Mel Brooks non esclude l'ipotesi di realizzare Balle Spaziali 2

Autore: Silvia Artana ,
Copertina di Mel Brooks non esclude l'ipotesi di realizzare Balle Spaziali 2

In tempo di prequel, sequel, spin-off, revival e chi più ne ha più ne metta, arriva l'ipotesi di un capitolo 2 anche per quel cult tanto demenziale quanto geniale di Balle Spaziali (Spaceballs).

Come riporta Slashfilm, ad annunciare che la storia di Stella Solitaria e della Principessa Vespa potrebbe proseguire è stato Mel Brooks in persona, che dopo una proiezione di Frankenstein Junior ha rivelato al pubblico presente in sala di essere in trattative per realizzare un nuovo film sullo Sforzo:

Advertisement

MGM è abbastanza interessata a fare Balle Spaziali 2, in virtù del successo del Risveglio della Forza e di Rogue One e in generale del revival di Guerre Stellari. Ci stanno pensando. Ne stiamo parlando e... chi lo sa?

[twitter id="866408281031548928"]

Ma per i fan non è ancora tempo di cantare vittoria. Sulla pellicola pesa una montagna di incognite, a partire dall'età del regista, che il 28 giugno compirà la bellezza di 91 anni.

Senza contare che non è la prima volta che il progetto viene annunciato e poi accantonato.

Balle Spaziali 2: la (travagliata) storia del sequel

L'ipotesi di un sequel di Balle Spaziali non è nuova.

Le prime voci sono uscite nel 2015 e anche in quell'occasione a diffonderle è stato Mel Brooks, nel corso di un'intervista con Adam Carolla nel programma radiofonico Take A Knee, riportata da Bloody Disgusting:

Forse potrei fare un altro musical o un nuovo film. L'altro giorno stavo pensando a Balle Spaziali. A un certo punto, Bill Pullman rivolgendosi al mio personaggio dice: 'Yogurt, Yogurt Normale, pensi che ci incontreremo di nuovo?'. E io rispondo: 'Beh, non lo so... forse in Spaceballs 2: The Search for More Money'. E a pensarci bene, se facessi un film che uscisse dopo Guerre Stellari - diciamo un paio di mesi dopo - il primo weekend farebbe il botto. Non importerebbe se fosse un flop e non recuperasse il budget investito, ma quel primo weekend e l'attesa di vedere Balle Spaziali 2... Posso coinvolgere Daphne Zuniga e Rick Moranis, se lui ne ha voglia. E posso sempre contare su me stesso.

Oggi come allora, con l'universo di Star Wars in piena espansione e numerose pellicole in arrivo, il momento per un seguito del film del 1987 sarebbe propizio. Ma nella sua analisi dei fatti a Carolla, il regista ha affrontato solo di sfuggita un problema che invece è di primaria importanza: il cast.

MGM
Balle Spaziali: Lord Casco
Balle Spaziali: Rick Moranis nei panni (ampi) di Lord Casco

John Candy, interprete di Rutto, è morto nel 1994 e anche Dick Van Patten e Joan Rivers, ovvero Re Rolando e la voce di Dorothy nella versione originale, sono mancati nel 2015 e nel 2014.

Advertisement

Bill Pullman (Stella Solitaria) e Daphne Zuniga (Principessa Vespa) non si sono mai espressi in merito a un eventuale revival, mentre Rick Moranis nel 2006 si è ritirato dalle scene e oggi si dedica alla musica. Ma nel suo caso, il problema è anche un altro.

Advertisement

In un'intervista del 2013 rilasciata a Heeb Magazine, l'interprete di Lord Casco ha detto di avere preso in considerazione l'idea di un sequel, ma di non essere riuscito a trovare un accordo con Mel Brooks, facendo capire che è successo qualcosa di grave:

Mel voleva fare un seguito di Balle Spaziali dopo che il film è diventato un cult. Non è stato un successo al botteghino, ma ha conquistato un pubblico di nicchia e MGM ha deciso di girare il secondo capitolo. E io ho pensato a Spaceballs 3: The Search for Spaceballs 2. Ma non ho trovato un accordo con Mel. Non c'è stato il modo. Non ero al corrente di quale fosse il budget, né sapevo niente. Ma la proposta che mi ha fatto, quello che voleva da me, non era praticabile. È accaduto due o tre anni dopo [l'uscita di Balle Spaziali, n.d.r.]. Voleva che facessi... È meglio se non scendo nei dettagli. È molto specifico e parlarne è controproducente. Diversamente da quello che avrei voluto, non ho trovato un accordo.

MGM/GIPHY
Balle Spaziali: Stella Solitaria affronta Lord Casco
Balle Spaziali: Stella Solitaria combatte (?) con Lord Casco

La parole di Rick Moranis fanno temere che, in caso di un sequel, l'attore potrebbe non essere della partita. Ed è difficile immaginare Balle Spaziali senza Lord Casco.

Tuttavia, dalle sue dichiarazioni sono passati diversi anni ed è possibile che nel mentre lui e Mel Brooks si siano chiariti e che ora abbia cambiato idea.

Di certo, i fan sperano che il seguito del film veda la luce. E per convincere il regista, il cast e MGM a realizzarlo, a febbraio del 2016 hanno addirittura tappezzato la metropolitana di New York di (veri) manifesti che annunciavano la (finta) uscita di Balle Spaziali 2.

Advertisement

[twitter id="702436916449452032"]

La palla ora è in mano a Mel Brooks.

Il premio Oscar per Per Favore, Non Toccate le Vecchiette sarà in grado di persuadere MGM della bontà dell'operazione? E soprattutto, riuscirà a convincere il cast originale a tornare?

Come sempre, per saperlo tocca aspettare. Restate sintonizzati!

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...