Mel B delle Spice Girls e l'orrore del divorzio da Stephen Belafonte

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Il sorriso di Melanie Brown e la sua indole irriverente - chi non ricorda di quando ha sbugiardato Robbie Williams qualche mese fa? - le hanno fatto guadagnare il soprannome di Scary Spice negli anni '90, ai tempi in cui con le Spice Girls dominava le classifiche di tutto il mondo.

Eppure, Mel B - è così che i suoi fan continuano a chiamarla - ha vissuto un vero e proprio incubo, insospettabile.

Advertisement

Lo scorso mese l'ex compagna di Eddie Murphy - da cui ha avuto dopo una lunga relazione la figlia Angel - ha annunciato di aver deciso di divorziare dal marito Stephen Belafonte.

L'attore 41enne è stato al suo fianco dal 2007 e i due hanno avuto una figlia, Madison (5 anni). La piccola è la terza figlia di Mel B che, oltre ad Angel, ha anche una figlia di 18 anni, Phoenix Chi, nata dal suo primo matrimonio con Jimmy Gulzar.

Quando la cantante ha comunicato di aver messo fine al suo matrimonio nessuno immaginava il dramma che si è consumato nei 10 anni insieme a Belafonte. Stando a quanto riferito da TMZ e riportato da tutti i maggiori tabloid, Melanie Brown ha addirittura richiesto e ottenuto un ordine restrittivo per l'ex marito, da sempre violento nei suoi riguardi.

Advertisement

A quanto pare Belafonte avrebbe cominciato a maltrattare la moglie sin dal primo anno di nozze.

Mel B sostiene di essere stata picchiata in più di un'occasione e poi costretta dal marito a dichiarare di essersi procurata da sola i lividi presenti sul suo corpo.

DailyMail/Tom Dymond/Syco/Thames/Corbis
I lividi di Melanie Brown

Inoltre, l'ex Spice Girls sarebbe stata costretta ripetutamente dal marito ad avere rapporti sessuali di gruppo. Sempre stando a quanto dichiarato dalla cantante - e prontamente smentito da Belafonte - l'uomo avrebbe anche avuto un rapporto con la loro baby-sitter, rimasta incinta e da lui pagata per abortire.

Advertisement

Mel B ha cercato più volte di porre fine alla sua relazione con l'attore, che l'avrebbe però ricattata con alcuni video hot e minacciata di portarle via i suoi figli.

Precedentemente denunciato da un'altra donna per atteggiamenti violenti, Stephen Belafonte è stato allontanato dalle autorità competenti dalla casa di famiglia e non potrà avvicinarsi nè all'ex moglie nè ai bambini.

Come andrà a finire questa brutta storia?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

L'attore di Squid Game a processo per molestie sessuali

Oh Young-Soo, l'attore che interpreta Oh Il-nam, sarà processato per molestie sessuali. Il processo potrebbe costargli la carriera
Autore: Erika Giacira ,
L'attore di Squid Game a processo per molestie sessuali

Oh Young-Soo, l'attore che interpreta Oh Il-nam nella serie Netflix Squid Game, sarà processato per molestie sessuali. 

L'attore sudcoreano Oh Young-Soo vincitore di un Golden Globe come Migliore Attore Non Protagonista è stato accusato a novembre. Una donna, infatti, avrebbe riferito che Oh Young-Soo l'avrebbe toccata in modo inappropriato nel 2017. La denuncia è stata sporta nel dicembre 2021, portando alle prime indagini. Solo nel febbraio 2022, la polizia ha passato il caso ai pubblici ministeri. 

Sto cercando altri articoli per te...