamma di origine russa e religione ortodossa, quando di punto in bianco sono costretti ad andare a Roma dal padre, l'italiano Carlo, e la sua partner nell'attività di scrittura, Benedetta.

L'uomo, che ha uno stile di vita non convenzionale e versa in condizioni economiche difficili, non è minimamente capace di prendersi cura di sé e non ha la più pallida idea di come accudire i suoi figli. Ma le circostanze lo costringono a trascorrere insieme a loro e a Benedetta le vacanze di Natale in una casa al mare.

Il soggiorno farà emergere antiche tensioni e non solo Carlo scoprirà un "lato oscuro" della sua ex moglie, ma dimostrerà pure a Alma, Jean e Sebastiano di essere davvero un padre inaffidabile. Anche se molto carismatico e affascinante.

Advertisement

Tuttavia, delusioni e quelli che sembrano problemi insormontabili non impediranno ad Alma di continuare a coltivare il sogno che un giorno, magari, la sua famiglia possa tornare a essere unita.

Magari (If Only) segna il debutto alla regia di un lungometraggio di Ginevra Elkann (già autrice del corto Vado a messa, oltre che produttrice con le società Asmara Films e Good Films) e annovera nel cast Riccardo Scamarcio nel ruolo di Carlo e Alba Rohrwacher in quello di Benedetta.

Gli altri protagonisti sono Oro De Commarque (Alma), Ettore Giustiniani (Jean), Milo Roussel (Sebastiano), Céline Sallette (Charlotte), Brett Gelman (Bruce) e Benjamin Baroche (Pavel).

Il film è co-prodotto da Wildside di Lorenzo Mieli, Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa, Rai Cinema, Tribus P Films di Paul-Dominique Vacharasinthu e Iconoclast e la sceneggiatura porta la firma della stessa Ginevra Elkann e di Chiara Barzini.

Advertisement

La proiezione di Magari (If Only) al Locarno Film Festival (che si svolgerà dal 7 al 17 agosto nella omonima cittadina Svizzera) coinciderà con la anteprima mondiale della pellicola.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Leggi per sapere che cosa ha replicato Robert Downey Jr. in merito alle dichiarazioni che Quentin Tarantino ha fatto sui titoli prodotti da Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Sto cercando altri articoli per te...