Margot Robbie sulle sue scene di nudo e il potere della sensualità delle donne

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Le prime scene hot e di nudo di Margot Robbie sul grande schermo sono state quelle girate, non senza imbarazzo, con Leonardo DiCaprio in The Wolf of Wall Street.

A distanza di alcuni anni, l'attrice si è ritrovata nuovamente a confronto con la sensualità/sessualità sullo schermo nel film thriller Terminal. A differenza di Naomi, il personaggio interpretato dalla Robbie in Terminal non si spoglia, ma utilizza comunque sapientemente la sua carica erotica come "merce di scambio", uno strumento di potere.

Advertisement

Ed è proprio in questi casi che il nudo e il sesso sullo schermo rivestono un ruolo funzionale per la buona riuscita di un film. Negli altri, invece, si tratta solo di compiacere lo sguardo maschile (e maschilista) di alcuni registi sfruttando le attrici, secondo Margot. Ecco cosa ha dichiarato a riguardo in un'intervista a Yahoo Movies:

Advertisement

Mi piace se vedo che un personaggio lo usa come arma, come strumento e lo fa intenzionalmente. Come in The Wolf of Wall Street: lei indossa un abito corto per un motivo. Lei sa che è la sua merce di scambio, il suo potere. Quando manca questa consapevolezza, sembra che tu stia sfruttando te stessa e non sento le giuste vibrazioni.

In Terminal, Margot Robbie - che rivedremo presto nei panni di Harley Quinn - è anche produttrice e ha avuto maggiore voce in capitolo circa eventuali scene di sesso o di nudo. Ma, stando alle sue parole, questa capacità di imporsi non ha nulla a che vedere con le sue vesti di producer:

Avrei comunque iniziato ad esprimermi. Sto cominciando ad avere l'età e l'esperienza per sentirmi pronta a far sentire la mia voce, ma all'inizio sei così grata di avere un lavoro che non vuoi mandare tutto all'aria. Anche in un lavoro di ufficio, arrivi a quell'età in cui ti senti di poter dire la tua: è il bello di invecchiare, credo! 

Si tratta solo di aver accumulato maggiore esperienza oppure le cose sono davvero cambiate a Hollywood?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Yellowstone nei guai: Kevin Conster pronto a lasciare?

Il futuro della serie TV Paramount Yellowstone potrebbe essere messo a rischio dal protagonista e star di Hollywood Kevin Costner.
Autore: Erika Giacira ,
Yellowstone nei guai: Kevin Conster pronto a lasciare?

Kevin Conster, volto di John Dutton in Yellowstone, potrebbe aver messo a rischio una possibile sesta stagione della serie ideata da Taylor Sheridan (autore di Tulsa King) e John Linson. Ma Conster potrebbe avere già un sostituto, ovvero la star di Hollywood Matthew McConaughey. 

Secondo il rapporto di Deadline, infatti, Sheridan starebbe già lavorando con Paramount Global e Paramount Network per concludere la serie TV Yellowstone prima del previsto. 

Sto cercando altri articoli per te...