I migliori film Sky Original del 2022

Autore: Francesca Musolino ,
Copertina di I migliori film Sky Original del 2022

Nel corso del 2022 sono stati davvero tanti i film distribuiti in tutti i servizi streaming e televisivi che hanno regalato agli spettatori ore di intrattenimento tra risate, lacrime ed emozioni. Sky e NOW TV non sono stati da meno in quanto nelle loro piattaforme hanno pubblicato vari titoli degni di nota.

Ecco quindi le produzioni Sky Original che reputo migliori per questo 2022.

Advertisement

Durante questo 2022 Sky ha saputo regalare piccole perle disseminate nell'arco di tutti i dodici mesi, puntando sul modello "meglio pochi ma buoni". In questo articolo abbiamo stilato un elenco di quelli che secondo noi sono i migliori film Sky Original del 2022.

Dei film che vanno apprezzati soprattutto per ciò che raccontano e per come lo raccontano. Perché trattano tutti tematiche importanti tra cui alcune ispirate a storie vere. Tuttavia in lista non manca anche qualcosa di più leggero al solo scopo di intrattenere e per farsi delle sane risate.

Se non avete ancora visto questi film Sky Original, vi diamo dei buoni motivi per cui farlo insieme ai relativi trailer, alle trame e ad altre brevi informazioni di riferimento.

[widgetbay id="11"]

After Yang

After Yang è un film di genere drammatico e fantascientifico scritto, montato e diretto dal regista Kogonada. I membri principali del cast sono Colin Farrell, Jodie Turner-Smith, Justin H. Min e Malea Emma Tjandrawidjaja.

La trama di After Yang ruota attorno a una particolare famiglia. Jake e Kira sono una coppia che oltre ad avere una bambina di nome Mika, hanno un secondo figlio di nome Yang.

In realtà Yang non è un essere umano, ma è un'intelligenza artificiale uguale in tutto e per tutto agli esseri umani. Yang viene introdotto in famiglia principalmente per dare un fratello e una compagnia alla piccola Mika, ma diventa un membro effettivo anche per Jake e Kira.

Advertisement

Quando un giorno all'improvviso Yang smette di funzionare, tutti i componenti della famiglia iniziano a rivalutare come può essere la vita senza Yang, nel bene e nel male.

  • Perché After Yang è tra i film migliori: After Yang è un titolo che rispecchia in pieno la società moderna. La maggior parte delle persone è ormai dipendente dalla tecnologia e in alcuni casi anche a livelli preoccupanti. Perché arrivano quasi a sostituire la vita reale con quella virtuale. Come vivrebbero le persone di questa epoca se di colpo tutti i cellulari smettessero di funzionare? Probabilmente si sentirebbero persi. Ma potrebbe succedere anche quello che capita a Jake in After Yang. In qualche modo l'androide ha sostituito una figura umana all'interno della famiglia. E soltanto quando Yang smette di funzionare, Jake realizza di aver perso molti momenti con sua moglie e con sua figlia. Per quanto un cellulare o un computer possono racchiudere la nostra vita, restano pur sempre degli oggetti. After Yang è uno dei film migliori perché ci ricorda che siamo prima di tutto esseri umani e la nostra realtà è quella fuori dallo schermo

The Hanging Sun - Sole di mezzanotte

 

The Hanging Sun è un film di genere thriller diretto da Francesco Carrozzini e tratto dal romanzo Sole di mezzanotte di Jo Nesbø. Nel cast principale figurano Alessandro Borghi, Jessica Brown Findlay, Frederick Schmidt e Sam Spruell.

La storia di The Hanging Sun - Sole di mezzanotte inizia come quello che sembra essere un comune film di genere crime. Il protagonista John infatti è un uomo che decide di ribellarsi al padre per cui lavora, il quale è coinvolto in traffici illegali. Questo voltafaccia non viene però preso bene dalla famiglia perché è visto come un disonore.

Pertanto John deve fuggire più lontano possibile per non farsi ritrovare. Proprio durante la sua fuga l'uomo finisce in un luogo inquietante dove il sole non tramonta mai ed è sempre giorno. Questo cambiamento atmosferico crea inevitabilmente in John dei malesseri perché è difficile per lui abituarsi. Ma allo stesso tempo queste sensazioni gli danno modo di riflettere sulla sua vita. Anche grazie all'incontro con una donna che, come lui, è tormentata dai demoni del suo passato.

  • Perché The Hanging Sun - Sole di mezzanotte è tra i film migliori: La storia di The Hanging Sun è semplicemente una metafora della vita. Spesso si cerca di fuggire da ciò che ci fa stare male. O più semplicemente dalla routine o da un tipo di situazione che ci è stata imposta per vari motivi. Il sole che non tramonta mai rappresenta l'ignoto verso cui andiamo perché sappiamo cosa lasciamo ma non ciò che ci aspetta. John fugge da una realtà che non riesce più a sopportare, ma si ritrova in un altro luogo che non gli offre una soluzione a portata di mano. Questo perché i problemi non basta arginarli. Bisogna affrontarli altrimenti restano con noi ovunque andiamo. The Hanging Sun - Sole di mezzanotte è uno dei film migliori perché la storia di John è un esempio che ci può aiutare a riflettere proprio come fa lui. Affinché il sole torni a tramontare nella nostra vita regalandoci un nuovo giorno

Il Kaiser - Franz Beckenbauer

 

Advertisement

Il Kaiser - Franz Beckenbauer è un film di genere biografico diretto da Tim Trageser dedicato alla vita del calciatore Beckenbauer. Quest'ultimo è interpretato dall'attore Klaus Steinbacher.

Classe '45, Franz Anton Beckenbauer è considerato uno dei migliori giocatori di tutta la storia calcistica. Nato a Monaco di Baviera, Beckenbauer ha esordito nella squadra del Bayern Monaco con la quale nel corso degli anni ha vinto diverse coppe e campionati. In seguito è diventato un allenatore di calcio e ha ottenuto altri traguardi con le squadre che ha seguito. Mentre successivamente è passato come dirigente sportivo e attualmente è presidente onorario del Bayern Monaco.

Grazie alla sua grinta e alla sua determinazione, Beckenbauer ha fatto subito parlare di sé agli inizi della sua carriera. Questo gli è valso il soprannome di Kaiser ossia un titolo imperiale tedesco che solitamente viene dato a chi si distingue per gesta vittoriose, tanto da meritare di essere un leader nel suo campo.

Il film Il Kaiser - Franz Beckenbauer è una fedele ricostruzione non solo della vita sportiva del giocatore, ma anche di quella privata. Un viaggio a ritroso che mostra chi era il giovane Franz prima di diventare un famoso calciatore.

  • Perché Il Kaiser - Franz Beckenbauer è tra i film migliori: Il film su Beckenbauer è uno dei migliori lungometraggi a tema sportivo. Il primo motivo dei perché Il Kaiser - Franz Beckenbauer è uno dei miglori sta nella storia: il film spiega come ha fatto Franz a diventare "il Kaiser". È stato un ragazzo che si è prefissato un obiettivo e ha fatto di tutto per portarlo a termine. Spesso rischiando anche di mandare tutto all'aria, soltanto per continuare a fare nel modo che riteneva più opportuno secondo la sua indole. Il secondo motivo si può ritrovare nel fatto che la storia mostra anche l'altra faccia della medaglia: in qualsiasi sport e competizione non ci sono soltanto la passione e l'impegno con cui destreggiarsi. Ma c'è anche la paura di fallire, di deludere la famiglia, gli amici, l'allenatore, i tifosi e tutte le persone che in qualche modo sono coinvolte. Nel film su Beckenbauer questa pressione viene messa in rilievo, unita anche ad altre problematiche private che possono insorgere nel corso della vita. Spesso ci si limita a giudicare soltanto la carriera sportiva di un giocatore. Ma bisogna ricordare che ogni sportivo prima di essere tale, è una persona come tutte le altre con problemi, paure, emozioni e momenti di sconforto. E il film Il Kaiser - Franz Beckenbauer racconta tutto questo nel migliore dei modi

Notre-Dame in fiamme

 

Notre-Dame in fiamme è un film di genere drammatico diretto da Jean-Jacques Annaud ispirato a fatti realmente accaduti.

Come si può evincere dal titolo stesso del film, la storia racconta la terribile tragedia del 2019 in cui la cattedrale francese di Notre-Dame viene devastata da un improvviso incendio. Uno dei pochi eventi di cronaca in cui fortunatamente non ci sono state vittime, escludendo i feriti di cui due poliziotti e un vigile del fuoco impegnati sul campo.

I danni più gravi sono stati quelli relativi al monumento stesso, che ha avuto bisogno di diverso tempo per essere restaurato e rimesso in sicurezza per il pubblico. Un evento drammatico che ha segnato tutti, sia chi era presente di persona e sia chi ha assistito soltanto tramite i mass media.

Il film Notre-Dame in fiamme è un dettagliato resoconto di quei terribili momenti che permette di entrare nel vivo dell'accaduto. Soprattutto grazie al materiale originale presente nella pellicola atto a documentare l'evento da ogni prospettiva.

Advertisement
  • Perché Notre-Dame in fiamme è tra i film migliori: Dopo il copioso incendio che ha colpito la cattedrale parigina il 15 aprile 2019, ci sono stati diversi contenuti che hanno documentato l'accaduto. Ma il film Notre-Dame in fiamme è tra i migliori titoli a tema perché riporta la verità nuda e cruda attraverso le esperienze individuali di tutti i presenti. Il regista Annaud durante la produzione del film ha richiesto alla popolazione francese di contribuire con l'invio di materiale inerente all'incendio. Chi si è ritrovato nei pressi dalla cattedrale in quei momenti di paura e tensione, ha sicuramente documentato la tragedia con foto e video come ormai avviene solitamente in situazioni di questo tipo. A volte può sembrare quasi una macabra abitudine, ma in alcuni casi questi contenuti amatoriali sono stati utili per ricostruire fatti di cronaca o eventi di altro genere. L'intento di Annaud è stato proprio quello di fornire un racconto completo da ogni angolatura possibile per avere un quadro più chiaro della situazione. Ma anche per mostrare il terrore nel volto delle persone in modo che sia un monito affinché disgrazie del genere non accadano mai più. Perché in questi casi il problema non è solo di chi è direttamente coinvolto, in quanto un domani potrebbe capitare altrove a chiunque altro. "Siamo tutti Notre-Dame"

The Colour Room

The Colour Room è un film di genere drammatico diretto da Claire McCarthy ispirato alla vera storia di Clarice Cliff. Una ceramista e designer inglese che è stata attiva tra il 1922 e il 1963 e ha rivoluzionato la tecnica dell'Art déco.

Nelle vesti di Clarice c'è l'attrice Phoebe Dynevor che ha ottenuto la notorietà come Daphne nella serie TV di successo Bridgerton. Al suo fianco recita Matthew Goode che interpreta Colley Shorter ossia il proprietario della fabbrica in cui Clarice lavora. Matthew Goode è un altro volto noto al pubblico in particolare per il ruolo di Finn Polmar nella serie TV The Good Wife. 

The Colour Room è un onesto biopic che ripercorre in modo veritiero non solo la vita e l'emancipazione di Clarice Cliff. Ma anche le caratteristiche culturali, sociali, storiche e politiche tipiche degli anni in cui gli eventi sono narrati. 

  • Perché The Colour Room è tra i film migliori: The Colour Room a prescindere da tutto il resto, è un film che vale la pena vedere soprattutto per via del tema trattato. Clarice Cliff è una di quelle persone che ha fatto la sua parte per migliorare il futuro a chi veniva dopo di lei. Ma allo stesso tempo è un'eroina d'altri tempi di cui si parla troppo poco. Grazie al film The Colour Room è possibile conoscere chi era Clarice e cosa ha fatto per cambiare le cose, in particolar modo per ciò che riguarda la figura della donna nella società. Il periodo in cui Clarice è vissuta non è stato certo uno tra i più permissivi e moderni che si possano ricordare, tutto al contrario. Ma i tabù e i pregiudizi dell'epoca non hanno fermato Clarice. Sono stati piuttosto degli input ad andare avanti per dimostrare ciò che lei e altre donne erano in grado di fare. Da semplice operaia Clarice è finita per diventare a capo di una fabbrica, grazie alla sua determinazione e alla fiducia nelle proprie capacità. E' stata in grado di sdoganare alcuni vecchi stereotipi e a salvare il settore della manifattura, attraverso la decorazione della ceramica che è finita per diventare una vera e propria arte. In The Colour Room infatti, che letteralmente significa "la stanza colorata", il messaggio di fondo non è soltanto riferito alle capacità delle donne in ambito lavorativo, sociale e gestionale. Ma serve a evidenziare il fatto che l'arte è una forma libera di rappresentazione e per questo motivo, chiunque deve averne accesso senza pregiudizi e discriminazioni

Pil’s Adventures – Un regno da salvare

Pil’s Adventures – Un regno da salvare è un film d'animazione francese diretto da Julien Fournet di genere avventura/fantastico. Del cast in qualità di doppiatori fanno parte Kaycie Chase, Paul Borne, Pierre Tessier, Gauthier Battoue, Enrique Carballido e Julien Crampon. 

La protagonista del film è Pil. Una bambina che dopo essere rimasta orfana, vive di espedienti alla giornata grazie anche all'aiuto di tre donnole domestiche. Un giorno durante uno dei suoi furti, Pil viene scoperta e inseguita dalle guardie reali. Per depistare i soldati la bambina si traveste con degli abiti casuali con i quali però viene scambiata per una principessa.

Nel frattempo invece il vero principe è vittima di un sortilegio che lo ha trasformato in un polgatto. Ossia un animale che è a metà tra un pollo e un gatto. Pil deve quindi cercare di uscire fuori dalla situazione in cui si ritrova e allo stesso tempo aiutare il giovane principe a riprendere il posto che gli spetta. 

  • Perché Pil’s Adventures – Un regno da salvare è tra i film migliori: I film d'animazione sono sempre belli da vedere perché sono divertenti, colorati, allegri ed emozionanti. Quindi è difficile dire quale sia il migliore perché in linea di massima hanno tutti delle caratteristiche comuni che li rendono apprezzabili. In definitiva Pil’s Adventures può essere visto semplicemente perché è un film d'animazione. Ma se vogliamo decantarne le lodi, iniziamo con il dire che lo stile ricorda molto titoli come Ribelle e Rapunzel. Dei nomi che sono già una garanzia perché regalano avventura e risate soprattutto per via delle protagoniste. Due ragazze tenaci e caparbie che in un modo o nell'altro ottengono sempre quello che vogliono. Pil è una via di mezzo tra loro due: da una parte è un maschiaccio come Merida, mentre dall'altra è una principessa che non vuole fare la principessa come Rapunzel. Un mix esplosivo che già la dice lunga sulle potenzialità non solo di Pil, ma di tutto il film che la vede come protagonista. Anche in questo caso come nelle altre due pellicole Disney e Pixar, al fianco dell'eroina principale non mancano dei compagni di viaggio unici e particolari che rendono l'avventura un vero spasso

Eiffel

Eiffel è un film di genere biografico diretto da Martin Bourboulon che racconta la storia di Gustav Eiffel. L'ingegnere che ha progettato e costruito la Torre Eiffel ossia lo storico monumento di Parigi. I protagonisti della pellicola sono Romain Duris nel ruolo di Gustav Eiffel e Emma Mackey nella parte di Adrienne Bourgès.

L'ingegnere francese Eiffel ha ottenuto notorietà dopo aver contribuito alla realizzazione della Statua della Libertà simbolo degli Stati Uniti. Dopo un maestoso lavoro del genere, Eiffel viene incaricato dal suo paese di costruire un monumento equivalente per rappresentare la capitale francese.

In realtà l'ingegnere vuole dedicarsi al settore urbanistico attraverso progetti più modesti. Ma alla fine si persuade a costruire la Torre Eiffel dopo che vive una storia d'amore con Adrienne Bourgès. Una donna del suo passato che torna nella sua vita e gli mostra le cose sotto un'altra prospettiva.

  • Perché Eiffel è tra i film migliori: Il film Eiffel è uno dei migliori lungometraggi dedicati alla capitale dell'amore. La pellicola è infatti divisa su due fronti. Da un lato mostra come nasce la famosa torre parigina, mentre da un altro racconta la storia d'amore che vive il suo costruttore. Nonostante questo Eiffel si può considerare una grande e unica storia d'amore vista da due diverse prospettive. C'è la vita privata di Gustav che viene travolta da passione e romanticismo grazie al ritorno di fiamma con la bella Adrienne. E poi la vita lavorativa dell'ingegnere che è un'altra sua grande passione da cui ottiene soddisfazioni e gratificazioni. Per ironia della sorte sia Adrienne che la Torre sono due situazioni con cui Gustav all'inizio non vuole avere nulla a che fare. Nel primo caso è dovuto al fatto che i rapporti con la donna in passato non si erano chiusi nel migliore dei modi. Mentre riguardo alla Torre si tratta di un progetto che non rientra negli interessi primari di Eiffel. Ma la magia parigina ha mescolato le carte in tavola e ha unito le due cose. Che alla fine sono diventate quelle più importanti nella vita di Eiffel

On the line

On the line è un film di genere thriller diretto da Romuald Boulanger con protagonista Mel Gibson. Nel cast sono presenti tra gli altri anche Kevin Dillon, Nadia Farès, William Moseley,  Enrique Arce, Carole Weyers e John Robinson.

Mel Gibson interpreta il ruolo di Elvis Cooney. Si tratta di un noto conduttore radiofonico che un giorno riceve in diretta una chiamata minatoria. Il misterioso interlocutore minaccia di uccidere la famiglia di Cooney. Quest'ultimo deve fare il possibile per scoprire chi si cela dietro all'anonimato al fine di salvare sua moglie e la loro figlia.

Il conduttore ha soltanto una notte di tempo per fermare l'assassino prima che l'uomo compia una strage. Dopo l'inquietante telefonata Cooney si ritrova a vivere una corsa contro il tempo per proteggere chi ama e fare in modo di assicurare alla giustizia un pericoloso criminale. 

  • Perché On the line è tra i film migliori: On the line è uno dei film migliori nel suo genere semplicemente per il binomio Gibson - azione. La star di Hollywood da anni ci ha abituati a un ritmo frenetico nei titoli che lo vedono coinvolto. A cominciare dalla saga di Arma letale e dal film Braveheart, solo per citare alcuni dei più famosi lungometraggi, continuando con le pellicole Maverick, Il patriota e Fuori controllo. On the line infatti è un thriller psicologico che però non manca di azione e tentati salvataggi in extremis. Peculiarità che sono una costante nei contenuti americani incentrati sul crimine. Prima di essere un film a impatto adrenalinico, On the line vuole evidenziare un dramma reale che può accadere a qualsiasi persona. Elvis Cooney è un conduttore radiofonico che fa da anni il suo mestiere senza problemi, eppure tra centinaia di telefonate che riceve in continuazione, ne basta solo una per stravolgere totalmente la sua vita. Un esempio che pone i riflettori sulla stessa vita, la quale a volte può riservare dei risvolti imprevedibili nella solita routine quotidiana

Book of Love

Book of love è un film di genere commedia sentimentale diretto da Analeine Cal y Mayor. I protagonisti principali sono Sam Claflin nel ruolo di Henry Copper e Verónica Echegui nella parte di Maria Rodríguez.

Henry Copper è uno scrittore londinese che ha il difetto di essere troppo rigido e schematico nella stesura dei suoi testi. Per questo motivo i suoi racconti non vedono la luce e riesce a pubblicare soltanto un libro, che però non ottiene il successo sperato. Tuttavia secondo l'editore di Copper, il libro di quest'ultimo in Messico ha ottenuto riscontro positivo. Quindi lo stesso editore gli organizza un breve tour di promozione nelle librerie messicane.

Quando giunge a destinazione Henry si ritrova in una situazione alquanto bizzarra. L'autrice che è stata incaricata di tradurre il libro di Henry nella madrelingua del posto, non si è limitata a fare soltanto questo. La donna di nome Maria ha fatto delle modifiche aggiungendo un po' di pepe alla storia, che è diventata quindi un romanzo rosa per adulti a tutti gli effetti. I due personaggi si vedono così costretti a risolvere in qualche modo la faccenda.

  • Perché Book of Love è tra i film migliori: Book of Love è un titolo tra i migliori del suo genere perché è un romanzo rosa dentro un altro romanzo rosa. I due protagonisti infatti si trovano catapultati in una delle tipiche storie da collana di libri Harmony. Quel tipo di storie che se le guardi da fuori pensi che ci sarebbe da scriverne un libro. Avvenimenti talmente assurdi che si fa quasi fatica a crederci. Ed effettivamente in questo caso nulla di tutto ciò è reale perché parliamo pur sempre di un film. Ma per paradosso, nella sua realtà Henry finisce proiettato dentro una di quelle storie che nei suoi libri ha sempre evitato di scrivere. Quindi sostanzialmente vive il suo più grande incubo che si è materializzato. Ma come si dice non tutti i mali vengono per nuocere. E questa botta di passione forse è proprio quello che serviva a Henry per liberare la fantasia e diventare uno scrittore senza inibizioni. L'incontro con Maria è stata la sua fortuna perché la donna ha colmato le lacune di Henry e gli ha mostrato un altro tipo di approccio con cui dedicarsi alla scrittura. E come ogni romanzo rosa che si rispetti, dopo un incontro voluto dal destino e delle (dis)avventure condivise insieme, non può mancare il classico happy end per chiudere il cerchio

Rosanero

 

Rosanero è un film di genere commedia diretto da Andrea Porporati con protagonisti la giovane Fabiana Martucci e Salvatore Esposito. Quest'ultimo è un attore noto principalmente al pubblico come Gennaro “Genny” Savastano nella serie televisiva di successo Gomorra.

Esposito ha anche co-sceneggiato il film insieme a Porporati. Tra gli altri membri del cast di Rosanero ci sono Salvatore Striano, Sebastiano Somma, Aniello Arena, Giovanni Napolitano, Antonio Milo e Ciro Esposito.

Salvatore Esposito interpreta Totò. Un quarantenne dedito alla criminalità organizzata che si appresta a diventare un boss della malavita. Fabiana Martucci invece è Rosetta. Una bambina di dieci anni con la passione per la danza. Due persone che all'apparenza non hanno nulla in comune, almeno fino a quando non finiscono insieme nello stesso ospedale.

Totò viene colpito da un'arma da fuoco, mentre Rosetta è vittima di una brutta caduta dall'altalena. Tutti e due vengono operati e finiscono in coma: al loro risveglio si ritrovano ognuno nel corpo dell'altra. Da quel momento le loro vite prendono una piega surreale. In quanto sia Totò che Rosetta continuano a comportarsi come prima, anche se sono dentro un altro corpo che non corrisponde al loro modo di fare. Per questo motivo agli occhi di chi li conosce risultano strani e spesso anche ridicoli.

  • Perché Rosanero è tra i film migliori: Rosanero è una divertente commedia nostrana che utilizza una formula non nuova al pubblico, ma che risulta essere comunque vincente. Lo scambio di ruoli e di corpi mai come in questo caso è più che azzeccato. I due protagonisti funzionano bene insieme e sono una vera e propria rivelazione. Fabiana Martucci è una giovane attrice in erba ma sa già il fatto suo. Vederla parlare e atteggiare come un camorrista è esilarante tanto quanto sconvolgente data la sua bravura. Salvatore Esposito non ha bisogno di presentazioni. Piuttosto per chi ha avuto modo di vederlo lavorare soltanto in Gomorra, questa versione più goliardica è un modo per poterlo apprezzare anche in un ruolo totalmente opposto. Spesso per gli attori è difficile scrollarsi di dosso un personaggio con cui vengono identificati per anni. Così come è difficile ottenere lo stesso successo interpretando ruoli diversi da quello iconico. Rosanero è una buona occasione per conoscere anche il lato bonario di Esposito che travolge con la sua tipica comicità campana

Nelle uscite di dicembre 2022 di Sky e NOW TV potete trovare altri titoli Sky Original e tutta la programmazione completa per questo ultimo mese dell'anno.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 4

Sky e NOW TV, tutte le uscite di febbraio 2023

Leggi per scoprire quali sono tutte le novità in uscita da guardare su Sky e in streaming su NOW TV per il mese di febbraio 2023.
Autore: Francesca Musolino ,
Sky e NOW TV, tutte le uscite di febbraio 2023

Tante novità sono in uscita su Sky per il mese di febbraio 2023. Anche per questo mese infatti non mancano film, serie TV, documentari e spettacoli tra cui scegliere. Sia da guardare in prima serata su Sky, sia da vedere - o rivedere - con comodo in un secondo tempo in streaming su NOW TV e on demand.

Per le nuove uscite di febbraio 2023 arrivano anche le produzioni Sky Original. Come il thriller Io sono l'abisso e il film drammatico Brado scritto e diretto da Kim Rossi Stuart. Mentre tra le serie TV originali arriva il pistolero Django e la divertente Funny Woman con protagonista Gemma Arterton.

Sto cercando altri articoli per te...