Mass Effect: Andromeda, la nuova patch migliora le storie d'amore gay

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di Mass Effect: Andromeda, la nuova patch migliora le storie d'amore gay

Il lancio di Mass Effect: Andromeda non è stato dei più semplici. 

Carico di aspettative da parte di chi aveva già apprezzato la trilogia originale con il Comandante Shepard, il nuovo capitolo della serie di giochi di ruolo sci-fi targata BioWare ha scatenato tutta una serie di polemiche. Dalle animazioni al rischio congelamento dell'intero franchise, passando per una narrazione considerata non all'altezza degli standard della compagnia canadese e per la poca cura riposta nelle relazioni amorose, soprattutto omosessuali.

Advertisement

Sono tantissimi i videogiocatori di Mass Effect: Andromeda ad essersi lamentati di quest'ultimo aspetto fin dall'uscita del videogame su PlayStation 4, Xbox One e PC, tanto da spingere il team di sviluppo a correre ai ripari. 

Advertisement

Stando a quanto pubblicato sul blog ufficiale del progetto, la prossima patch - la 1.08 - andrà infatti ad implementare più opzioni e modalità per sviluppare dei rapporti omosessuali. Tra le tante, sarà inclusa la possibilità di dare il via ad una storia d'amore tra il protagonista Scott Ryder e l'angara Jaal.

Non solo, dopo l'aggiornamento finalizzaato a migliorare le animazioni facciali dei personaggi, il nuovo update andrà a stemperare vari bug e glitch segnalati dalla community, così come ad affinare l'editor per la creazione del nostro Pathfinder. In ogni caso, potete trovare la lista completa delle modifiche nella nota di rilascio della patch a questo indirizzo.

Mass Effect: Andromeda è disponibile su PS4, Xbox One e PC

Pian piano BioWare sta dunque cercando di ottimizzare l'esperienza offerta su console e personal computer da Mass Effect: Andromeda, mentre in rete si accavallano alcuni rumor che vorrebbero in uscita un DLC dedicato alla razza Quarian. Possibile che l'espansione venga annunciata sul palco dell'imminente E3 2017?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Nuove TV? Ecco cos'è e come funziona DVB-I, attivo nel 2023

Cos'è e come funziona DVB-I disponibile da Aprile 2023. DVB-I potrebbe cambiare il modo di guardare i programmi in diretta e i prodotti on demand.
Autore: Gianluca Ceccato ,
Nuove TV? Ecco cos'è e come funziona DVB-I, attivo nel 2023

Mediaset, nella conferenza annuale Ultra HD Forum, ha mostrato il funzionamento del nuovo DVB-I (Digital Video Broadcasting Internet). DVB-I permette di mescolare la lista canali del Digitale Terrestre con quella dei canali in streaming.

La sperimentazione DVB-I parte ad Aprile 2023 e coinvolge - inizialmente - quattro canali:

Sto cercando altri articoli per te...